Mantenere l’assetto della vostra auto – La qualità è nei dettagli

La vostra auto dovrebbe essere bella come il resto della vostra auto

Vedi tutte le 1 fotoMark EhlenwriterAug 1, 2005

Non pensiamo che qualcuno possa sostenere che anche con una vernice perfetta, un restauro non brilla davvero se le finiture sembrano ancora malconce. Siamo stati a lungo in grado di riparare o sostituire la maggior parte di tutto ciò che è stato verniciato, ma le finiture cromate, inossidabili e in alluminio sono un’altra storia. Le loro superfici lucide non perdonano i difetti come alcuni dei giudici dello spettacolo. Se non è perfetto, qualcuno lo noterà. Allora, cosa farete?

Non è più possibile correre fino al rivenditore locale e acquistare nuovi pezzi di ricambio. Sapete già che non potete lucidare. Può sembrare OK dall’altra parte della strada, ma da vicino il tuo assetto ha graffi, pinze, buche e ammaccature. C’è un modo per ripristinare queste parti? Se sì, come fai a sapere di chi puoi fidarti per queste parti inestimabili?

Per aiutarci ad andare a fondo di questo problema, abbiamo contattato George Iverson, proprietario della Iverson Automotive a Minnetonka, Minnesota. George ha iniziato a restaurare l’assetto per sé stesso nel 1970 e ne ha fatto la sua attività a tempo pieno nel 1985. Abbiamo visto il suo lavoro su una serie di Mopar pluripremiati e ha accettato di condividere la sua esperienza con noi.

Mopar Muscle – N.O.S. è il modo migliore per andare se si riesce a prenderli?

George Iverson – Per molti, N.O.S. è il Santo Graal dell’auto trim. la gente pensa, perché il pezzo non è mai stato su un’auto, e potrebbe essere ancora nella sua confezione originale, che avrà un aspetto e una forma perfetta… non necessariamente così. In primo luogo, c’è la questione degli scaffali. Dopo un paio di decenni di essere stato sballottato da un posto all’altro e trasportato a chissà quanti ricambi, molti, se non la maggior parte, avranno bisogno di almeno qualche riparazione. Ho tolto decine di pezzi dalla confezione originale che avevano ammaccature, graffi e buche (foto 1). Siate particolarmente cauti nelle descrizioni online di parti cromate e di alluminio che hanno qualche graffio minore che può essere “facilmente lucidato”. Se fosse stato così facile, il venditore l’avrebbe già fatto e avrebbe descritto il pezzo come una dimostrazione di qualità. la verità è che le parti in alluminio cromato e anodizzato non possono essere lucidate.

Tutte le principali case automobilistiche si sono avvalse di più fornitori per le loro parti di taglio. Non tutte le parti erano perfettamente identiche. I pezzi di un fornitore possono essere un po’ diversi da un altro. Nella catena di montaggio, i pezzi sono stati estratti da un bidone, ispezionati brevemente e poi attaccati all’auto. Se un pezzo non aveva un bell’aspetto o non si attaccava rapidamente e correttamente, veniva gettato in un cestino. Gli operai della linea non hanno avuto il tempo di scherzare con un pezzo testardo. Queste parti sono state poi riconfezionate e vendute ai concessionari come pezzi di ricambio per la riparazione in caso di collisione. Anche se non tutti i pezzi N.O.S. erano difettosi o rifiutati dalla fabbrica, molti lo erano, e direi che la maggior parte di quelli veramente buoni sono già esauriti. La mia raccomandazione è semplicemente questa: quando possibile, usate il pezzo che è arrivato sulla vostra auto. Si adatterà al meglio, e il suo restauro costerà probabilmente meno dell’acquisto di un altro pezzo, specialmente N.O.S. – e pagando per il suo restauro.

MM – Vuole dire che anche un piccolo graffio non può essere ripulito?

GI – Non con alluminio anodizzato e parti cromate. Una parte cromata è di rame e poi nichelata prima, e la cromatura finale è in realtà molto sottile. Se si cerca di lucidare un graffio in una parte cromata, è probabile che si lucidi proprio attraverso il cromo e si esponga il nichel, che ha una sorta di fusione gialla. Il nichel si ossiderà rapidamente e, anche se lucidate il nichel in modo che corrisponda al cromo, nel giro di pochi giorni cambierà di nuovo colore. Per rimuovere qualsiasi graffio da una parte cromata, deve essere replicato, non lucidato.

Articolo molto interessante
1971 Plymouth RoadRunner Parabrezza sostituzione del vetro del parabrezza

Lo stesso vale per le parti in alluminio. Quasi tutte le parti in alluminio sono anodizzate in fabbrica. L’unica ragione di ciò è di proteggere il pezzo dall’ossidazione. L’anodizzazione crea una finitura dura e non flessibile. Qualsiasi graffio su un pezzo in alluminio anodizzato è impossibile da lucidare. L’intero pezzo deve essere completamente spogliato immergendolo in una soluzione di soda caustica, e poi il pezzo può essere levigato e lucidato per una finitura uniforme.

I graffi non sono di solito il problema più difficile con le parti in alluminio. Guardate attentamente una parte in alluminio, e vedrete probabilmente ciò che assomiglia a minuscole macchioline nell’anodizzazione. Queste macchioline sono piccolissime buche sotto la superficie anodizzata, e ce ne possono essere letteralmente migliaia (foto 2). Il problema dell’anodizzazione è che è molto poco flessibile, ma l’alluminio che protegge si espande e si contrae con i cambiamenti climatici stagionali. Questo causa la formazione di piccole crepe sulla superficie. Infatti, le finiture del pannello posteriore esposte ai gas di scarico caldi di solito subiscono i danni maggiori. Una volta che l’anodizzazione è incrinata o rotta, l’acqua, il sale stradale e altri prodotti chimici della strada cominceranno ad attaccare l’alluminio sottostante. Dato un po’ di tempo, la corrosione inizierà e alla fine si formerà una piccola fossa. L’unica cura è quella di rimuovere l’anodizzazione e poi levigare delicatamente la parte liscia (foto 3). C’è, naturalmente, un limite alla quantità di levigatura che può essere fatta, in quanto queste parti non sono in genere molto spesse, e si può facilmente levigare il metallo.

Una volta ripristinata la parte, si può farla anodizzare di nuovo, lasciarla in pace, e lucidarla di tanto in tanto per evitare che si ossidi, o verniciarla trasparente. Se intendete sottoporre la vostra auto ai più alti livelli di giudizio, dovrete ri-anodizzare. È un processo costoso, e, purtroppo, ci sono poche aziende che tratteranno le vostre parti come gli oggetti rari e preziosi che sono.

MM – Funziona allo stesso modo con il metallo della pentola? Si può semplicemente togliere il cromo e carteggiare il danno?

GI – Alcuni restauratori lo fanno in questo modo, e potrebbe funzionare bene se la corrosione è molto lieve, ma ho scoperto che di solito non produce i migliori risultati. I piccoli dettagli possono andare persi, e, specialmente su superfici piane, produrrà una superficie ondulata che viene enfatizzata solo dalla placcatura (foto 4). Di solito, nel momento in cui la corrosione si è diffusa attraverso il cromo, la fossa è troppo profonda per poterla carteggiare. Deve essere pulita e riempita.

MM – C’è un modo semplice per riempire i box prima che il pezzo venga placcato?

GI – Sì, il pezzo può essere ramato e poi levigato ripetutamente fino a riempire le fosse. Questo può produrre buoni risultati se i piccoli cambiamenti nelle dimensioni del pezzo non sono critici. Una placcatura ripetuta, se non viene levigata a fondo ogni volta, farà sì che il pezzo “cresca” ovunque non sia levigato; questo può portare a pezzi che non si adattano correttamente. Ho pagato 500 dollari per avere un alloggiamento del fanale posteriore fatto in questo modo. Sembra fantastico, ma la lente non si adatta più. L’unico modo per sistemarla ora è farla spogliare di nuovo di metallo e ricominciare da capo (foto 5).

Articolo molto interessante
Sostituzione del pianale - Incollare in quel pianale

MM – guardando questo alloggiamento del fanale posteriore (foto 6), vediamo che è coperto da alcuni pozzi piuttosto profondi. Da quello che ha appena detto, diremmo che non sembra un buon candidato per una placcatura in rame ripetuta. Cos’altro si può fare?

GI – Forare i pozzi (facendo attenzione ad eliminare tutta la corrosione), riempire ciascuno di essi con saldatura d’argento, lisciare ogni punto e poi placcare il pezzo. Ho fatto metà di questo anello di corno (foto 7) per mostrare i risultati prima e dopo di questo metodo. Notate che il nuovo cromo non è ondulato.

MM – Parliamo di finiture inossidabili. Non ci sono rivestimenti o corrosione da trattare, quindi può essere lucidato? Qual è il modo migliore per farlo?

GI – In realtà, ci sono problemi di corrosione con alcuni tipi di parti in acciaio inossidabile, e ce ne sono alcune che non rispondono bene alla lucidatura. All’inizio l’inossidabile automobilistico era di qualità molto alta, e si ripristina bene, ma in seguito al conflitto coreano dei primi anni ’50, l’inossidabile di qualità è diventato di scarsa qualità. Così le case automobilistiche sono state costrette a fare i conti con l’inossidabile che conteneva un’elevata quantità di ferro. Questo inossidabile inferiore può avere ruggine su entrambi i lati, e un magnete ha una leggera attrazione per esso. Rendendo il restauro di queste parti ancora più difficile, sono state cromate a flash per prevenire la ruggine. questo causa un problema simile a quello che abbiamo con l’alluminio anodizzato. Qualsiasi cosa che comprometta la sottile impiallacciatura cromata – un’ammaccatura di pietra, un leggero graffio, e così via – permette all’acqua, al sale, o qualsiasi altra cosa di arrivare all’inossidabile e causare ruggine e pozzi che possono creare un buco proprio attraverso il pezzo. Con un po ‘di flash-cromato trim, più si cerca di lucidare più si cerca di lucidare il peggiore sembra. Se lo lucidate troppo, può assumere un aspetto simile a quello di una buccia d’arancia a causa del contenuto di ferro. Mi dispiace doverlo dire, ma non tutto l’inossidabile può essere riportato all’aspetto nuovo, anche se è dritto e non ha ammaccature.

MM – Cosa comporta il restauro di un pezzo di rifinitura in acciaio inossidabile?

GI – Dopo aver pulito il pezzo su entrambi i lati del danno, devo determinare se il danno è un “inny” o un “outy”. Questo pezzo (foto 8) sembra un “inny”, ma se guardate più da vicino, vedrete che l’ammaccatura ha spostato la linea di cresta un po’ più in là, e che dovrà essere rimessa a posto prima dall’esterno. Come per i lavori in lamiera convenzionali, è importante usare un carrello dietro la zona su cui si martella, ma queste zone sono troppo strette per cercare di usare qualcosa fatto per la lamiera. Ho trovato che un pezzo di silicone grezzo premuto nella parte posteriore del danno funziona bene (foto 9). Si adatta perfettamente alla forma del pezzo, e la sua azione di rimbalzo mantiene il supporto sotto l’area di lavoro. Uso un martello leggero per il corpo e lavoro lentamente per non andare troppo lontano.

Una volta spostata indietro la cresta (foto 10), capovolgo il pezzo e, con uno scalpello, ristabilisco la piega in modo che corrisponda alla cresta su entrambi i lati (foto 11). Ora posso iniziare a lavorare sull’ammaccatura. La mia panca ha il bordo del bancone della cucina arrotolato che fa un ottimo carrello per eliminare queste piccole ammaccature. Uso l’estremità a scalpello di un martello per il corpo e dei leggeri colpi di rimbalzo. Lavoro dall’esterno dell’ammaccatura verso il centro. Quando penso di iniziare ad avvicinarmi, capovolgo la parte e la carteggio leggermente con carta vetrata a grana 220 (foto 12). Questo mi dirà quale parte dell’ammaccatura ha ancora bisogno di essere lavorata. È importante non esagerare. Tocca un po’, e poi carteggia un po’. Qui è dove l’inossidabile più vecchio è più bello da lavorare. È più spesso, quindi hai più materiale su cui lavorare. Quando sono quasi arrivato, mi piace finire di spingere fuori il danno con un piccone simile a quello che usano le persone che riparano le ammaccature senza dolore. Quando pensi di avercela fatta, finisci la riparazione con carta vetrata a grana 400. Infine, usare 500 grana per rimuovere i segni di levigatura. Se il pezzo è solo graffiato ma non ammaccato, allora basta carteggiare il graffio. Ora siamo pronti a lucidare.

Articolo molto interessante
Analisi di sei diverse prese di corrente sul nostro motore Dyno 440

MM – Che tipo di ruote di lucidatura e composti usate?

GI – Uso due tipi di ruote per la lucidatura inossidabile: una ruota in sisal di fibra di cocco per iniziare, e una in cotone con cuciture a spirale come ruota di finitura. Tuttavia, uso una serie di composti diversi, quindi ho una ruota tampone dedicata a ciascuno di essi (foto 13). I composti migliori sono quelli che vengono dalla Germania. Una nota di cautela: la smerigliatura può generare molto calore, quindi assicuratevi di usare un buon paio di guanti da saldatore per proteggere le mani (foto 14).

MM – Ci risulta che fabbrichiate voi stessi il vostro composto colorante. Ce ne può parlare?

GI – Il composto da colorante è il passo finale accettato per la lucidatura dell’acciaio inossidabile. Questo è ciò che dovrebbe dare all’acciaio inossidabile il suo aspetto brillante-cromato. Ma non importa quale sia il composto che ho provato, non sono riuscito ad ottenere i risultati che cercavo. Sembrava sempre che ci fosse una leggera nebbia che copriva il pezzo, così ho iniziato a sperimentare con diversi composti e combinazioni di ingredienti che avrei mescolato in un robot da cucina. Dopo alcuni anni, mi è venuta in mente una miscela che farà apparire le finiture inossidabili come vetro a specchio. Non sono nel settore della produzione di lucidanti per metalli, ma ho confezionato quattro prodotti per l’inossidabile, l’alluminio, il cromo e la plastica (foto 16). Sono in vendita alle fiere e agli incontri di scambio a cui partecipo in modo che i miei clienti possano mantenere le loro finiture. È un prodotto a base di sapone che non contiene distillati di petrolio e può essere applicato con una macchina o a mano.

MM – Qual è la vostra raccomandazione per la scelta di qualcuno per il ripristino delle finiture?

GI – Cercate qualcuno che apprezzi i vostri pezzi rari e costosi tanto quanto voi. Ho inviato numerosi pezzi da restaurare come pezzi di prova, e rimarreste scioccati dalle differenze di qualità e dall’attenzione ai dettagli. Per esempio, ci sono molti posti che accetteranno la vostra parte in metallo per la cromatura, ma potrebbe non ricevere più attenzione delle 100.000 maniglie che stanno lavorando quella settimana. Alcune di queste parti possono essere abbastanza delicate, quindi trovate qualcuno che si preoccupi di maneggiarle correttamente.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:\www.hotrod.com\uploads\sites\2005\08\0508-MOPP-04-ps-TRM.jpg

Lascia un commento