Mercedes-Benz Auto sportive

Mercedes-Benz è riuscita a sopravvivere ad alcune difficoltà iniziali per diventare uno dei più riconosciuti produttori di auto di lusso. Vedi altre immagini di Mercedes-Benz Sports Cars .

Mercedes-Benz è ormai un nome di casa, ma non è sempre stato facile per questa casa automobilistica. Negli anni successivi alla seconda guerra mondiale, la priorità della Daimler-Benz fu quella di rimettere in funzione le proprie fabbriche, producendo i modelli d’anteguerra già sviluppati. Come si apprenderà nel seguente articolo, la Daimler-Benz era tornata in piedi e si stava innovando già a metà degli anni Cinquanta.

I loro primi modelli del dopoguerra furono le auto sportive Mercedes-Benz 190SL e Mercedes-Benz 300SL, e – come molte altre aziende dell’epoca – la Daimler-Benz si servì di un modello esistente come base per queste macchine. Entrambi questi modelli erano ben accolti, ma mentre la 300SL era più potente, la 190SL era più redditizia. Alla fine, però, entrambi furono soppiantati dalla Mercedes-Benz 230SL (e più tardi dalla 250SL e dalla 280SL), che introdusse la linea del tetto a “pagoda” e fornì alla Daimler-Benz un’attraente e performante macchina da turismo sportivo.

Il passo successivo è stata la famiglia Mercedes-Benz “R107”, che prende il nome dal codice interno utilizzato per designare il progetto. La linea ha aggiornato il look Mercedes-Benz e ha apportato molti miglioramenti sotto il cofano, dando alle auto più di 15 anni di produzione.

C’è dell’altro nella storia, naturalmente, e potete saperne di più nelle pagine seguenti. All’interno scoprirete la storia della Daimler-Benz attraverso dettagliati profili di auto e foto.

Per saperne di più su Mercedes-Benz e altre auto sportive, vedere:

  • Come funzionano le auto sportive
  • Nuove recensioni di auto sportive
  • Recensioni di auto sportive usate
  • Muscle Cars
  • Come funziona la Ferrari
  • Come funziona la Ford Mustang

Lascia un commento