MidStates Cobra Replica

Un pezzo alla volta: costruire un kit sul piano di pagamento esteso

Vedi tutti i 7 fotoswpengineWordsMay 1, 1999

Se state pensando di costruire una replica Cobra con un budget limitato, allora sarete interessati a questa macchina e al metodo pezzo per pezzo che il suo costruttore ha impiegato per farla costruire. A differenza di molti costruttori di kit, Jackie Nittler ha acquistato questa roadster un pezzo alla volta. Sapeva di volere la macchina, ma trovare il denaro da mettere tutto in un unico pezzo era fuori dalla sua portata. Così Jackie scelse un’altra strada comprando i pezzi di cui aveva bisogno uno alla volta.

L’installazione di rearend richiede urti coilover su una Ford Granada posteriore da 9 pollici, un’installazione che richiedeva la fabbricazione delle staffe. Jackie stesso ha affrontato questo progetto utilizzando modelli acquistati da MidStates. A questo punto, è tornato al piazzale di recupero e si è procurato un set di freni a disco posteriori Lincoln Mark VII e, utilizzando un set di staffe Watt’s Engineering, le ha adattate all’assale di Granada. Le ruote sono Compomotive da 15 pollici, 7-1/2 pollici nella parte anteriore e 10 pollici nella parte posteriore. Questi ha ricoperto con pneumatici Goodyear, 225-60s nella parte anteriore e 265-50s nella parte posteriore.

L’alimentazione della Roadster è una Mustang LX 5.0 V-8 dell’89. Questo motore aveva appena 5.000 miglia a bordo quando Jackie l’ha acquistata completa di trasmissione, cablaggio, albero motore e tutti gli accessori per 1.250 dollari. Con l’aiuto del suo vicino, egli modificò il cablaggio del motore in modo che il motore girasse ad anello chiuso completo di un sensore di ossigeno, un sensore cartografico, una valvola EGR e un’unità di gestione del motore a iniezione di carburante. Lo scarico viene spurgato attraverso una serie di testate MidStates. La LX Mustang utilizza una pompa del carburante nel serbatoio, ma Jackie l’ha sostituita con un’unità esterna per autocarri Ford cablata nell’imbracatura.

Tutte le staffe degli accessori della LX Mustang sono state rimosse, e il motore è ora raffreddato da un gruppo di ventole Ford Taurus del ’90 che anche Jackie ha modificato e alloggiato in un nuovo mantello di alluminio. L’alternatore è montato con le staffe di un Maverick.

La trasmissione è una Ford AOD automatica a quattro velocità con convertitore di coppia di fabbrica. Utilizza un radiatore della trasmissione montato davanti al radiatore di un pickup Ford Ranger dell’88 o dell’89.

Il corpo e i suoi componenti associati sono stati gli ultimi pezzi acquistati da Jackie. Il corpo era in gelcoat grigio, e Jackie aveva già pianificato la combinazione di colori che avrebbe usato. La vernice è andata avanti in due basi di Sikkens Red con strisce bianche e una finitura trasparente su tutto.

L’interno ha rifinito il progetto: moquette nera, un cruscotto in pelle riempito con indicatori Stewart-Warner, i tradizionali sedili a secchiello MidStates rivestiti in pelle nera con pannelli laterali in pelle nera in tinta e una cintura da corsa a quattro punti.

Il progetto ha richiesto due anni dal primo ordine al serraggio finale del dado. Jackie ha eseguito praticamente tutto il lavoro da solo, con l’aiuto della gente amichevole di Mid-States, alcuni amici, e un po’ di assistenza professionale per alcune delle procedure più difficili.

Jackie è stata attiva anche nell’autocrossing con l’auto da quando è stata terminata. Negli eventi di autocross di SCCA (Sports Car Club of America), ha vinto diversi eventi regionali di classe E modificata ma, come nota, “Mi piace molto guidare questa macchina in un lungo viaggio su strada il migliore. Solo allora si può davvero apprezzare il piacere di aver costruito la propria macchina”. …Anche se è stata costruita un pezzo alla volta. KC

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites19995a5589-thumb.jpg

Lascia un commento