Momento anteriore, rotolo – Misurazioni stock auto, parte I

Fornisce istruzioni dettagliate per la misurazione del momento anteriore (rotolo) Centro per auto da corsa

Vedi tutti i 13 fotoswpengineWordsJan 22, 2003

Sappiamo che il centro di rotolamento non è il punto su cui rotola il telaio, ma è invece un elemento critico della struttura dinamica anteriore dell’auto.

Un nome più appropriato sarebbe il “centro del momento”. Questo punto rappresenta il fondo del braccio del momento anteriore. Poiché è di grande importanza, e la sua posizione di design ha un enorme effetto sulle prestazioni della parte anteriore dell’auto, ora abbiamo bisogno di sapere dove si trova il centro del momento per le nostre auto.

Potete chiedere a qualcuno se conosce la posizione del centro dei momenti della nostra auto, ma l’unico modo per esserne sicuri è localizzarlo voi stessi. Una volta trovati i numeri, è utile avere un programma informatico per i calcoli. Ecco i passi e i metodi da usare per misurare i punti di perno per determinare la posizione del centro del momento anteriore:

Fase 1–Locate un piano piano piano su cui misurare la vostra auto. L’area più importante è tra le gomme anteriori e le gomme estese a prua e a poppa di 10 pollici. All’incirca, un’area rettangolare di 20 pollici per 70 pollici andrà bene.

Fase 2 – Posizionare l’auto sopra il punto di livellamento con tutti i pesi dell’auto, incluso il conducente. Assicuratevi di avere il giusto set di cambers, le gomme arieggiate fino alla pressione di gara, e mettete l’auto alla normale altezza di marcia. Se il motore è stato rimosso, sostenere l’auto all’altezza di marcia e rimuovere le molle e gli ammortizzatori. Ridurre la pressione dell’aria nei pneumatici anteriori fino a quando la flangia inferiore del giunto sferico anteriore sinistro (LF) non scende di 1/2 pollice più vicina al pavimento e la flangia anteriore destra (RF) del giunto sferico scende di 5/8 di pollice più vicina al pavimento. La caduta del mandrino simulerà da vicino la quantità che il pneumatico schiaccia quando tutto il peso è sui pneumatici con le molle e gli ammortizzatori installati.

Fase 3 – Eseguire una misurazione su ogni ruota anteriore in modo da poter poi riportare i gruppi ruota nelle loro stesse posizioni rispetto al telaio. Possiamo misurare all’esterno dei pneumatici dal cerchio inferiore della ruota fino a un segno sul parafango o all’interno del pneumatico dalla parte superiore del perno dello snodo sferico fino a un punto sulla barra del cerchio del motore. In entrambi i casi, l’idea è quella di avere un modo per riposizionare accuratamente il gruppo ruota in un secondo momento dopo che abbiamo sollevato la macchina.

Fase 4 – Sbarrare la macchina e sostenere il telaio ai quattro angoli su cavalletti. Tenere i cavalletti lontano dall’area effettiva dove prenderemo le misure per poter accedere e misurare ai punti di prelievo sotto la sospensione anteriore. Vogliamo sollevare l’auto della stessa quantità ad ogni angolo. Una buona distanza per sollevare l’auto è di 10 pollici. Misurando l’altezza di ogni punto, l’offset (quantità che abbiamo sollevato la macchina) dovrà essere sottratto da ogni distanza e 10 è un numero facile da sottrarre.

Articolo molto interessante
Mini-Stock Classes - Grande potenza da piccoli motori

Iniziare regolando l’angolo LF, poi la RF, poi l’angolo posteriore sinistro (LR). Spingi il posteriore destro (RR) in modo che il telaio sia completamente supportato in tutti e quattro gli angoli e non faccia rock and roll. La misurazione RR può essere un po’ sbagliata a causa della flessione del telaio. Finché le altre tre curve sono impostate all’altezza di marcia più lo scostamento costante, allora andrà tutto bene.

Fase 5–Rimuovere le molle anteriori e gli ammortizzatori e sollevare i gruppi ruota LF e RF fino a quando non sono posizionati in modo da avere le stesse misure che abbiamo preso nella fase 3. Mettete un link al posto dell’ammortizzatore su ogni lato in modo che il gruppo ruota sia sostenuto nella stessa posizione come se fosse alla normale altezza di marcia con tutto il peso sulle gomme (Passo 3 misure utilizzate).

Il collegamento può essere un vecchio tirante o un braccio di controllo inferiore tubolare con giunti di Heim a filettatura opposta di lunghezza utile. Questo tipo di collegamento temporaneo è facile da installare e regolare per la lunghezza.

Se questi non sono disponibili, è possibile utilizzare un pezzo di ferro da 1 x 1/8 di pollice o una cinghia metallica in alluminio. Tagliare il pezzo in due in modo che i pezzi siano abbastanza lunghi da sovrapporsi quando vengono installati nei supporti d’urto. Praticare un foro in un’estremità di ogni pezzo e bullonare i due nei supporti d’urto.

Con il gruppo ruota posizionato correttamente, allineare le cinghie e bloccarle insieme con un paio di pinze di presa della morsa. Praticare un altro foro attraverso entrambi i pezzi e bloccare i due insieme con un bullone. Etichettare ogni set di cinghie (LF, RF, ecc.) in modo da poterle riutilizzare in caso di necessità di rimisurazione in un secondo momento. Una volta che i due gruppi di ruote sono fissati nella loro posizione corretta, rimuovere i pneumatici e le ruote.

Fase 6–Stabellare e segnare il centro di rotazione di ogni giunto sferico. È importante conoscere l’esatta posizione del punto di rotazione dell’articolazione sferica in modo da poter marcare quel punto sulla fascia di supporto dell’articolazione sferica sui bracci di controllo.

Possiamo individuare rapidamente il centro di ogni diverso tipo di giunto sferico utilizzando un semplice metodo di posizionamento del giunto sferico in una morsa con il perno puntato verso l’alto e poi allineando l’albero mentre si muove da un lato all’altro.

Ora che sappiamo dove si trova il centro di rotazione rispetto alla banda, possiamo segnare un punto su ogni snodo sferico della vettura. Ricordate di tenere conto dell’angolo anti immersioni nei bracci di controllo così come dell’angolo del braccio di controllo. Questi angoli influenzeranno la posizione del punto da misurare.

Articolo molto interessante
Restauro classico Mopar Rust Restoration - Un restauro progressivo - Tech

Utilizzare nastro adesivo di mascheramento largo 3/4 o 1 pollice e posizionare un pezzo sopra la banda del giunto sferico. Pulire prima la superficie per rimuovere tutto il grasso e lo sporco. Usare un pennarello nero a punta fine e un piccolo bordo dritto per fare una croce sul nastro per rappresentare il centro del giunto sferico per le misure di altezza e larghezza.

Fase 7 – Eseguire prima tutte le misurazioni dell’altezza. Se non è possibile effettuare una misurazione verticale diretta, utilizzare una livella per proiettare l’altezza da ogni punto o costruire un apparecchio da utilizzare per rappresentare la distanza in modo che una misurazione possa essere portata via dalla macchina.

Quando si misurano i punti inferiori del telaio, utilizzare il perno più vicino ad una linea che si trova ad angolo retto dal giunto sferico alla linea centrale dell’auto. Per i bracci di controllo inferiori GM di serie, utilizzare il centro della boccola anteriore. Per un braccio di controllo inferiore di tipo puntone, utilizzare il centro della boccola o il centro del giunto Heim anteriore che si trova su una linea che si trova a 90 gradi dalla linea centrale dell’auto proiettata attraverso il centro del giunto sferico.

I supporti del telaio superiore hanno spesso un sistema anti-immersione. Per misurare il punto interno, calcolare la media delle altezze dei centri dei due bulloni di montaggio e misurare la larghezza al centro dell’albero del braccio di controllo. Nel caso di un braccio di controllo superiore che utilizza giunti Heim, misurare al perno che è più vicino ad una linea che sarebbe perpendicolare alla linea centrale dell’auto dal centro del giunto sferico.

Nel caso di un braccio di controllo superiore di tipo puntone, misurare al centro dell’articolazione dell’Heim che si trova lungo una linea perpendicolare tra l’articolazione sferica e la linea centrale della macchina. Per i bracci A standard, il punto “pivot” sarà al centro dell’albero del braccio di controllo. Questo punto rappresenta l’altezza media dei due bulloni di montaggio (quando è presente l’anti-immersione) e la larghezza dell’asse di rotazione.

Misurare e registrare le altezze ai centri di rotazione e ricordarsi di sottrarre l’importo dell’offset che abbiamo sollevato la macchina.

In definitiva vogliamo finire con misure che rappresentino le altezze e le larghezze dei quattro snodi sferici e dei quattro punti di rotazione del telaio come se l’auto fosse all’altezza di marcia. Tutte le misurazioni dell’altezza devono essere effettuate con l’auto al di sopra della normale altezza di marcia, quindi non possiamo dimenticare di sottrarre l’offset che è stato utilizzato per sollevare l’auto.

Articolo molto interessante
Aggiornamento delle molle posteriori e dei freni a disco del CPP

Fase 8–Stabilire una linea centrale per la localizzazione del “centro del momento”. Questa non sarà la vera linea centrale del telaio, ma piuttosto un punto a metà strada tra le toppe di contatto del pneumatico anteriore.

Con le ruote e le gomme dell’auto, segnare un punto sul pavimento in corrispondenza di ogni bordo interno delle gomme anteriori. Misurare tra questi punti e dividere la misura per due. Posizionare un segno sul pavimento tra le gomme anteriori che rappresenti la metà della distanza tra le gomme. Usando la stessa metà della distanza, misurare dal bordo interno del pneumatico RR per segnare un punto della linea mediana posteriore.

Le gomme del lato destro devono essere in linea o molto vicine ad esso, quindi i nostri punti saranno paralleli alle toppe del pneumatico del lato destro e centrati tra le toppe del contatto anteriore.

Posizionare una corda su questi due punti centrali, tirare forte, e tenere ciascuna estremità con blocchi di piombo o un blocco di cemento se non c’è piombo disponibile.

Fase 9 – Far cadere un filo a piombo da ogni centro di rotazione per i quattro giunti sferici e i quattro punti di prelievo del telaio e posizionare un segno sul pavimento. Il framerail e i bracci di controllo inferiori possono impedirvi di scendere direttamente da alcuni di questi punti. In questo caso, misurare oltre il mandrino ad angolo retto rispetto alla linea centrale, a piombo verso il basso, e segnare un punto di sfalsamento sul pavimento. Scrivete la quantità di offset (usate 20 o 30 pollici) sul nastro di mascheramento accanto al punto.

Misurare da ogni punto alla linea centrale e non dimenticare di sottrarre gli offset. Una volta che tutte le misurazioni sono state effettuate e registrate, inserite tutte le misure di altezza e larghezza in un programma software per telai di vostra scelta.

Siamo interessati alla posizione del centro del momento sia in posizione statica che dinamica. Statico rappresenta dove si trova il centro del momento quando l’auto è ad altezza di marcia statica, e la posizione dinamica è dove il centro del momento migra mentre l’auto si immerge e rotola nelle curve.

La corretta progettazione della posizione dinamica del centro del momento è fondamentale per il funzionamento del vostro front end e per l’equilibrio complessivo dell’assetto della vostra auto.

Vedi tutte le 13 foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites20031139-0304-meas-lead-t.jpg

Lascia un commento