Mopar’s E-Body – Aerare le possibilità

Vedi tutti i 1 fotoswpengineWordsApr 1, 2007

E’ sempre bello quando i vecchietti e i giovani teppistelli si riuniscono e si mettono d’accordo su qualcosa. In questo caso, sto parlando di giovani e vecchi che si mettono d’accordo su un amore per le muscle car d’epoca, tra cui le Mopar E-Body cars, la Challenger e la Cuda. Queste auto possono essere state ritardatarie delle guerre di ponycar, ma hanno lasciato un segno indelebile.

Quando queste auto erano nuove, avevano, per il giorno, la migliore tecnologia di sospensioni che Dodge e Plymouth avevano da offrire, ma la tecnologia di allora era molto meno sofisticata di quella attuale. Certo, tra altri 35 anni probabilmente ci guarderemo indietro e rideremo di quanto primitiva fosse tecnologicamente la nuova Magnum o Charger, ma è così che funziona.

Nel fiore degli anni, gli E-Bodies erano dei razzi, facevano un sacco di bei vecchi tuoni di V-8 americani, e avevano una buona probabilità di far saltare in aria molte altre auto quando il forte pedale veniva calpestato. Ma le sospensioni erano limitate. Sulla pista, ci sono volute finezza e pezzi da banco per aiutarli a lanciarli. Le barre di ondeggiamento della fabbrica, pur funzionando bene per il loro tempo, erano inadeguate se si voleva guidare con vigore.

Non si trattava di un problema esclusivo di Mopar. Le Musclecars sono state davvero il primo serio tentativo da parte degli OEM di creare auto ad alte prestazioni, e sono state limitate da budget limitati all’utilizzo di auto di serie con opzioni per migliorare il potenziale. Nella loro forma più semplice, le muscle car erano auto di produzione più economiche con motori di grandi dimensioni e kit di sospensioni e maneggevolezza.

Di recente, la musclecar è stata riscoperta, i prezzi sono alle stelle e ogni baby boomer cerca di ritrovare la sua giovinezza perduta.

Uno di questi aggiornamenti del 21° secolo è la nuova conversione delle sospensioni posteriori AirBar di Air Ride Technologies per le vetture E-Body del ’70-’74. Questo kit elimina le sospensioni posteriori a balestra con una configurazione a quattro barre triangolate, non distruttiva e progettata, più stabile e meno soggetta a problemi di trasferimento di potenza, come il salto della ruota e l’avvolgimento del pignone. A differenza di alcuni primi tentativi di aiutare la trazione (ad esempio, le barre della scala) che erano OK per la linea retta e crociere brevi, non hanno avuto alcun beneficio aggiunto in curva. Il kit AirRide elimina le molle a balestra e le sostituisce con la combinazione di molle ad aria ShockWave e ammortizzatore regolabile in billetta in stile corsa. Le onde d’urto non solo consentono la regolazione dell’altezza di marcia, della capacità di carico e del controllo dell’ammortizzatore, ma offrono anche una guida e una maneggevolezza notevolmente migliori rispetto alle sospensioni di tipo originale.

Sappiamo che probabilmente pensate che questo richiederà grandi modifiche e cambiamenti distruttivi, ma non potreste sbagliarvi di più. I ragazzi di AirRide hanno passato molto tempo a realizzare con cura un kit di componenti che si adattino all’auto senza tagliare il pavimento o il bagagliaio, né apportare modifiche strutturali. Questa è certamente una buona notizia per coloro che vogliono proteggere il valore del loro E-Body e raggiungere le prestazioni che desiderano. Questo kit utilizza anche le posizioni di montaggio originali e i punti di forza strutturali per individuare i supporti che si adattano come un guanto. Poiché ci sono solo due aree in cui si salda (sul corpo dell’assale) e alcuni fori forati (facilmente riempibili), hanno creato un kit che è il più vicino possibile all’imbullonamento.

La barra a quattro barre è ben progettata ed efficace. Le barre sono abbastanza lunghe e posizionate correttamente, quindi le variazioni di angolo del pignone con la corsa dell’asse sono ben entro limiti accettabili. La triangolazione rende l’asse posteriore stabile e non incline ad oscillare o a sguazzare. La spaziatura verticale delle barre è sufficiente a prevenire l’avvolgimento dell’asse per ogni possibile applicazione stradale e combinazione motore/trasmissione. Se pensate di poter danneggiare questa configurazione AirBar, ripensateci.

Il controllo e la regolazione degli shock ShockWaves sono diventati leggendari, ed è stato riaffermato in questo kit. Queste unità forti e leggere danno una spinta evidente alla maneggevolezza, quindi l’auto può gestire molto di più di semplici scossoni in linea retta. Sarete impressionati da come il posteriore tiene bene la strada e mantiene l’orientamento della carrozzeria. Significa anche che sarete in grado di regolarvi per una guida fluida e confortevole, invece delle alternative difficili e frammentarie.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:\www.hotrod.com\uploads\sites\2007\04\0704-mopp-01-ps-e-body-muscle-cars.jpg

Lascia un commento