Morbido 440 Parte seconda

Preparare un Wild Top End

Vedi tutte le 24 fotoSteve DulcichphotographerGiu 13, 2005

Per chi si è perso l’ultima puntata del nostro Mauler440 (Mopar Muscle, marzo 2005), l’idea è stata quella di studiare la costruzione di motori. Volevamo una potenza enorme, dell’ordine di 600 CV alla manovella. Volevamo un ozio relativamente liscio, con un buon vuoto e un basso numero di giri. Volevamo una quantità copiosa di coppia, nell’ordine di 600 libbre di potenza. Volevamo una bassa manutenzione, e volevamo tutto relativamente economico. Volevamo che la potenza raggiungesse un picco di potenza nell’intervallo da basso a medio di 6.000 giri/min, e volevamo farlo con una corsa regolare di 440 con un tipico overbore da 0,030 pollici. Volere, volere, volere, tutti vogliono un motore che faccia tutto, ma i nostri obiettivi erano irragionevoli? Aggiungete un altro “voglio” alla lista: volevamo provare e vedere se potevamo farlo.

Anche se le carezze sono la rabbia attuale, dato che questo motore era destinato a un progetto ‘Cuda di strada’, abbiamo deciso che un goodstout 446 cubi avrebbe fornito più del livello di coppia di basso livello che potremmo mettere a terra sui radiali. Abbiamo pensato di ottenere una maggiore capacità di rotazione con i cubi di stock, e di raccogliere la nostra potenza al piano superiore ad un numero di giri più alto, dove la nostra combinazione di strada potrebbe utilizzarla in modo più efficace. In un’auto leggera con ampi rapporti di trasmissione, avremmo probabilmente visto una migliore economia di carburante con il motore più piccolo, il che era una considerazione. Una stock-stroke 440 andrebbe benissimo per le nostre esigenze, e la parte inferiore sarebbe più economica da costruire.

Vedi tutte le 24 foto

La sfida sarebbe quella di ottenere un buon vuoto, un buon vuoto e una buona guidabilità, raggiungendo al tempo stesso i nostri ambiziosi obiettivi di potenza. Per raggiungere questo obiettivo, dovremmo selezionare una combinazione efficace di albero a camme, compressione, testate e induzione. Nell’ultima puntata abbiamo affrontato due di questi aspetti, la combinazione critica di camma e compressione. La compressione aggiunge potenza e migliora il minimo, la guidabilità e l’efficienza, quindi l’abbiamo spinta al massimo della praticità con i pistoni Seal Power a cupola, sfruttando i vantaggi dei rivestimenti termici di barriera e di uno stretto gioco di spegnimento per scoraggiare la detonazione. L’albero a camme, una combinazione idraulica ad alto sollevamento di breve durata della CompetitionCams, è stato progettato con una sovrapposizione moderata, con un angolo di separazione dei lobi di 112 gradi. La separazione dei lobi relativamente ampia aiuterà a ridurre l’efficienza di intrappolamento a basso numero di giri e quindi a controllare la pressione del cilindro per evitare la detonazione, migliorando al contempo la qualità a vuoto. La durata complessiva è stata anche mantenuta relativamente breve, a 231 gradi a 0,050 pollici di sollevamento. Le scelte sono state fatte pensando alla civiltà, mentre l’alta portanza di 0,600 pollici doveva fornire il punzone.

Vedi tutte le 24 foto

Anche la combinazione top-end è fondamentale per questo lavoro di combinazione. Avevamo bisogno di buone testate per raggiungere gli obiettivi di potenza con un albero a camme di così breve durata. Le testate richiedono un numero elevato di flussi lungo tutta la curva di sollevamento e dovrebbero lavorare fino ai nostri livelli di sollevamento delle valvole di picco. Anche la sezione trasversale della porta avrebbe giocato un ruolo importante, dato che una porta più grande generalmente porta il picco di coppia più alto per una data durata dell’albero a camme. Porte relativamente grandi contribuirebbero a rendere forti i numeri di picco, e potrebbero anche aiutare a gestire la pressione del cilindro verso il basso a causa della minore velocità della porta, migliorando ulteriormente la resistenza alla detonazione con il nostro elevato rapporto di compressione. Le teste che avevamo in mente erano un set di testate in alluminio Mopar Performance 383/440 che erano state completamente portate alla dimensione Max Wedge per una storia precedente. Sembravano ideali per il lavoro, con un grande flusso e un bel design della camera. Wedecided per andare un passo avanti con i mods per questa costruzione eliminando la restrizione dell’asta di spinta nelle porte di aspirazione, permettendo ai therunners di essere portato ad un cono più idealmente coerente in termini di area di sezione trasversale.

Anche il collettore di aspirazione sarebbe un elemento chiave per raggiungere i nostri obiettivi. Un collettore di aspirazione a due piani aiuterà sicuramente la qualità inattiva e la coppia da basso a medio-basso, e mostrerà un miglioramento del vuoto inidle. Queste erano tutte caratteristiche che cercavamo, tuttavia, i nostri alti numeri di potenza di picco mirati tenderebbero a favorire un singolo piano. Wedecided per esplorare un’aspirazione a due piani Indy per il suo potenziale di beportato alla dimensione Max Wedge. La maggior parte delle prese non può essere aperta così lontano senza saldature, ma il collettore Indy ha la carne al posto giusto per farlo. Non avevamo idea di quale sarebbe stata la capacità di flusso di questo pezzo, ma sembrava piuttosto buono. Ha certamente delle generose proporzioni di porto, e una forma che sembra anice nel plenum e nei corridori. Abbiamo deciso di portare l’intake al nostro amico Roger “Dr. Air” Helgesen per un test di flusso e di aprire il collettore in modo che corrisponda alle nostre porte.

Vedi tutte le 24 foto

Siamo stati sorpresi di scoprire che il flusso fuori dalla scatola era in media di 300 cfm con la finestra standard a 440 porte. Con mods minori, aprendo il collettore alle dimensioni di Max Wedge, questo wasimproved ad una media di 360 cfm, superando di gran lunga il flusso che potevamo aspettarci dalle nostre teste portate. Per quanto riguarda la nostra combinazione, sembrava che la presa d’aria dell’Indy avesse tutto sotto controllo. I numeri sono stati davvero eccezionali.

In questa puntata della nostra costruzione, daremo un’occhiata al lavoro personalizzato che abbiamo messo in combinazione per cercare di costruire un mite mauler di un 440. Sarà necessario fare tutto quello che vorremmo che questo motore facesse? Dovremo aspettare una sessione di lancio seria per saperlo con certezza, ma anche se è vicino, saremo soddisfatti.

Vedi tutte le 24 foto

TESTATO DA ROGER “DR. AIR” HELGESEN

PORTATA A 28 POLLICI DEPRESSIONE H2O

Numero di porta 1 2 3 4 5 6 7 8 STOCK300307302307307307299278302PORT MATCH345380356362391352315352BLEND #7- —–348-CFM GAIN457354545584537050Mostra tutto

PORTATA MEDIA: 300 cfm

PORTATA MEDIA MODIFICATA: 361 cfm

GAIN MEDIO: 61 cfm

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:\www.hotrod.com\uploads\sites\2005\06\mopp-0505-440-pl.jpg

Lascia un commento