Mostra la finitura dei metalli di qualità – Prendi una lucentezza al cromo

Metteteci un po’ di voi stessi nel processo e togliete molto dal vostro prossimo disegno di legge sulla placcatura

Vedi tutte le 25 fotoChris SheltonwriterJun 23, 2014

Di norma in questo settore siamo un gruppo autosufficiente. Costruiamo i nostri motori. Ci facciamo la carrozzeria da soli. Costruiamo telai. Verniciamo le nostre auto. Alcuni di noi hanno anche iniziato a rifilare i propri interni. Ma c’è una frontiera che non riusciamo a conquistare: il cromo.

Per una buona ragione, davvero. Le soluzioni di cromatura contengono forti concentrazioni di acido solforico. Il processo si basa sul cromo esavalente e produce cromato di piombo e solfato di bario, tre sostanze chimiche tossiche che vi uccideranno nel tempo. Una soluzione vi ucciderà immediatamente: contiene cianuro. Non c’è da stupirsi che costi così tanto avere parti cromate.

Per questo motivo sapevo cosa aspettarmi quando ho chiesto a Don Meth di Show Quality Metal Finishing quanto sarebbe costato avere qualche pezzo reso luminoso. Ma quello per cui non ero preparato era il costo se preparavo i pezzi. Anche se non era così economico come avere un pezzo verniciato a polvere (francamente non lo è più), non era molto di più di quanto sarebbe costato finire qualcosa in una moderna vernice a due componenti.

Per quanto sembri ironico, non sono solo i calderoni di soluzioni potenzialmente in grado di alterare i geni a rendere la placcatura così costosa, ma anche la preparazione. Vedete, le superfici altamente riflettenti amplificano i difetti in modo che il graffio che entra in un serbatoio emerga da un canyon, o almeno così sembra. E per lavorare una parte di questo tipo di finitura ci vuole tempo. E il tempo costa denaro. Così si riduce il tempo che un plater spende per un pezzo e il prezzo scende drasticamente.

I miei occhi si sono un po’ vitrei mentre meditavo sulle cose che improvvisamente potevo permettermi di mangiare. Ma sono uscito dall’etere piuttosto in fretta. Non ho un tampone, tanto meno le ruote e i composti di cui hanno bisogno. Meth mi ha interrotto: “Non uso nemmeno quella roba per preparare le parti cromate”. Mentre mi spiegava i metodi che usava, mi sono reso conto che avevo già la maggior parte degli strumenti per preparare le parti per la placcatura. “Venite giù al negozio un giorno e ve li mostrerò”, mi ha offerto.

Ecco la finitura del metallo in poche parole: ridurre le imperfezioni superficiali con una serie di abrasivi, ogni passo più fine dell’ultimo. Tanto per cominciare, prendete un pezzo fuso. Eliminare il grano della colata con abrasivo da 80 grani. Sostituire le impronte di 80 grani con abrasivo da 150 grani. Quindi eliminare le tracce di grana 150 con 220. Ed ecco la ganascia: a quel punto avete finito di preparare il cromo. “Qualsiasi cosa più fine di 220 di solito è una perdita di tempo”, rivela Don. “Se stiamo facendo una parte davvero critica per un’auto da esposizione potremmo arrivare a 400, ma solo per vedere se abbiamo lasciato qualche segno più grossolano di 220″. Ma 220 è giusto così”. Come vorrebbe la nostra fortuna, il nichel e il cromo costruiscono una finitura superficiale sufficiente a riempire i graffi sottili lasciati da 220 abrasivi.

In altre parole, prendete l’idea di usare una rotella di lucidatura e un mucchio di composti e buttatela fuori dalla finestra; questa roba è totalmente inutile secondo Don. Anche se usa una ruota per ottenere quella finitura, sappiate che si tratta di una ruota di grasso da 220 grani (spesso chiamata anche ruota di setup) e non di una ruota per lucidare (vi mostreremo anche come farne una). Quello che serve per lavorare fino a quella superficie da 220 grani è una vostra prerogativa. Che si tratti di un rullo per cartucce o di un disco per il condizionamento della superficie su una smerigliatrice o semplicemente di un foglio di carta vetrata avvolto intorno al dito, tutto ciò che serve per lavorare fino a una finitura a grana 220 va benissimo. “Hai una levigatrice DA, giusto?” Chiese Meth. “E’ tutto quello che ti serve per un po’ di roba”.

Vedi tutte le 25 foto

1. La cromatura e la nichelatura vengono rimosse per via elettrochimica, ma non il rame. Questo è un processo meccanico. Don Meth dice che gli abrasivi da 150 grani lavorano rapidamente ma non intaccano il metallo di base.

Vedi tutte le 25 foto

2. La configurazione del nastro di Meth è un mostro, ma la ruota di espansione della The Eastwood Company (PN 13079) si adatta alle comuni smerigliatrici/lucidatrici e accetta nastri abrasivi e nastri Scotch-Brite. La sua faccia si conforma a forme complesse per evitare la scriccatura.

Vedi tutte le 25 foto

3. La configurazione del nastro di Meth è un mostro, ma la ruota di espansione della The Eastwood Company (PN 13079) si adatta alle comuni smerigliatrici/lucidatrici e accetta nastri abrasivi e nastri Scotch-Brite. La sua faccia si conforma a forme complesse per evitare la scriccatura.

Vedi tutte le 25 foto

4. La rimozione della placcatura rivela numerosi difetti. In questo caso una macchia di rame ha rivelato una macchia bassa, un’ammaccatura. La placcatura non farà altro che amplificare tali difetti. Deve sparire.

Vedi tutte le 25 foto

5. La finitura del metallo, sia che si tratti di pannelli di carrozzeria che di lavori luminosi, si basa sugli stessi principi. Don usa un pezzo di I-beam come un carrello e usando il metodo off-dolly solleva l’ammaccatura dal retro con un martello a grimaldello.

Vedi tutte le 25 foto

6. Le ammaccature tendono il metallo in modo che sollevando uno si crea una leggera cresta. Fiduciosi che l’ammaccatura si trovi a filo Meth abbatte quella cresta e l’utensile segna con carta da 150 grani su una levigatrice orbitale.

Vedi tutte le 25 foto

7. Dopo qualche istante sotto la levigatrice tutte le tracce dell’ammaccatura scompaiono. Ci vorrebbe più tempo ma Meth potrebbe usare l’orbitale per rimuovere il rame e poi rendere la parte pronta per la piastra con la 220.

Vedi tutte le 25 foto

8. 8. Meth accende la sua ruota del grasso. Fate riferimento a pagina 32 per imparare a costruire uno di questi strumenti di levigatura incredibilmente potenti. Essi richiedono un lubrificante (sego¿ il bastone che sta applicando) per rimanere puliti e non surriscaldare il metallo.

Vedi tutte le 25 foto

9. La ruota del grasso si comporta come un incrocio tra una ruota di lucidatura e una levigatrice. Anche se non l’ha fatto qui Meth raccomanda di alternare le direzioni di levigatura con ogni grana, diciamo nel senso della lunghezza con la 150 e poi in diagonale con la ruota di levigatura a 220 grani.

Vedi tutte le 25 foto

10. 10. Il metallo dislocato carica la ruota di ingrassaggio/trasformazione e ne diminuisce l’azione. Meth l’ha fatto scorrere su un grande pezzo di rame che di solito avrebbe rimosso con la cintura 150 per mostrare come appare una ruota caricata. A questo punto funzionava a malapena.

Vedi tutte le 25 foto

11. Così Meth ancora una volta ha fatto correre il bastone di sego sulla faccia della ruota del grasso. Attenzione: la roba puzza come un secchio di trippa sotto un portico dopo una fiera di paese.

Vedi tutte le 25 foto

12. Il calore generato dall’attrito fonde il sego, che disloca il metallo impattato nell’abrasivo (e sviluppa il profilo olfattivo completo). Le particelle di metallo cariche di grasso scagliano praticamente ovunque diffondendo così la fragranza.

Vedi tutte le 25 foto

13. Ha ancora tracce di rame e schmutz abrasivo dappertutto, ma la presenza di nient’altro che segni di levigatura a grana 220 indica che almeno una piccola parte di questa parte è pronta per entrare nel bagno di placcatura.

Vedi tutte le 25 foto

14. L’unica differenza tra questi bracci di controllo è che quello sinistro non ha fatto il bagno. I ragazzi di Meth hanno portato questo a 400 gr. solo per garantire che non avessero mancato segni di levigatura più grossolani di 220.

Questo non vuol dire che non ci siano regole. Perché anche il più piccolo pezzetto d’olio può rendere inutile la soluzione di placcatura (e poiché è un materiale pericoloso è follemente costoso da smaltire); la pulizia è accanto alla pietà. Se è untuoso, è un serbatoio caldo. Se è filettata, farla passare attraverso un rubinetto. Se è arrugginito o verniciato, spogliatelo. Naturalmente tutte le finiture devono essere tolte, inclusi i lavori di placcatura. “Non placcerò nulla se c’è una traccia di vecchia placcatura.

“È proprio come dipingere su un vecchio dipinto”, continua. “Non sai cosa c’è sotto tutta quella pittura; qualcosa potrebbe reagire lì sotto e potrebbe causare problemi lungo la strada”. E l’unico modo per evitare che ciò accada è andare dritti al metallo base. “Quindi ci vuole un po’ più di tempo in avanti per togliere completamente una parte, ma se si ottiene un problema, alla fine ci vuole molto più tempo. I problemi sono costosi, devi togliere tutta la placcatura che hai appena messo e ricominciare tutto da capo”.

Detto questo, si noti che Meth ha temporaneamente messo da parte la sua regola cardinale “spogliare tutto” per dimostrare i passi. Il negozio era indaffarato, ma la parte che ha usato per dimostrare la procedura non era una priorità. Così ha fatto un lavoro appena sufficiente per mostrarci le corde. Capire che ha spogliato completamente tutto il rame prima di placcarlo. Quindi non pensate che si sia concesso una dispensa dal compito punitivo e vi esorta a tenere voi stessi (o il vostro rifinitore di metallo se scegliete di coltivare il lavoro) agli stessi standard.

Potremmo non essere in grado di cromare le nostre parti, e francamente la maggior parte di noi non lo farebbe se potessimo (anche Meth preferisce lavorare nella sala di preparazione), tuttavia, un po’ di lavoro a gomito può ridurre drasticamente il costo delle parti cromate. Ma investire nel proprio lavoro ha probabilmente un’implicazione ancora più importante: voi e non qualche sconosciuto, che non sa nemmeno cosa mostra quando un pezzo si monta su una macchina, determinare la posizione e il livello di preparazione. Ed è difficile dare un prezzo a questo tipo di valore.

Come fare una ruota per il setup

Don Meth¿ la maggior parte dei rifinitori di metallo, infatti, considera la ruota per la messa a punto dei grassi come uno degli strumenti più versatili e potenti dell’arsenale. Serve allo stesso scopo della carta vetrata; tuttavia, poiché si adatta ad un buffer ad alta velocità, fa il lavoro molto meglio.

Al suo interno non è altro che un batuffolo di cotone cucito a spirale come quelli che vende Eastwood. Infatti Meth fa il suo incollando insieme più bufali cuciti a spirale. Solo che, a differenza di un tampone convenzionale che richiede una frequente riapplicazione di un composto abrasivo, una ruota di grasso/trasformazione indossa un rivestimento abrasivo semipermanente. E sta a voi applicare quel rivestimento. Ecco come.

Vedi tutte le 25 foto

15. 15. Le ruote per la messa a punto del grasso sono davvero vecchia scuola. Quanto vecchia scuola? Ricordate le vecchie battute sull’invio dei cavalli alla fabbrica di colla? Beh, questo è quello che diventano.

Vedi tutte le 25 foto

16. Nascondere la colla ha bisogno di due cose: acqua e calore. Poiché Meth usa la colla per nascondere la colla per tutto il tempo in cui fa cuocere a fuoco lento una pentola di coccio. Si può preparare una pentola alla volta, ma Meth dice che non la si vuole tenere in giro. Puzza da morire.

Vedi tutte le 25 foto

17. 18. Spazzolare un bello strato bagnato sul tampone. Sta rinfrescando un tampone consumato, ma la procedura è la stessa per un nuovo tampone. Notate il “fuso” fatto da un’asta di metallo.

Vedi tutte le 25 foto

18. 18. Riempite una mangiatoia con il vostro smeriglio preferito. Meth usa cinghie per i suoi processi di taglio pesante, quindi riserva le ruote per lo smeriglio a grana 220. Fate rotolare la ruota attraverso il trogolo fino a ricoprirla completamente.

Vedi tutte le 25 foto

19. 19. Rivestire la ruota tre volte utilizzando le due fasi precedenti. 20. “Cuocere” la ruota in un luogo caldo tra gli strati. Meth utilizza un riscaldatore di spazio in un armadio chimico. Quindi asciugare la ruota per almeno 24 ore prima dell’uso.

Vedi tutte le 25 foto

20. Anche se asciugata per 24 ore la ruota non taglierà bene. La superficie deve essere spezzata. La metanfetamina colpisce l’intera ruota con l’asta d’acciaio di prima.

Vedi tutte le 25 foto

21. La maschiatura spezza la superficie uniforme in migliaia di sfaccettature. Ognuna di esse si deflette leggermente per meglio adattarsi alla forma del pezzo.

Vedi tutte le 25 foto

22. Le ruote per il grasso e le ruote per la messa a punto durano a lungo¿ spesso giorni per la metanfetamina e lui ne fa un uso intensivo. Il primo passo per ripristinare la loro potenza è spogliare la superficie. Ciò richiede un blocco di pomice.

Vedi tutte le 25 foto

23. Poiché è più abrasiva dello smeriglio e più forte della colla, la pomice consuma la superficie della ruota di ingrassaggio/ruota di regolazione.

Vedi tutte le 25 foto

24. Le strisce scure rappresentano le sezioni del tampone di cotone sottostante. Il lato chiaro ha ancora bisogno di essere spogliato. Una volta spogliata completamente, una ruota per il cambio del grasso verrà rivestita di nuovo e rimessa in servizio.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP

Lascia un commento