Motore Chevy 265-cid V-8

Considered a benchmark engine design even in its day, Chevy's lightweight and efficient 265 V-8 has been a performance favorite for two generations. Considerato un motore di riferimento anche ai suoi tempi, il leggero ed efficiente 265 V-8 della Chevy è stato uno dei preferiti per le prestazioni per due generazioni. Pubblicazioni internazionali, Ltd.

Poco dopo che Ed Cole ha assunto il ruolo di ingegnere capo della Chevrolet, il presidente del consiglio di amministrazione della GM Alfred P. Sloan gli ha chiesto informazioni sui suoi progetti per il dipartimento. Sebbene comprendessero il triplicamento dello staff di ingegneri, Sloan gli fece cenno. Silenziò l’allora presidente della GM Charles Wilson a Cole: “Scommetto che è la prima volta che hai fatto approvare i tuoi piani senza sottoporli”.

Per modificare l’immagine della Chevrolet, da costruttore di persone mondane e amanti della vita quotidiana a specialista di auto ad alte prestazioni, Cole sapeva che avrebbe avuto bisogno di un motore V-8 . Il suo predecessore, Ed Kelley, aveva giocato con il V-6 e con un V-8 da 231 pollici cubi, entrambi respinti da Cole. Ma non aveva molto tempo per considerare le alternative. Quando tutte le fasi di sviluppo furono prese in considerazione, ci sarebbero state solo 15 settimane per progettare un nuovo propulsore per la linea del 1955. Con l’aiuto di Kelley e dell’ingegnere del motore Harry Barr, Cole ce la fece.

Pubblicità

“Ho lavorato sui motori V-8 per tutta la mia vita professionale”, ha detto Cole più tardi. “Avevo vissuto e respirato motori. Barr ed io dicevamo sempre come avremmo fatto se avessimo progettato un nuovo motore. Basta sapere che si vogliono cinque cuscinetti principali – non c’è nessuna decisione da prendere. Sapevamo che un certo rapporto alesaggio/corsa era il più compatto. Sapevamo che avremmo voluto una cilindrata di 265 pollici cubici e che l’alesaggio e la corsa sarebbero stati stabiliti automaticamente. E non abbiamo mai cambiato nulla di tutto questo. Abbiamo rilasciato il nostro motore per l’attrezzaggio direttamente dalle tavole da disegno – ecco quanto eravamo pazzi e sicuri di noi”.

Articolo molto interessante
Come funzionano i motori rotativi

Naturalmente, anche un motore a terra deve essere progettato entro certi parametri. Poiché era destinato alla Chevrolet, il nuovo V-8 doveva essere relativamente economico da costruire ed efficiente nel funzionamento. Non doveva essere necessariamente un motore scadente – ed era tutt’altro che scadente – ma doveva essere un modello di semplicità e di economia di produzione, cosa che è stata.

Lascia un commento