NSRA Street Rod Nationals North Best Ford in una Ford

Il pick-up Ford del 1932 di Robert Lambert

Vedi tutte le 10 fotoChuck VranasphotographerDec 4, 2014

Mentre si celebrava il 35° anniversario della NSRA Street Rod Nationals North è stato il momento perfetto per STREET RODDER e Ford Racing per riconoscere gli street rodders che installano un motore Ford ultimo modello in una Ford hot rod o custom. Perlustrando il terreno del Kalamazoo County Expo Center abbiamo incontrato Robert Lambert di Goshen, Indiana, che è il nostro ultimo vincitore del premio con il suo superbo pick-up Ford del 1932.

Cresciuto nella piccola città di Lydick, nell’Indiana, dove tuo padre era il meccanico della città, era abbastanza ovvio che fin da piccolo ci sarebbe stato un percorso aperto verso un futuro automobilistico. A dare una mano nel garage di famiglia, dato che era in grado di camminare con i primi incarichi di consegnare gli attrezzi giusti o di saltare sul sedile del conducente per aiutare a far sanguinare i freni, c’era sempre qualcosa di pulito da fare dietro ogni angolo. All’età di 13 anni, un lavoro presso la carrozzeria di suo zio gli ha spalancato la porta per lavorare sulle vecchie auto. Aggiungete la lettura di molte pubblicazioni di rodaggio, la costruzione di go-kart casalinghi e visite regolari alla dragstrip e avrete un percorso ben tracciato.

Nel cercare l’ispirazione per il suo ultimo progetto, Lambert ha guardato alla sua infanzia con un fascino che ha sempre avuto per un particolare pick-up apparso nel programma televisivo The Walton’s. Mentre guidava le strade secondarie di Michigan City si è imbattuto in un camioncino Ford stakebed del 1932 che langueva in un campo. Si trattava di un ex camion del Dipartimento dei Parchi che aveva visto giorni molto migliori e che era stato lasciato fuori negli elementi a deteriorarsi. In esso vedeva chiaramente la base per il suo ultimo hop-up. Fu fatto un accordo e lo riportò al suo negozio di casa per darsi da fare.

Articolo molto interessante
Rara opportunità a Cocoa Beach

Una volta smontato il camion, si è stabilito che la cabina sarebbe stata l’unica parte recuperabile. Per una base perfetta ha contattato la Total Cost Involved Engineering per uno dei loro solidi telai Deuce. I supporti tradizionali includono una Ford da 9 pollici posteriore riempita con ingranaggi 3.0:1, fissata in posizione da un quattro collegamenti con barra Panhard abbinata agli ammortizzatori di SO-CAL Speed Shop. Davanti, un assale Super Bell da 4 pollici a caduta è abilmente abbinato ai primi fusi Ford, forcine, una balestra Posies e gli ammortizzatori del SO-CAL Speed Shop. Quando arriva il momento di fermare una Corvette dual-bowl master spinge il succo attraverso le linee d’acciaio a dischi GM da 11 pollici e pinze montate in ogni angolo. Per un sacco di classico buon look le steelies da 15 pollici anteriori e posteriori da 16 pollici di Coker Tire sono avvolte in Firestone/Coker bianchi larghi accentati da tappi e anelli.

Per un’abbondanza di potenza senza soluzione di continuità è stata inchiodata alle rotaie una cassa V-8 306ci della Ford Racing che generava una corpulenta potenza di 340 CV. Il motore è dotato di una manovella in ghisa collegata a cilindretti d’acciaio forgiato con pistoni Mahle, mentre una camma a rullo idraulico della Ford Racing regola il ritmo e le teste in alluminio della Ford Racing generano molta potenza. Una presa d’aria Edelbrock a tre pistoni aspira molta aria attraverso un trio di carboidrati Edelbrock serie 94, mentre il fuoco viene acceso attraverso l’MSD e i gas escono dalle testate Sanderson. La potenza si sposta all’indietro attraverso un trans Ford C4 massaggiato costruito da Robert e Pat Dascoli su un semiasse della Inland Empire Driveline.

Articolo molto interessante
Heidts Performance Driving Experience, Midwest, 15-17 luglio

Assumere la resurrezione della cabina non era per i deboli di cuore. Lambert ha sostituito il fondo di 12 pollici con acciaio fresco e ha continuato con l’incasso del firewall di 8 pollici, mentre anche la fabbricazione del letto e del roll pan posteriore. La lamiera è stata poi massaggiata alla perfezione da Robert e Mike Vaerewyck. La Ford Tuxedo Black vibe è stata poi posata da Vaerewyck che ha aggiunto anche le capesante rosse per completare il look. All’interno di un sedile di Wise Guys è stato ricoperto di vinile rosso plissettato da Brian Bodie che ha anche steso il tappeto a trama quadrata abbinato. I quadranti dell’Auto Meter monitorano i segni vitali mentre i turni si muovono attraverso un bastone Lokar e la rotta naviga attraverso una ruota Ford del 1940. Robert desidera ringraziare il suo amico Pat Dascoli, che è stato di grande aiuto per tutta la costruzione, durata 2-1/2 anni. Congratulazioni a Robert Lambert che riceverà una giacca in edizione limitata come vincitore del premio.

Vedi tutte le 10 foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP

Lascia un commento