Nuovo cablaggio a prestazioni indolore per Project Nova – Getting Wired Up!

Sostituire il cablaggio usurato e sfilacciato con un nuovo cablaggio di Painless Performance

Vedi tutte le 19 fotoJohnny HunkinswriterAug 1, 2012

L’apparenza può ingannare. Prendiamo ad esempio la nostra Nova del ’68 perfettamente restaurata. Anche dopo che Outlaw Motorsports a Riverside, in California, ha passato sei mesi a sgobbare sulla lamiera, rendendo le cose lisce, e ricoprendola con uno strato perfetto di Malibu Sunset Metallic di Eastwood, Project Nova nascondeva ancora un brutto segreto: un cablaggio sfilacciato, vecchio di 40 anni, a rischio di incendio. Nei progetti passati, siamo riusciti a trascurare il vecchio cablaggio perché non era poi così male, ma qui ci siamo trovati di fronte a un vero e proprio nido di topi. Abbiamo dovuto affrontarlo di petto, e presto.

Cablare una vecchia auto è uno di quei lavori che all’inizio sembrano diabolicamente semplici. Cosa può mai essere così difficile? Basta tirare fuori il vecchio cablaggio e far passare i nuovi fili. La verità è che il ricablaggio completo di un’auto ha un livello di difficoltà di altissimo livello, alla pari con l’accumulo di un motore o con il restauro di una carrozzeria e di una vernice. Ciò che porta il lavoro all’interno della capacità dei mortali hot roders sono i kit di aziende come Painless Performance. Vogliamo mettere in chiaro una cosa: solo perché il nome dell’azienda ha la parola “indolore” non significa che questo lavoro sia un gioco da ragazzi. Semplicemente fa scendere il livello di difficoltà da “progettare una navicella spaziale orbitale con equipaggio e riportarla sulla terra in tutta sicurezza” a “finire il cruciverba del New York Times in una settimana”. È un lavoro ancora difficile e frustrante.

Articolo molto interessante
La 363 - Il passeggino Ford più caldo

Ron Aschtgen della Outlaw Motorsports ha installato per anni kit Painless Performance in muscle car. Attualmente, è uno degli installatori più esperti della California del Sud, e insiste nell’utilizzare i kit Painless Performance per tutti i progetti di restauro di Outlaw. Ammettiamo di essere un po’ a navata unica: Lo abbiamo pensato per un progetto di un giorno, un fine settimana al massimo. Non è un progetto da weekend “prendi una cassa di birra e un amico”. Anche con 20 anni di esperienza, Aschtgen ci ha messo quasi una settimana per realizzare la nostra Nova del ’68 utilizzando il kit Universal Muscle Car a 12 circuiti di Painless Performance (PN 20103, via 449,95 dollari).

Il livello di difficoltà della nostra Nova è stato aggravato dal fatto che abbiamo dovuto usare un kit universale. Ci siamo già imbattuti in questo in passato con altri fornitori: la Nova del ’68 è un anno bizzarro, con caratteristiche delle auto precedenti (per esempio la chiave di accensione montata sul cruscotto), ma con gran parte del cablaggio delle successive Novas del ’69-72. Questo significa che il nostro kit è stato fornito senza spine preterminate per l’interruttore di accensione, il dimmer, l’interruttore dei fari, il motore del soffiatore, il motore del tergicristallo o gli indicatori di direzione. Detto questo, la nostra esperienza sarebbe stata rappresentativa di come sarebbe stata qualsiasi auto stravagante, come direbbe un Ambasciatore AMC del ’69.

Articolo molto interessante
2008 4.6L SOHV Ford Racing Performance Parts Engine Install - Il Bumpside Build-On

Per essere gestibile, il lavoro di cablaggio dovrebbe essere suddiviso in quattro lavori più piccoli di circa un giorno per ciascuno: stendere il cablaggio e collegare il connettore della paratia, cablare il vano motore, cablare la parte posteriore della vettura e cablare l’abitacolo / pannello strumenti. Per prepararvi al lavoro, dovrete rimuovere tutti i vostri vecchi cablaggi, ma non gettateli nella spazzatura. Dovrete rimuovere sistematicamente tutte le spine e i terminali unici che si collegano al motore del tergicristallo, all’interruttore degli abbaglianti, all’accensione, al dimmer, alle luci di segnalazione, agli indicatori di direzione, al motore del soffiatore e a decine di altri.

Contate su molte prove ed errori se questo è il vostro primo lavoro di cablaggio a casa. Un tester di circuito e un booster box di avviamento (per i circuiti di prova) sono indispensabili. Vorrete un saldatore, una saldatrice, una scatola supplementare di connettori di testa, tubi termorestringenti, nastro adesivo elettrico, telaio per fili, dighe a filo, una pinza per crimpare, fascette e una pistola termica. Inoltre, si prevede di sostituire molte lampadine del cruscotto e prese di lampadine di 40 anni fa bruciate (che si trovano nella maggior parte dei negozi di ricambi auto). Se volete sostituire gli interruttori dell’accensione o dei fari con altri nuovi, ordinateli in anticipo. Prima di immergervi, mettete il numero tecnico di Painless Performance (800-423-969696) nella selezione rapida e assicuratevi di salvare il forum tecnico di Painless Performance (www.PainlessPerformance.com/forum/index) come preferito sul vostro browser web. Ora siete armati per il successo!

Articolo molto interessante
Sistema di raffreddamento delle auto da corsa - La verità sui sistemi di raffreddamento

Se sembra un po’ troppo difficile per il vostro livello di abilità, anche il fuorilegge può fare il lavoro al posto vostro. In effetti, mentre eravamo lì, Aschtgen stava ricablando una Chevelle del ’67 che aveva un lavoro di ricablaggio fallito da un negozio meno esperto. Aschtgen dice che di solito si fanno pagare circa 1.800 dollari per l’inserimento di un nuovo kit antidolorifico, ma il costo può variare a seconda di cose come gli indicatori aftermarket, l’A/C aftermarket, l’ingresso senza chiave o gli stereo ad alta potenza. Per vedere come sono andati i nostri progressi, andate sul canale YouTube PHR (YouTube.com/PopularHotRodding) e guardate i video.

Vedi tutte le 19 foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:\www.hotrod.com\uploads\sites\2012\08\1207phr-01-z-project-nova-painless-performance-wiring-harness-.jpg

Lascia un commento