Ossa su cui vale la pena costruire, parte I

Il Roadster Shop Whips Up 1955-59 Chevy Rails

Vedi tutte le 25 fotoChris SheltonwriterApr 12, 2004

Contrariamente a quanto si crede, la maggior parte dei camion al giorno d’oggi servono solo come veicoli leggeri. Per la maggior parte, i camion moderni fanno di tutto, dal trasporto di sporcizia al trasporto di bambini. Con aria condizionata, sedili in tessuto e cruise control, i camion moderni sono più simili a grandi auto con una grande scatola aperta sul retro. Di conseguenza, i proprietari di camion moderni raramente chiedono molto ai loro mezzi.

I vecchi camion volevano scendere così facilmente. Prima che la Chevy presentasse il Cameo e prima che la Ford presentasse il Ranchero, i camion erano semplici e semplici operai. Di conseguenza, la gente spesso li cavalcava duramente e li metteva via bagnati. Il carico utile si spostava nei letti e le strade sterrate pepavano i parafanghi e gli interstizi ricoperti di fango, e alla maggior parte dei proprietari di camion non poteva fregargliene di meno. Dopo una vita così dura, molti proprietari di camion hanno ritirato i loro camion dietro i fienili ben oltre la fine della loro vita utile.

E qui noi sciocchi li trasciniamo fuori e li puliamo per un secondo giro. Con i pannelli della carrozzeria riprodotti, la gomma e le rifiniture, il camion fa il mondo delle nostre ostriche. Ma c’è qualcosa sotto quella vernice lucida, qualcosa sotto quel cromo fresco, e qualcosa dietro quella nuova gomma che ancora parla di una vita vissuta duramente – un telaio malconcio. In un certo senso, costruire un pickup trucco su un telaio malconcio equivale a costruire una villa su una base di clapboard.

Articolo molto interessante
Il Grande Freno-Up Parte II

Così Bill O’Rourke al Roadster Shop di Elgin, Illinois, ha messo a punto alcune alternative. Ha prodotto telai per autovetture Chevy del ’28-37 e ’55-57 e pickup Ford e Chevy del ’28-59 per oltre due decenni. Copre Plymouth e Dodge del ’32-34, e ha persino prodotto un telaio Chrysler del ’32, anche se ammette che la domanda è piuttosto bassa. Offre persino un’infinità di telai per le auto Willys-Overland del ’37-42. In effetti, O’Rourke ha detto che, se dotato di un telaio di serie come riferimento, il Roadster Shop può realizzare un telaio per quasi tutti i pickup con dotazioni per quasi tutti gli stili di sospensione. In questo caso, mostreremo cosa c’è in un telaio per pickup Chevy del ’55-59 a cassetta corta per dimostrarlo.

Anche questi non sono solo bei visi. Come per tutti i loro telai, tagliano a mano ogni piastra del telaio – sopra, sotto, all’interno e all’esterno – in acciaio laminato a caldo decapato e oliato a 10 gradi. Ora non confondete questo acciaio con l’acciaio ruvido, variegato e laminato a caldo; si tratta di roba piuttosto pulita che “sembra più inossidabile di qualsiasi altra cosa”, ha detto O’Rourke.

Una volta rifilati e montati, fissano e saldano ogni pannello al suo compagno. Prima di saldare la piastra interna di pugilato al telaio a forma di canale C, tuttavia, saldano i giunti a ritroso per creare una corazzata-frantumaglia. E secondo O’Rourke, l’acciaio laminato a caldo stesso è più resistente dell’acciaio che molti produttori usano per i telai stampati – così “possiamo ottenere un telaio più rigido da questo acciaio”, ha detto.

Articolo molto interessante
Big Sway Bar, molle morbide - BBSS

Un altro vantaggio delle rotaie fabbricate è la versatilità. Invece di lavorare entro i confini di una tecnica di stampaggio a stampo permanente, il metodo di fabbricazione dà al The Roadster Shop la possibilità di adattarsi a qualsiasi modifica o dimensione del telaio. Volete un passo più lungo? Nessun problema. Volete un passo più lungo? Facile come bere un bicchier d’acqua. Installano anche inserti di dadi in tutti i fori per il montaggio della carrozzeria e delle staffe per rendere il montaggio della carrozzeria molto più facile.

E non finisce qui. Con le rotaie fabbricate nella loro struttura di fissaggio al telaio, montano una traversa tubolare a otto punti con una traversa di trasmissione a forcella per attraversare la struttura. A seconda dell’applicazione, offrono anche diversi stili di sospensione. Sul retro, i telai del Roadster Shop ospitano strutture a quattro barre parallele, triangolate, a quattro barre parallele e un design di sospensione a quattro barre strette in stile pro street. Pony fino in cima e installano anche uno dei sistemi SUPERIDE IRS di Heidt.

In primo luogo, offrono i popolari accordi buggy-sprung per le applicazioni early-Ford, e per quasi tutto il resto (inclusa la prima Ford), hanno le traverse Mustang II o SUPERIDE di Heidt. Per soddisfare le vostre preferenze specifiche, installeranno anche uno qualsiasi dei popolari sistemi di sospensione dei produttori aftermarket. In ogni caso, hanno una moltitudine di opzioni per i bracci di controllo, compresi i bracci di controllo in acciaio stampato, in acciaio tubolare o in acciaio inossidabile.

Articolo molto interessante
Mandrini e rompidisco per 1958-1970 Chevys - Bow Tie Drop And Stop - CRM Tech

Le opzioni non finiscono qui; mantengono i freni a disco posteriori, i potenziatori di potenza e persino le barre antirollio nella loro lista di opzioni. In altre parole, hanno tutto, dai telai di base ai rulli completi.

C’è molto da mostrare nella fabbricazione di questo telaio, quindi lo stiamo suddividendo in due rate mensili. Questo mese ci concentreremo sulle tecniche di costruzione del Roadster Shop. Il mese prossimo installeremo i componenti e finiremo i dettagli del telaio. Fino ad allora, studiate su queste nuove ossa nuove!

Vedi tutte le 25 foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP

Lascia un commento