Per un Carpool al lavoro, non andare in giro con gli idioti, dice di studiare

Scientists found that if you match people for social, as well as geographic compatibility, chances of carpool success increases. The Image Bank/Getty Images Gli scienziati hanno scoperto che se si abbinano le persone per la compatibilità sociale, oltre che geografica, le possibilità di successo del carpooling aumentano. Le immagini della banca immagini

Pubblicità

È già abbastanza difficile fare il pendolare, ma cosa succede se sei bloccato in macchina con qualcuno che trovi noioso, fastidioso o addirittura offensivo? Beh, è probabile che anche la persona più verde torni a essere una persona con un solo guidatore. Questa è la premessa con cui i ricercatori dell’Università di Waterloo stavano lavorando a uno studio pubblicato di recente in Transportation Research Part C. Lo studio è il primo passo per mettere in discussione le credenze tradizionali sui sistemi di ridesharing e per svilupparne uno che dia più peso alla componente sociale.

“Di solito il car pooling è solo una questione di corrispondenza tra persone a seconda della posizione geografica e dell’orario”, dice l’autore dello studio Bissan Ghaddar, professore di ingegneria gestionale a Waterloo in un comunicato stampa. “Abbiamo voluto includere l’aspetto sociale nell’equazione, perché è sempre imbarazzante quando c’è silenzio in macchina, soprattutto se si tratta di un lungo tragitto”.

I ricercatori hanno utilizzato una serie di metodi per sviluppare il GRAAL, che descrivono come “una metodologia guidata dai dati per il GReen And sociAL carpooling”. Hanno analizzato i feed di Twitter dei potenziali carpooler per raccogliere dati utili sui loro interessi personali. Poi, hanno analizzato come i circoli sociali degli utenti di Twitter sono riusciti a determinare una misura di godibilità. In questo modo si è tenuto conto della simpatia (somiglianza tra gli utenti), così come dell’omofilia, o di come le persone tendono a cercare tipi di persone simili.

Articolo molto interessante
Qual è il rapporto di efficienza energetica per le celle a combustibile a idrogeno?

Stephen Curry, James Corden, Carpool Karaoke Questi “compagni di carpooling” si stanno divertendo. Stephen Curry si esibisce in un Carpool Karaoke con James Corden durante il “The Late Late Late Show with James Corden”, il 3 aprile 2017. Terence Patrick/CBS tramite Getty Images

Hanno anche condotto un sondaggio online in cui sono state presentate alle persone due opzioni: una più verde, ma meno sociale, e una più sociale, leggermente meno sostenibile. Il trentanove per cento delle 237 risposte ottenute è stato propenso ad adottare la soluzione sociale.

L’algoritmo del computer si è adattato ai carpooler non solo in base al luogo e all’orario, ma anche a queste preferenze di personalità identificate. I ricercatori hanno poi cercato di simulare questo algoritmo di matchmaking utilizzando i dati dei carpooler di San Francisco e Roma. Hanno determinato che i carpooler felici e compatibili hanno determinato un calo dell’uso dell’auto del 40% a San Francisco e del 57% a Roma.

Per quanto possa sembrare incredibile, il metodo GRAAL non è stato ancora testato sul campo. “Stiamo esplorando la possibilità di una partnership con le agenzie di mobilità di alcune città, per testare questa soluzione con gli utenti finali”, scrivono i ricercatori nello studio. “Lo scopo di questo lavoro è stato quello di elaborare una metodologia teorica, basata su dati, partendo dai dati disponibili online e terminando con le raccomandazioni”.

Fino ad allora, magari fare una breve intervista testuale prima di salire sull’auto di qualche sconosciuto? C’è già abbastanza rabbia stradale nel mondo!

Articolo molto interessante
Migliorate il chilometraggio del gas della vostra moto con questi 10 consigli

Ora, solo le strade americane di That’s Crazy hanno più di 250 milioni di auto in uso!

Lascia un commento