Perché i tubi dei freni hanno così tante curve e loop?

Perché i tubi dei freni hanno così tante curve e loop?

Potreste pensare che la persona che ha progettato i vostri tubi dei freni sia pazza, ma tutte quelle curve e quei loop hanno uno scopo: aggiungono flessibilità.

Auto e camion si piegano e si flettono mentre si guida. Molti camion hanno un telaio che sostiene la carrozzeria. La carrozzeria è fissata al telaio da supporti in gomma, quindi ci può essere molto movimento tra la carrozzeria e il telaio. Il cilindro maestro è attaccato alla carrozzeria, mentre alcuni degli altri componenti dei freni sono attaccati al telaio. Inoltre, quando si calpesta il pedale del freno, si flette il firewall dell’auto, spostando la pompa del freno ma non gli altri componenti dei freni.

Pubblicità

Non sempre un’auto è costruita con una precisione perfetta. Su un’auto la distanza tra il cilindro maestro e la pompa del sistema frenante antibloccaggio sarà leggermente diversa da quella di un’altra. La maggiore flessibilità aggiunta ai tubi dei freni permette di assemblare le auto anche se sono leggermente diverse l’una dall’altra.

Se le linee fossero corte e diritte, il movimento dell’auto finirebbe per rompere le linee dei freni; la continua flessione affaticherebbe il metallo e alla fine lo romperebbe, proprio come un cucchiaio piegato ripetutamente avanti e indietro alla fine si romperebbe. Formando la linea dei freni in una bobina, la flessione in una qualsiasi sezione è molto piccola, e quindi non mette quasi a dura prova la linea.

Per saperne di più su come funzionano i diversi tipi di sistemi frenanti, consultate i link sottostanti.

Articoli HowStuffWorks correlati

  • Come funzionano i freni
  • Come funzionano i cilindri maestri e le valvole combinate
  • Come funzionano i freni a disco
  • Come funzionano i freni di potenza
  • Come funzionano i freni antibloccaggio
  • Cosa significano le spie dei freni nella mia auto?
  • Quali sono i diversi tipi di liquido per freni?

Lascia un commento