Premi NASCAR Sprint Cup a Las Vegas – 2013

Vedi tutte le 1 fotoJesse KiserwriterDec 5, 2013

La stagione 2013 della NASCAR Sprint Cup si è conclusa e le squadre festeggeranno a Las Vegas questa settimana per la settimana dei campioni. Durante la settimana del 5 dicembre 2013, Las Vegas sarà piena di burnout sulla pista, autografi e interviste dal vivo, seguite dalla cena finale e dalla presentazione dei premi. Uno dei primi eventi della settimana è il National Motorsports Press Association Myers Brothers Awards Luncheon dove piloti, squadre e membri dell’equipaggio vengono premiati con premi che vanno dal Game Changer Award al Fastest Lap Award. Ecco un riassunto dei momenti salienti.

La più grande novità per la NASCAR di quest’anno è stata l’introduzione della vettura da corsa Generation-6. Toyota, Chevrolet e Ford hanno lavorato insieme per correre la prima stagione completa con questa nuova vettura. Il presentatore della Fox e il presentatore del pranzo dei Myers Brothers Awards, Mike Joy, ha detto: “Alla Fox eravamo entusiasti di coprire le auto che assomigliano così tanto a quelle del parcheggio”. In altre notizie il CEO Brian France ha stabilito un accordo record con la NBC per trasmettere NASCAR l’anno prossimo. “Abbiamo avuto importanti annunci fuori dai binari e abbiamo stabilito il nostro futuro per i prossimi 10 anni”.

Per il record dell’11° anno Dale Earnhardt Jr. ha ricevuto il Most Popular Driver Award . Votato solo dai fan, Dale ha fatto un rapido e umile discorso di accettazione. A sinistra il presidente dell’NMPA Kenny Bruce.

Articolo molto interessante
La colpa è davvero di Detroit?

Sunoco Rookie of The Yearè stato presentato a Ricky Stenhouse Jr., solo tre anni dopo aver vinto il Rookie of the Year nella serie Nationwide (una serie nella divisione Sprint Cup). Ha accettato il premio dicendo: “È dura correre per il Rookie of the Year, soprattutto quando si corre contro la propria ragazza”, riferendosi alla sua relazione con Dancia Patrick. I due si sono distrutti più volte durante la stagione. “Una volta ci siamo scontrati, e il risultato è stato un viaggio di ritorno molto tranquillo”. Ha finito ringraziando i suoi sponsor e la squadra della Ford.

La signorina Coors Rachel Rupert, ha consegnato a Denny Hamlin il Miller/Coors Pole Award per aver conquistato il maggior numero di pali dell’anno. Nel 2013 18 piloti separati hanno vinto i pali. “Difficile credere di aver vinto qualcosa… Farò la mia migliore imitazione di Matt Kenneth e dirò che sono solo uno stupido idiota che spinge il gas verso il basso . Grazie”, ha detto Hamlin.

Forse il trofeo più cool della giornata è stato il Mechanix Wear Most Valuable Pit Crew Award . Le altre squadre hanno votato per tutta la stagione, premiando l’equipaggio di pit pit pit di Dale Earnhardt Jr. ‘s #88 Hendrick e un assegno di 100.000 dollari. La squadra ha avuto problemi per tutta la stagione in quanto due membri hanno dovuto sedersi fuori a causa di infortuni portando in seconda fila i membri dell’equipaggio.

Articolo molto interessante
1961 Daytona 500 - Dall'Archivio

Il Mahle Engine Builder of the Year è stato presentato al vincitore per la prima volta Scott Fox che costruisce motori per l’auto di Jimmy Johnson e Hendrick Motorsports. Mahle presenta questo premio da quasi 30 anni. Scott ha ricevuto un assegno di 100.000 dollari.

Matt Kenneth ha vinto diversi premi tra cui il 3M Lap Leader, Freescale Wide Open, e Mobil One Driver of the Year . Secondo Freescale, ottobre ha segnato un milione di miglia percorse da quando la NASCAR è passata a EFI e non un solo guasto al computer.

Jimmy Johnson ha portato a casa molti premi (insieme alla Sprint Cup) come questa versione in scala 1:12 in 24 carati d’oro della sua auto. Dato da Goodyear, Johnson ha detto: “Di gran lunga il trofeo più cool. “Johnson ha totalizzato 12 vittorie quest’anno.

Chiamato come i pionieri della NASCAR Bobby e Billy Myers, il premio Myers Brothers viene assegnato a una persona o azienda che ha fatto il massimo in ogni stagione per aiutare a promuovere questo sport. Il presidente dell’NMPA Kenny Bruce ha detto: “C’erano anche quando non sapevano dove si trovavano “.

Tony Stewart è rimasto scioccato dalla sua vittoria. Si è trasformato da pilota a proprietario di un team e ora proprietario di una pista, aiutando ad organizzare importanti gare su sterrato durante tutto l’anno.Bruce ha consegnato il premio a Stewart dicendo: “E’ un proprietario di un team di successo, ma non ha mai dimenticato da dove viene, non solo si preoccupa delle corse, ma si preoccupa anche di mantenere viva la competizione”. Tony zoppicava a causa di un infortunio alla gamba durante un incidente di gara. “È una follia. Pensavo di avere una cena gratis. E’ molto umiliante, grazie a Kenny e a tutta la famiglia Myers”, ha detto Tony. Nella foto c’è Tony con la famiglia Myers.

Articolo molto interessante
Novembre 2012 Editoriale Bangin Gears - La ruggine non dorme mai, ma a volte si stanca

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP

Lascia un commento