Progetto convertibile Impala del ’59: Impe2us

Vedi tutte e 1 le fotoBrandan GilloglywriterFeb 11, 2013

Ronnie Yeates II è un collaboratore della nostra pubblicazione gemella Truckin’, dove fotografa i camion personalizzati nelle fiere del sud-est. Per quasi 20 anni ha posseduto questa Impala convertibile del ’59. Dopo che è rimasta ferma per un certo numero di anni, Ronnie e il suo amico Sean Ornduff hanno iniziato il processo di incanalamento della carrozzeria sul telaio, ma il progetto è andato in stallo. Ora l’auto si trova all’Ekstensive Metal Works, dove Bill Carlton e la sua squadra sono sulla buona strada per far cadere l’auto sui suoi bilancieri con sospensioni pneumatiche.

Ecco l’Impala poco prima del viaggio verso l’Ekstensive.

Ronnie aveva iniziato la sua costruzione alzando il pavimento dell’Impala per permettere alla fama di essere nascosto sotto il corpo. I ragazzi dell’Ekstensive riutilizzeranno parte del pavimento, ma la maggior parte è stata rimossa per affrontare il telaio.

Anche senza le assi del pavimento, gran parte del corpo inferiore dell’auto sembrava formaggio svizzero. Un sacco di lavoro con la torcia al plasma ha eliminato la ruggine.

Il telaio flexy stock è stato tagliato e ne è stato costruito uno nuovo con tubi rettangolari.

La sospensione posteriore è una parallela a due collegamenti, la barra Panhard non è ancora stata installata.

A causa della corsa delle sospensioni, l’asse del pavimento avrà bisogno di un profondo tunnel per l’albero motore.

La macchina è ancora a Ekstensive, dove il prossimo compito a portata di mano è la sospensione pneumatica. Ronnie ha in programma di far finire l’auto alla fine del 2014. Prima di allora avrà un nuovo tetto, interni, vernice, aria condizionata Vintage Air A/C, e una ricostruzione del motore della cassa 502 che Ronnie ha comprato per l’auto una decina di anni fa. Vi terremo aggiornati sui progressi.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP

Lascia un commento