Progetto Omnibus: Risultati del primo trimestre 2019

Nell’aprile 2017 abbiamo lanciato la nostra iniziativa per la diversità, il Progetto Omnibus, per promuovere la diversità a Sapsbus e non solo. Ogni trimestre, il nostro team svolge fino a 5 azioni per contribuire a promuovere la diversità e riferisce pubblicamente sui nostri progressi.

Siamo entusiasti di condividere i risultati del primo trimestre del 2019, che si concluderà il 31 marzo. Ecco le nostre azioni:

1) Partecipare a una conferenza sulla diversità con la sindachessa di Montreal Valérie Plante

Tavola rotonda durante la conferenza sulla diversità con la sindaco di Montreal Valérie Plante

Il nostro CEO LP è stato invitato il 19 febbraio a partecipare ad una conferenza organizzata dalla sindaco di Montreal Valérie Plante, in collaborazione con il Bureau d’intégration des nouveaux arrivants à Montréal (BINAM), con i leader della comunità imprenditoriale di Montreal per discutere del successo dell’integrazione degli immigrati sul posto di lavoro. L’obiettivo era quello di discutere i pregiudizi e le barriere che possono esistere per questi lavoratori e contribuire a costruire una strategia di mobilitazione per rendere Montreal una città più accogliente e inclusiva.

2) Bottiglia di caffè

Con la crescita dell’azienda, è sempre più difficile per i membri del team incontrarsi, socializzare e conoscersi regolarmente, soprattutto tra i team che di solito non lavorano insieme.

Per incoraggiare le persone di team diversi a conoscersi meglio, abbiamo costruito un bot Slack che, 3 volte a settimana, sceglie un paio di dipendenti in base a criteri diversi e offre loro di uscire a prendere un caffè insieme nel quartiere dell’azienda. Bonus: cerca anche di indovinare quali dipendenti non collaborerebbero regolarmente tra loro.

A questo ritmo, che fa 153 coppie all’anno, il che significa che ogni dipendente verrebbe scelto circa 6 volte all’anno per passare del tempo davanti a un caffè con un collega.

Articolo molto interessante
15 Punti turistici per scoprire Toronto

Per rompere il ghiaccio, invitiamo i membri del team a dare un’occhiata ai profili di Slack nell’annuario della nostra azienda, che contengono una serie di informazioni (ristorante preferito vicino all’ufficio, vacanza passata e da sogno, ultimo concerto, fatti divertenti, ecc.

3) #Diversity Slack Channel

Nei prossimi tre mesi, uno dei membri del nostro team si è offerto volontario per condividere una varietà di contenuti relativi alla diversità nel nostro canale #diversity Slack, al fine di sollevare questioni e creare conversazioni significative relative alla costruzione di un luogo di lavoro inclusivo, e a come appare l’inclusività fuori da Sapsbus e intorno a Montréal.

Egli spingerà i contenuti su Slack relativi a vari argomenti come: disabilità e posto di lavoro, questioni LGBTQ+ e disuguaglianza di genere. L’idea è che i contenuti condivisi serviranno come punto di partenza per sensibilizzare l’opinione pubblica su questi temi e stimolare la conversazione.

4) Storie di viaggiatori

Melissa Giroux da uno zaino rotto durante uno dei suoi viaggi

Che siate pendolari per lavoro o per scuola, che stiate scoprendo il mondo in vacanza, o che stiate saltando su un autobus per andare a trovare amici e parenti, viaggiare è un ottimo modo per imparare cose nuove. Per il primo trimestre del 2019, il nostro team ha deciso di contattare due esperti di viaggi e di raccogliere le loro testimonianze su ciò che hanno imparato sul concetto di diversità attraverso i loro vari viaggi in tutto il mondo. La domanda era semplice: In che modo i viaggi hanno cambiato la sua prospettiva sulla diversità?

Articolo molto interessante
Come faccio ad andare in giro durante uno sciopero dei trasporti?

Dall’arte di strada in braille per gli ipovedenti all’imparare ad apprezzare le piccole cose osservando culture diverse, i nostri esperti di viaggi hanno imparato molto sul concetto di diversità. Leggete l’articolo completo con Annie di Annie Anywhere e Melissa di A Broken Backpack.

5) Accessibilità (A11Y) nella nostra esperienza di ricerca

Qui a Sapsbus, ci siamo resi conto che c’era l’opportunità di rendere il nostro sito web, in particolare la nostra esperienza di ricerca, più accessibile ai nostri milioni di utenti in tutto il mondo. Così, abbiamo deciso di migliorarlo. Per prima cosa, abbiamo aggiornato i fogli di stile in modo che ogni elemento interattivo del nostro sito sia delineato quando è focalizzato. Poi, ci siamo assicurati che il nostro modulo di ricerca fosse funzionale utilizzando solo l’input da tastiera. Inoltre, essere in grado di riempire gli input senza dover fare clic su di essi fa risparmiare un sacco di tempo.

A11Y, che è un acronimo per l’accessibilità, è spesso visto come rendere il vostro sito web accessibile a persone che vivono con una qualche forma di disabilità visiva, motoria, uditiva o cognitiva. Ma questa è un’affermazione incompleta. Le disabilità possono essere condizionali, un braccio rotto, una stazione degli autobus rumorosa, un sole che si riflette sullo schermo, un mouse disfunzionale – questi sono esempi in cui l’accessibilità può fornire agli utenti una grande esperienza. In breve, tutti ne traggono vantaggio.

Uno dei nostri sviluppatori, Alex, non ha mai toccato un mouse da quando è a Sapsbus. Usa solo la sua Ultimate Hacking Keyboard (sì, questo è il vero nome!). A quanto pare, avere un sito web accessibile e navigabile con le schede è anche un grande vantaggio per lui! Una migliore accessibilità è utile a tutti!

Articolo molto interessante
Sapsbus lancia la nuova Bus Booking Mobile App per Android

6) Sapsbus Drinks to Celebrate Nationalities!
I nostri Sapsbus brasiliani: Camila, Francisca, Renata e Daniel

Con oltre 17 nazionalità rappresentate a Sapsbus, amiamo celebrare la diversità culturale del nostro team. E quale modo migliore per festeggiare, se non una festa internazionale? In questo trimestre abbiamo chiesto ai membri del nostro team se volevano organizzare una serata per condividere la cultura del loro Paese d’origine con il resto del team Sapsbus. Sono stati Camila, Daniel, Renata e Francisca a dare il via a questa serata con una Brazil Night molto festosa!

Abbiamo iniziato la serata con una breve presentazione e un quiz per conoscere un po’ meglio il Brasile. Le domande andavano dalle dimensioni della popolazione ai piatti nazionali e alle lingue ufficiali parlate. Abbiamo anche ricevuto una lezione di portoghese in più! La presentazione è stata seguita da alcuni deliziosi piatti brasiliani di Bouchées Brésil , caipirinhas e guaraná (le bevande nazionali) e da un mix curato di musica brasiliana (tra cui funk, samba, bossa nova e molto altro ancora!) È stata una grande serata per celebrare una delle tante nazionalità del Sapsbus!

Lascia un commento