Progetto Vecchia scuola, Parte VI

Cromo e fiamme. Finalmente!

Vedi tutte le 39 fotoJeremy CookwriterDec 18, 2003

Dopo molti mesi di taglio, martellatura, modellatura, riempimento, saldatura, levigatura, primerizzazione e spruzzatura, Project Old School ha finalmente uno strato di pelle scamosciata nera. Abbiamo lasciato il mese scorso bruciando tutte e quattro le bobine fino al ’64, fino a quando il ’64 è stato appoggiato sui dossi e imbullonando le nuove steelie rosse e i bianchi larghi di Stockton Wheel e Coker Tire, con tutto il rispetto. Dovevamo solo dare a voi (e a noi stessi) una piccola anteprima delle cose che verranno. Bene, eccola qui! Mentre abbiamo ancora molto da fare con l’interno, la trasmissione e le sospensioni, abbiamo finalmente conquistato la parte esterna dell’accumulo.

Si’, lo so. Abbiamo già rasato quasi tutto dal camion, giusto? Ma c’era ancora una notevole quantità di lavoro rimasto… quello che mi piace chiamare “il divertimento”. Tanto per cominciare, stiamo installando i paraurti nuovi di zecca Brothers che abbiamo raccolto. Brothers, che ci ha già fornito i nuovi parafanghi anteriori e il pannello di riempimento del portellone posteriore, trasporta praticamente ogni pezzo di riproduzione mai realizzato per i camion del ’60-66, quindi sapevamo che saremmo tornati. Alla nostra lista di parti di Brothers abbiamo aggiunto le staffe del paraurti posteriore, così come le lenti dei fanali posteriori, le lunette e le guarnizioni, la gomma del parabrezza e le viti dei pannelli delle portiere. Se ricordate le storie precedenti, abbiamo scambiato il nostro frontend della Chevy con un’unità GMC che abbiamo trovato alla Chevy Truck Salvage di Santa Ana, California. Abbiamo poi fornito la griglia GMC e le cornici dei fari alla American Classic Truck Parts come anime, che, in cambio, ci ha inviato unità restaurate e ricromate che sembravano migliori di quelle nuove. Abbiamo riempito le quattro benne dei fari con le unità Adjure tri-bar direttamente dal catalogo Southern Rods.

Articolo molto interessante
Progetto Dodge Challenger Drag 2010 - Tuning della pista

Ma prima di andare a imbullonare i pezzi, avevamo ancora qualche asso nella manica al Totally Polished. Abbiamo deciso che il paraurti anteriore sarebbe stato più vicino al corpo di 1,5 pollici e mezzo, il che significava tagliare le estremità del telaio e accorciare e tagliare di conseguenza prima di saldarle di nuovo. Ho avuto anche un’altra idea brillante: capovolgere il paraurti posteriore di serie e alzarlo un po’. Questo ha richiesto a Chris Daley di TP di modificare pesantemente le nuove staffe, ma penso che il risultato finale sia abbastanza buono. E, infine, ricordate come ci stavamo avvicinando rapidamente al debutto previsto a Paso Robles? Beh, eravamo arrivati alle ultime 72 ore quando abbiamo avvitato tutte le cromature per la prima volta. Non solo, ma mentre giravamo questa puntata, stavamo anche lavorando alla sospensione (che vedrete il mese prossimo). Ma nella mia mente, non sarebbe un vero debutto se la Old School non fosse in fiamme! Ho chiesto un favore a un vecchio amico. Lance Laverty costruisce camion vincenti da oltre vent’anni e, più recentemente, ha contribuito alla produzione di veicoli SEMA per Gaylord’s e Street Scene. Si è presentato alla TP con solo poche ore di preavviso con l’intenzione di eseguire uno dei suoi lavori sulle fiamme, che di solito consiste in diversi strati di fiamme multicolori ottenuti con mascherature, aerografie e gessature. Ho poi spiegato come questo non andrebbe bene con il tema del camion. Avevo bisogno di molte fiamme gessate solo in bianco, e dovevano avere un bell’aspetto – ma non troppo bello – come se fosse stato fatto molto velocemente come un ripensamento. Poi gli ho detto che aveva circa tre ore per farlo. L’ha fatto in due. A cosa servono gli amici, no?

Articolo molto interessante
Top Ten delle auto a progetto a prezzi accessibili

Seguite Chris, Lance ed io, insieme a tutti quelli che si sono fermati a Paso, rendiamo finalmente presentabile la Old School. E tornate a controllare il mese prossimo, quando sostituiremo le bobine incendiate e i tamburi arrugginiti con airlift ‘bags e dischi CPP.

Vedi tutte le 39 foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP

Lascia un commento