Qual è l’auto più economica del mondo?

Chairman of the Tata Group, Ratan Tata, drives the new Tata Nano car at the New Delhi Auto Show on Jan. 10, 2008. See more small car pictures. Il Presidente del Gruppo Tata, Ratan Tata, guida la nuova auto Tata Nano al New Delhi Auto Show del 10 gennaio 2008. Vedi più immagini di piccole auto . immagini di Manan Vatsyayana/AFP/Getty Images

La maggior parte delle persone passa anni a pagare i prestiti per l’auto. Molte auto nuove costano decine di migliaia di dollari e i tassi di interesse possono rendere costoso il finanziamento di un’auto. Ma cosa succederebbe se si potesse acquistare un’auto nuova all’incirca allo stesso prezzo di sei mesi di affitto? A proposito, avete mai pensato di trasferirvi in India?

Una delle auto più attese del 2008 si rivela essere anche l’auto più economica del mondo. Con soli 2.500 dollari al lordo delle tasse, la casa automobilistica Tata Motors’ Nano arriverà sulle strade dell’India entro l’autunno 2008. Ratan Tata, il presidente della società che ha dato vita alla piccola auto, si riferisce alla Nano come alla “People’s Car”, e vuole dare a coloro che potrebbero non essere in grado di permettersi una nuova auto la possibilità di usufruire della mobilità. L’azienda sta commercializzando l’auto a prezzi accessibili per la classe media inferiore dell’India, che guadagna solo circa 200 dollari al mese [fonte: Time].

Tata cerca di fare la stessa cosa che Nicholas Negroponte ha fatto con il portatile da 100 dollari. Offrendo uno degli onnipresenti pezzi di tecnologia di oggi a basso prezzo, Tata spera di dare a tutti un’equa possibilità di guadagnarsi da vivere, indipendentemente dal background economico di una persona. Ma proprio come il portatile, il Nano sta già ricevendo una giusta dose di critiche. L’India produce già 1,3 milioni di auto all’anno, e Business Week si aspetta che questo numero cresca del 12% all’anno [fonte: Business Week]. Con le strade che già soffrono per l’eccessiva congestione del traffico e l’inquinamento delle città che contribuiscono al riscaldamento globale, l’idea di un maggior numero di auto in tutta l’India rende alcune persone scettiche.

A che velocità andrà il Nano? Quali sono le norme sulle emissioni che il veicolo deve rispettare? Cosa ha fatto Tatan Motors per offrire l’auto ad un prezzo così basso? Se è così economica, sarà più sicura della G-Wiz? Leggete la pagina successiva per scoprirlo.

Lascia un commento