Qual è la differenza tra coppia e potenza?

La potenza e la coppia sono strettamente correlate, ma rappresentano due diversi aspetti del lavoro. Vedere le immagini dei motori . Immagini Thinkstock/ immagini stock/ immagini Getty

La maggior parte degli spot pubblicitari che vedete per i grandi camion pubblicizzano l’impressionante quantità di cavalli e di coppia che il motore fornisce. Sembra che, come al solito, più grandi sono i numeri, meglio è. Ma cosa significano questi numeri, e come sono collegati i due concetti?

La potenza che un motore produce si chiama potenza in cavalli. In termini matematici, un cavallo è la potenza necessaria per muovere 550 libbre un piede in un secondo, o la potenza necessaria per muovere 33.000 libbre un piede in un minuto. La potenza, in fisica, è definita semplicemente come la velocità di lavoro.

Pubblicità

La potenza del motore viene misurata con un dinamometro. Il dinamometro pone un carico sul motore e misura la forza di torsione che l’albero a gomiti del motore mette contro il carico. Il carico è di solito un freno che impedisce alle ruote di girare.

Ciò che il dinamometro sta realmente facendo, tuttavia, è misurare la coppia erogata dal motore. In un veicolo, la coppia viene misurata a vari regimi del motore, o giri al minuto (RPM). Questi due numeri sono inseriti in una formula – coppia per giri al minuto divisa per 5.252 – per arrivare alla potenza in cavalli. La Società degli ingegneri automobilistici ha due standard per determinare la potenza in cavalli: netta e lorda. La potenza lorda rimuove la maggior parte dei carichi dal motore, compresi i controlli delle emissioni, prima dei test. La potenza netta è ciò che si trova testando lo stesso tipo di veicolo di serie che si trova nello showroom, e questa è la misura ora usata nella pubblicità e nella letteratura dei produttori.

Articolo molto interessante
I 7 modi migliori per ridurre le emissioni di guida senza ridurre la qualità della vita

La potenza è determinata dalla coppia perché la coppia è più facile da misurare. La coppia è definita specificamente come una forza rotante che può o non può risultare in movimento. Si misura come la quantità di forza moltiplicata per la lunghezza della leva attraverso la quale agisce. Per esempio, se si usa una chiave lunga un metro per applicare 10 libbre di forza alla testa di un bullone, si generano 10 libbre di coppia.

La coppia, come detto sopra, può essere generata senza muovere un oggetto. Tuttavia, quando sposta un oggetto, questo diventa “lavoro”, e questo è ciò che la maggior parte delle persone pensa quando pensa alla coppia (di solito in termini di traino). Maggiore è la coppia prodotta da un motore, maggiore è il suo potenziale di lavoro.

Continuate a leggere per saperne di più sul rapporto tra potenza e coppia.

Lascia un commento