Quanto durano le candele di accensione per auto?

Le spine di rame standard durano da 10.000 a 20.000 miglia, mentre le più costose candele di platino o iridio possono durare molto di più. iStockphoto/ Thinkstock

Le candele di accensione hanno un compito importante da svolgere nel vostro motore. Producono una scintilla elettrica che accende la miscela di carburante e aria nelle camere di combustione del vostro motore, facendo muovere i pistoni su e giù. Questo movimento dei pistoni è ciò che alla fine fa muovere le ruote della vostra auto, quindi questa piccola scintilla è una parte critica dell’intero processo; innesca la combustione nel vostro motore a combustione interna.

Ma come molte parti del vostro motore, le candele non dureranno per sempre. Ogni volta che si accendono, la scintilla rimuove parte del metallo dalle candele, aumentando il voltaggio necessario per accendersi la volta successiva.

Pubblicità

Oltre all’età, molte altre cose possono causare l’usura delle candele di accensione. Sono soggette ad una serie di forze all’interno del motore, tra cui il calore, la benzina e l’olio che possono ridurre la loro efficacia. Anche i motori ad alte prestazioni e quelli che raggiungono alti regimi tendono ad usurarsi più rapidamente.

Per tutti questi motivi, è importante sostituire le candele di tanto in tanto. Fortunatamente, le candele di alta qualità dovrebbero durare decine di migliaia di chilometri, quindi la loro sostituzione non è una cosa che dovrete fare spesso. Anche se non si fanno molti chilometri con il proprio veicolo, è qualcosa che dovrebbe essere fatto almeno ogni pochi anni.

Articolo molto interessante
Perché non usano aria normale nei pneumatici delle auto da corsa?

Quanto durano di solito? Beh, si dice che le candele di rame standard durano da 10.000 a 20.000 miglia (da 16.093 a 32.187 chilometri), mentre le più costose candele di iridio o platino possono durare 60.000 miglia (96.561 chilometri) o più [fonte: Spark plugs UK ]. Alcune candele all’iridio di fascia alta sono pubblicizzate per percorrere più di 120.000 miglia (193.121 chilometri), ma non c’è alcuna garanzia reale che siano in grado di raggiungere questo obiettivo [fonte: AA1Car ].

Se non si tiene traccia del chilometraggio delle candele di accensione, ci sono diversi sintomi da cercare che possono dirvi che è il momento di farle sostituire. Se il motore ha problemi all’avviamento, è in difficoltà al minimo, si blocca al minimo, si blocca o si verifica un calo di consumi, potrebbe essere il momento di far controllare le candele da un meccanico. Spesso è facile capire, semplicemente guardando le spine, se sono consumate o meno [fonte: Caradonna ].

Per ulteriori informazioni sulle candele di accensione e altri argomenti correlati, seguire i link sottostanti.

Articoli correlati

  • Come funzionano i motori delle auto
  • Come funzionano i sistemi di iniezione del carburante
  • Come funzionano i motori ad iniezione diretta
  • Come funzionano i sistemi di raffreddamento per auto
  • Quanto durano i motori automobilistici?
  • Quanto durano le trasmissioni?
  • Quanto dura un sistema di scarico?
  • In che modo il protossido di azoto aiuta un motore a funzionare meglio?
  • Cos’è un indicatore della durata del petrolio?
Articolo molto interessante
Cosa significa di solito la spia del motore di controllo?

Fonti

  • AA1Car. “Candele di accensione”. (6 agosto 2010) http://www.aa1car.com/library/2004/us30428.htm
  • Caradonna, Scott. “Analisi delle candele di accensione”. Il sito web del Turbo Regal. (5 agosto 2010) http://www.gnttype.org/techarea/engine/plugs.html
  • Candele di accensione UK. “Candele di accensione – Domande frequenti”. (6 agosto 2010) http://www.spark-plugs.co.uk/pages/technical/spark_plugs_faq.htm

Lascia un commento