Ratto Fink Chopper – Harley-Davidson dedica a Ed Roth

Tributo di Larry indiano a Ed Roth

Vedi tutte le 9 fotoTim BernsauwriterGiu 18, 2004

Ed Roth se n’è andato da più di tre anni. È difficile da credere. La sua influenza è grande oggi come lo è stata per la maggior parte della sua vita, e se pensate che questo sia limitato al mondo delle auto personalizzate, mettete giù questa rivista e date un’occhiata in giro. L’ispirazione di “Big Daddy” si è fatta strada in ogni angolo della cultura popolare.

Vedi tutte le 9 foto

L’indiano Larry, uno dei più noti costruttori di biciclette d’America, ha creato uno dei suoi più grandi elicotteri per rendere omaggio a Roth. L’omaggio era più di un semplice cenno di un artista personalizzato ad un altro. L’indiano Larry, il cui negozio di Brooklyn si trova proprio dall’altra parte del fiume da Manhattan, conosceva Roth fin dai primi giorni della loro carriera e attribuisce a Big Daddy il merito del suo successo. “Se non fosse stato per Roth, non avrei questa carriera”, ci ha detto.

Vedi tutte le 9 foto

L’indiano Larry personalizza le due ruote fin da quando era un ragazzino che ha scoperto che una bicicletta poteva espandere il suo territorio. Dopo aver motorizzato alcune biciclette, ha costruito la sua prima motocicletta, una Harley del ’39. Le costruisce ormai da 40 anni.

Articolo molto interessante
1966 Plymouth Satellite Convertibile - Il Drop-Top riluttante

Era ancora un ragazzino quando viaggiava attraverso il paese per visitare Roth al suo negozio di Maywood, in California, e chiedere un lavoro. Roth gli disse di fare prima un po’ di esperienza e lo mandò da Larry Watson, dove si procurò un po’ di lavoro di levigatura a blocchi e sparatorie prima di tornare sulla East Coast. Negli anni successivi, l’indiano Larry ha conosciuto “Big Daddy” come amico e non vedeva l’ora di ricevere una sua visita quando ha ricevuto la brutta notizia della sua morte.

Vedi tutte le 9 foto

Anche se Larry indiano ha lasciato il segno costruendo biciclette invece di automobili, dice che Big Daddy gli ha insegnato l’arte della personalizzazione. “All’inizio della mia carriera, ho sempre cercato di fare quello che faceva Roth. Roth era un pittore di insegne e gessista; sono andato a scuola per la pittura di insegne e la gessatura. Roth cromaturava tutto, così ho iniziato a cromare tutto. Il gessato, le vernici metalflake, i corpi asimmetrici, i corpi asimmetrici… Ho solo seguito quello che ha fatto all’inizio”.

Vedi tutte le 9 foto

“Rat Fink”, come viene chiamata questa moto tributo, è stata costruita durante il concorso “Great Biker Build-Off” di Discovery Channel nel 2003. Sotto le costrizioni del programma televisivo, l’elicottero incredibilmente dettagliato è stato messo insieme in un’azione di 31 giorni. Il telaio rigido, costruito da Ron Paugh a Paughco, è stato modificato nel negozio di Indian Larry. Un carro armato Paughco è stato aggiunto usando supporti nascosti. Il frontend della Harley XA in stile springer è stato personalizzato con gambe uniche nel loro genere, attorcigliate e forgiate a mano, e i tubi obliqui sono stati allungati di due centimetri per una maggiore altezza da terra.

Articolo molto interessante
1967 Chevy El Camino - Mothers Know Best

Vedi tutte le 9 foto Vedi tutte le 9 foto

Paul Cox ha costruito la bella sella in pelle lavorata e ha sviluppato un sistema di sospensioni airbag sotto, per rendere molto più confortevole la guida di una bicicletta con telaio rigido su strada dissestata. Ogni parte dell’incredibile lavoro di verniciatura – cappotti in acetato, grafica, gessature, scritte, tutto – è stato fatto da Robert Pradke alla Custom Auto Design in Connecticut, che ha finito il lavoro in una settimana. Il colpo ha dato i suoi frutti. Alla fine del Great Biker Build-Off, “Rat Fink” è stato il vincitore.

Vedi tutte le 9 foto

Come la maggior parte dei migliori costruttori di hot rod, l’indiano Larry costruisce le sue biciclette per essere bello e per essere usato. “Il tipo di moto che costruisco deve essere funzionale. Le guido e le martello. Le martello e le martello. Faccio le impennate. Faccio i burnout”. È difficile immaginare un’opera d’arte come questa che si abitua così duramente, ma “Rat Fink” è già stato cavalcato per centinaia di chilometri, e ne arriveranno altri.

Ora che può guadagnarsi da vivere con le sue biciclette, l’indiano Larry non costruisce più per i clienti, un lusso che gli permette di seguire la sua visione. È qui che entra di nuovo in gioco l’influenza Roth. “Mi interessa costruire nel mio stile folle. Quello che cerco è la moto perfetta, l’oggetto meccanico super-dettagliato e super-dettagliato perfetto su cui poter salire e guidare. Non esplode. Non perde olio. Si avvia e funziona come dovrebbe, ma ha comunque un ottimo aspetto.

Articolo molto interessante
1966 Plymouth Satellite - In orbita

Vedi tutte le 9 foto

“Mi avvicino ad essa come ad un’arte, che è, credo, il modo in cui Roth l’ha affrontata. Fai le tue cose. Non devi essere convalidato al di fuori di te stesso. Fai quello che ti passa per la testa e dimentica quello che fanno gli altri. Questa è la cosa principale che ho imparato da Ed Roth. Non c’era nessuno come lui. Nessuno era nel suo regno”.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP

Lascia un commento