Ridetech Coilover e kit di sospensione posteriore installare

Aumento della qualità di guida con RideTech

Vedi tutte le 1 fotoWes DrelleshakwriterJul 31, 2013

Lo sapete quando lo vedete, alcuni camion sono proprio una figata! In questo caso, esploriamo ciò che serve per rendere un classico camion hot rod maneggevole un po’ meglio, ma, cosa più importante, non cavalcare come un bulldozer. Per diagnosticare le cattive maniere da strada dobbiamo guardare il camion stesso. È una Chevy del 1955 con il tipico frontend IFS che va bene, ma come leggerete più avanti saprete il perché.

L’avantreno, che ci crediate o no, reagisce alla sospensione posteriore soprattutto quando la sospensione posteriore è troppo rigida o ha poca o nessuna corsa. Un esempio è la Chevy del 1955 che abbiamo testato. Mentre giravamo una curva normale, l’anteriore mostrava segni di urto e a volte reagiva in modo davvero strano; le gomme a tele diagonali non aiutavano.

Il proprietario Matt Colvin non riusciva a capire perché il camion non andasse bene come voleva, così lo portò al negozio di un amico per controllare. Matt ha finito per portare il suo orgoglio e la sua gioia alla Strategic Racing Designs di Vista, California, per dare un’occhiata al camion. SRD è un’officina specializzata in camion da corsa fuoristrada, passeggini e hot rod.

Una cosa che Justin Herrmann, proprietario della SRD, ha notato è stata la mancanza di corsa della sospensione posteriore. Il camion aveva un totale di 3 pollici di corsa nella parte posteriore, 1 pollice verso l’alto e il resto era in discesa. Quello che la mancanza di corsa ha detto a Justin e Matt è stato che il camion si è girato o ha urtato un dosso che avrebbe fatto crollare la parte posteriore. Questo ha fatto sì che la parte anteriore reagisse perché la sospensione posteriore non era più sospesa. In poche parole, la sospensione posteriore ha mostrato la sua brutta testa quando Matt ha messo qualsiasi tipo di peso nel camion, rinunciando così ancora meno alla corsa.

Quindi per riparare il camion avremmo potuto semplicemente installare una tacca a C più grande, ma poi Matt avrebbe comunque avuto una sospensione posteriore a molla rigida. Così abbiamo dato un’occhiata al kit di sospensioni posteriori universali a quattro barre di RideTech e a un set di bobine posteriori regolabili singole. I coilover RideTech sono la chiave di questa installazione perché rendono semplice la regolazione della sospensione e hanno la regolazione per il rimbalzo.

01. Quello che state osservando è il rearend del camion e il C-notch gap. Lo spazio tra la parte posteriore e la tacca a C è molto minimo e non permetterebbe alla sospensione posteriore di comprimere quando si urtano piccoli urti.

02. Ecco il secondo numero che abbiamo incontrato. Gli ammortizzatori posteriori erano troppo inclinati per poterli smorzare.

Articolo molto interessante
Sostituzione dei pignoni e delle ruote dentate - Pista(e) di posa

03. Ora guardate l’ammortizzatore quando la sospensione è compressa. Notate che l’ammortizzatore si avvicina molto ai tubi del freno posteriore.

04. Ecco un altro sguardo all’angolo dell’ammortizzatore posteriore con la sospensione posteriore a metà corsa.

05. Quindi il primo compito è stato quello di mettere il camion su cavalletti e livellare il telaio.

06. Abbiamo rimosso il letto in modo da facilitare la rimozione dei supporti a molla di serie.

07. Il rearend è stato misurato dalla cabina al centro dell’asse. Questo dà una linea di base di dove si trova l’asse prima che le molle posteriori vengano rimosse.

08. Justin ha usato anche un centro di caduta e un pezzo di nastro adesivo per segnare la linea centrale dell’asse sul terreno. Questo aiuta quando si cerca di centrare il rearend sotto la nuova configurazione a quattro barre del RideTech.

09. Dopo aver rimosso le molle posteriori abbiamo usato una smerigliatrice con una ruota di taglio sui supporti delle molle di serie. Abbiamo tagliato tutte le teste dei ribattini e abbiamo adescato i supporti delle molle di serie.

10. Poi, spostandoci verso il lato passeggero, tagliamo il resto dei persici di primavera.

11. Abbiamo saldato la traversa al telaio perché abbiamo rimosso la maggior parte dei rivetti che la tenevano dentro per togliere il persico elastico.

12. Justin misura la tacca C utilizzando un mirino ad angolo lungo. Trasferirà poi le misure alla sua camma al plasma per fare un nuovo intaglio a C su una piastra 316.

13. La camma al plasma di Justin è un enorme risparmio di tempo perché è controllata da un PC e ritaglia pezzi perfetti ogni volta. Niente scorie di macinazione o tentativi di abbinare perfettamente i pezzi. Una smerigliatrice a mano, una taglierina al plasma o un seghetto alternativo funzionerà anche per tagliare un intaglio a C personalizzato.

14. Un rapido test di adattamento con uno dei nuovi pezzi con intaglio a C e Justin era soddisfatto dell’adattamento.

15. La vecchia tacca a C è stata tagliata in modo che Justin potesse iniziare a saldare nella nuova tacca a C. Abbiamo anche tagliato i vecchi supporti a molla sull’alloggiamento dell’assale in modo che le nuove staffe RideTech potessero adattarsi.

16. Come potete vedere, abbiamo usato dei morsetti a C per bloccare il nuovo intaglio a C in posizione. La tacca lato passeggero non è stata rimossa fino a quando il lato conducente non è stato saldato in posizione.

17. Bloccando la nuova intaccatura a C in diversi punti, ci assicuriamo che il telaio non si sposti, mentre tagliamo l’altro lato.

18. Ora potremmo misurare il framerail lato passeggero e abbinarlo al lato guidatore.

19. Abbiamo centrato l’asse con i nostri precedenti segni sul terreno, assicurandoci che il telaio non si muovesse durante la costruzione sulla nuova tacca a C.

Articolo molto interessante
426 Hemi Build - La dimensione ha importanza, parte 1

20. Dopo aver centrato l’asse posteriore siamo andati avanti e abbiamo fissato un lato dei gruppi a quattro barre RideTech sul telaio e sull’alloggiamento dell’asse. Ci siamo imbattuti in un piccolo problema durante il montaggio degli ammortizzatori posteriori che puntavano verso l’esterno.

21. La nostra soluzione ha finito per rendere il telaio molto più bello. Abbiamo utilizzato una piastra 316 per distanziare le staffe anteriori del RideTech dal telaio di circa 12 pollici. Se si guarda il telaio aveva degli urti dove prima c’era il vecchio trespolo elastico, quindi la semplice saldatura sulla piastra e la spaziatura della piastra delle staffe RideTech ci ha dato molto spazio per ottenere un migliore angolo d’urto posteriore.

22. Volevamo che la parte superiore del coilover puntasse verso l’interno e verso la cabina. Justin ha impostato il coilover a 5 gradi in entrata e 5 gradi in avanti per assicurarsi che avessimo abbastanza spazio per far viaggiare la bobina senza legarla al telaio.

23. Una volta che Justin è stato soddisfatto di come stavano andando le quattro barre, ha voluto assicurarsi che avessimo un telaio solido su cui montare i coilover e la barra Panhard. Qui Justin sta finendo di saldare la tacca a C sul telaio.

24. Ora che la tacca a C è saldata, abbiamo usato ancora una volta la misura dal retro della cabina al centro dell’assale per darci il punto centrale, dall’anteriore al posteriore. Poi abbiamo usato il centro di caduta per darci la misura da un lato all’altro dell’asse.

25. L’angolo del pignone viene impostato posizionando un cercatore di grado digitale sull’asse. Poi abbiamo fissato le staffe posteriori a quattro barre sull’alloggiamento mentre il veicolo era all’altezza di marcia. Il pignone è stato impostato per puntare leggermente verso il basso a -02 gradi di angolo del pignone.

26. La barra Panhard è lunga perché RideTech vende il kit di quattro barre per adattarsi a diverse applicazioni.

27. Justin ha usato una sega circolare per tagliare la barra Panhard a misura. Con un rubinetto 34×16 Justin ha filettato l’estremità che ha tagliato in modo che l’estremità regolabile della barra si riavvitasse sulla barra.

28. 28. La staffa inferiore Panhard è stata poi fissata sull’alloggiamento posteriore.

29. La staffa superiore della barra Panhard e la staffa inferiore Panhard erano posizionate in modo che il Panhard corresse sulla stessa pianura del rearend. Abbiamo fatto scorrere la sospensione per assicurarci che la staffa inferiore Panhard non colpisse il pavimento del letto quando viaggiava verso l’alto con l’asse.

30. Alcune saldature su linguette di un negozio di fuoristrada possono essere utilizzate per individuare i supporti del coilover superiore.

Articolo molto interessante
Nuovo Strange Engineering S-60 - La forza nei numeri

31. Abbiamo misurato tutto di nuovo prima che Justin uscisse di nuovo dal saldatore. Ricordate che ora è il momento di apportare lievi modifiche prima che la barra a quattro barre sia saldata in solido.

32. Dopo aver finito di saldare tutte le nuove staffe, lasciamo raffreddare per circa 30 minuti. Justin e la squadra di SRD hanno fatto un lavoro molto bello con l’inserimento della tacca C e la RideTech a quattro barre dritte e belle dritte.

33. Una volta finito con una ruota a filo e il telaio era pronto per un po’ di primer e vernice.

34. Ora, a terra, le barre sembrano un po’ spente, ma una volta che il peso del letto è posizionato sul telaio i coilover si comprimeranno un po’ di più. I coilover singoli regolabili RideTech possono anche essere regolati verso l’alto o verso il basso a seconda dell’altezza di marcia desiderata. Le barre posteriori devono essere impostate in modo che le barre puntino leggermente verso il fondo. Si finisce con un angolo di 5 gradi verso il basso di quattro barre quando si mette il letto e si imposta l’altezza di marcia.

35. È difficile da vedere in questa foto, .ma lo shock è stato impostato in modo che fosse a metà corsa quando era all’altezza della corsa. Questo significa che se abbiamo uno shock di 5 pollici, allora abbiamo impostato lo shock a metà corsa quando siamo all’altezza della corsa. L’impostazione dell’ammortizzatore per la corsa verso l’alto e verso il basso consente all’ammortizzatore di assorbire le asperità della strada, pur mantenendo un’ottima qualità di guida e mantenendo le gomme sulla strada.

36. Il pavimento del letto è rialzato di qualche centimetro solo per farvelo sapere.

37. Come potete vedere il camion è ancora molto basso, ma ora ha tonnellate di viaggi in più nella sospensione posteriore. La parte anteriore si sente molto meglio e il camion è molto più prevedibile da guidare lungo la strada. Non c’è più bisogno di scendere dal fondo del telaio, e guardate il bel pavimento del letto Matt installato sopra l’intaglio a C. La notte in cui abbiamo finito l’installazione, Matt ha fatto il giro dell’isolato con il camion un paio di volte. Quando è tornato è rimasto stupito da come il camion ha guidato bene. Nelle sue parole, e cito: “Ora guida come un camion nuovo. Perché non l’ho fatto prima?”.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:\www.hotrod.com\uploads\sites\2013\07\ridetech-suspension-kit.jpg

Lascia un commento