Rivestimenti per motori fai da te

9 Parti del motore da rivestire per le prestazioni

Vedi tutte e 4 le fotoJeff HuneycuttwriterSleepy GomezphotographerApr 10, 2003

La ricerca ha dimostrato che le parti di rivestimento, soprattutto quelle del motore, possono produrre prestazioni migliori e aumentare la durata di un componente. Diversi rivestimenti sono progettati e sono in grado di ridurre l’attrito rendendo una parte più affilata (lubrificazione), isolando o riflettendo il calore, spargendo l’olio o attirando uno strato di olio. La maggior parte dei rivestimenti hanno una combinazione di queste qualità.

Per anni, l’idea dei rivestimenti avanzati non è riuscita ad entrare nell’accettazione generale, mentre i piloti e i costruttori di motori si sono fatti beffe di questo materiale come inefficace o inutile. Oggi, mentre i piloti continuano a spingere i confini meccanici nella continua ricerca di maggiori prestazioni, i rivestimenti di vario tipo stanno prendendo piede, e velocemente.

Per comprendere l’importanza dei rivestimenti, dobbiamo fornire una base per ciò che c’è là fuori e la strategia che sta dietro a come utilizzarlo. Tech Line Coatings produce e vende rivestimenti che possono essere applicati dal normale costruttore di motori o dal pilota con un minimo di attrezzature. Questo permette al pilota “fai da te” di trarre il massimo beneficio dall’esperienza. Ora, se decidete di non volerlo fare da soli, vi daremo alcune alternative da considerare.

Tipi di rivestimenti

Vedi tutte e 4 le foto

I rivestimenti performanti rientrano nelle categorie generali: lubrificanti a film secco, barriera termica, disperdenti termici e resistenti alla corrosione e alle sostanze chimiche. Lo scopo principale di un lubrificante a film secco è quello di ridurre l’attrito. L’obiettivo dell’utilizzo di un film a secco è quello di proteggere la vita di un pezzo ed eliminare la perdita di potenza causata dallo sfregamento dei pezzi. La perdita di attrito porta anche alla riduzione del calore, che è fondamentale nella vita di un pezzo. I lubrificanti a film secco utilizzano ingredienti lubrificanti, ma hanno bisogno di un elemento per fornire un legame al pezzo. Varie combinazioni di ingredienti leganti e lubrificanti consentono un’ampia variazione della capacità di carico.

Articolo molto interessante
Mini-Stock Classes - Grande potenza da piccoli motori

I rivestimenti barriera termica trattano direttamente il calore. Sono progettati per proteggere la parte dal calore intenso del motore o, nel caso di parti di scarico dove il calore è accettabile, per mantenere il calore all’interno. Ci sono molti materiali utilizzati nello sviluppo di un rivestimento barriera termica, che è anche un rivestimento popolare con un uso diffuso all’esterno del vano motore. La ceramica e la ceramica metallica sono scelte comuni.

I disperdenti termici svolgono un ruolo completamente diverso. Mentre una barriera termica protegge una parte dal calore, un disperdente termico reindirizza il calore. Il disperdente termico serve come una guardia contro l’eccessivo accumulo di calore, che combatterà la fatica del metallo, il fluido bollente, l’espansione / distorsione del metallo, e altro ancora. I disperdenti termici possono lavorare in combinazione con altri rivestimenti per proteggere le parti e l’intero motore.

I rivestimenti che inibiscono le sostanze chimiche e la corrosione servono come protezione del motore. La ruggine può minacciare i metalli e far sì che le parti costose diventino spazzatura. La manutenzione delle parti è la chiave per una maggiore durata del motore e un rivestimento che inibisce le sostanze chimiche e la corrosione può servire come prima linea di difesa. Calico Coatings offre un rivestimento resistente alla corrosione CT-5 con capacità di dispersione dell’olio.

Con la formulazione dei rivestimenti, è chiaro che nessun rivestimento è progettato per svolgere ogni lavoro. Quando si considera il pezzo, deve essere abbinato al rivestimento che servirà al bisogno, in base al ruolo del pezzo nelle prestazioni del motore.

Articolo molto interessante
Ripristino di un camion classico - Cura per la cabina comune

Vedi tutte e 4 le foto

spray ‘n’ bake L’applicazione dei rivestimenti sulle parti del motore può dare i migliori risultati se le direzioni sono seguite correttamente nella sequenza corretta. È meglio seguire le linee guida e le raccomandazioni dei produttori per applicazioni specifiche. Questi sono i passi generali da seguire:

1. 1. Pulire completamente tutte le parti. È necessario assicurarsi di non lasciare residui sulle parti. In molti casi, solventi come diluente per lacche, acetone o alcool possono fare il lavoro. In alcuni casi, sarà sufficiente un detergente per freni in una bomboletta spray. Usare il buon senso. Assicuratevi di fare la pulizia in un’area con molta ventilazione e indossate una protezione adeguata. Le parti usate richiederanno un po’ di pre-cottura (a circa 150 gradi per 30 minuti) prima di procedere.

2. 2. Mantenere le parti appena pulite in un ambiente pulito o si dovrà ricominciare da capo. 3. Indossare guanti di cotone puliti per maneggiare e spostare le parti. Non toccateli mai a mani nude perché i polpastrelli contengono oli che riducono l’applicazione del rivestimento.

3. 3. Sabbiare le parti pulite. Una sabbiatrice a punti a gravità vi permetterà di applicare delicatamente il processo. L’idea è quella di incidere la superficie per creare un’area per l’adesione del rivestimento. In molti casi, si raccomanda una pressione di 45 psi, utilizzando sabbia sabbiante di grana da 80 a 120. Mantenere la sabbia asciutta per consentire una migliore applicazione.

4. Alcune parti (pistoni, valvole, lavoro di testa) richiederanno la mascheratura. Il nastro di mascheramento regolare andrà bene, ma un nastro di qualità superiore che lascia pochi residui funzionerà meglio. Assicuratevi che l’area sia completamente nastrata e che non lasci trapelare il rivestimento in aree dove non dovrebbe andare.

Articolo molto interessante
Installazione di celle a combustibile aeromotive Stealth

Vedi tutte e 4 le foto

5. 5. Applicare uno strato sottile di materiale. È possibile utilizzare un piccolo aerografo, che è più preciso di una pistola a spruzzo standard. Non sarà necessario misurare lo spessore del rivestimento. 6. Osservate attentamente la zona da rivestire. Quando cambia colore, avete applicato abbastanza.

6. Dopo che il rivestimento è stato spruzzato, il pezzo dovrà essere trattato termicamente (cotto al forno). In generale, i rivestimenti richiedono una temperatura di 350 gradi per circa un’ora per aderire efficacemente al componente. Piccole parti possono essere messe in un forno tostapane. Le parti più grandi richiedono un’area di cottura più ampia come un forno da cucina. Un forno da cucina usato di un negozio di elettrodomestici di seconda mano può svolgere questo compito.

7. Le parti rivestite con lubrificanti a secco richiedono una leggera brunitura. Lo strumento migliore per rimuovere l’eccesso è la lana d’acciaio 0000. Strofinare delicatamente sulla superficie fino a quando il rivestimento sembra scomparire (il rivestimento è in realtà nel materiale di superficie).

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites20034139-0307-coat-1-ps.jpg

Lascia un commento