Rivestimento del telaio reso semplice – Devil’s nei dettagli

Rivestimento del telaio reso semplice

Vedi tutte e 1 le fotoRyan MansonwriterGiu 19, 2013

Con il lavoro sul telaio per la conversione da lungo a corto letto completato e la struttura del serbatoio del gas della Camaro completata, c’era un ultimo pezzo del puzzle prima che la mia C10 del ’68 potesse essere assemblata con la sua nuova verniciatura per il montaggio del letto.

Quando ho acquistato il ’68, la parte inferiore era straordinariamente pulita, con pochissima eruzione cutanea evidente per un camion della sua età. Dopo tre giorni di sale e la conseguente corrosione che ha fatto seguito al nostro viaggio dell’estate scorsa a Bonneville, sapevo però che se volevo che le fondamenta fossero state belle e rimanessero tali, ci sarebbe voluto più di una mano di Satin Black dal ferramenta.

Ogni pezzo di acciaio mezzo esposto aveva iniziato ad arrugginire, i dispositivi di fissaggio in zinco-cromato che erano nuovi di zecca sei mesi fa erano ossidati, e il telaio era coperto da una sana spolverata di ruggine superficiale. Se c’è mai stato il tempo di trattare la metà posteriore del telaio, è ora, prima che il letto venga reinstallato e le sezioni metalliche nude comincino ad arrugginire.

Per raggiungere questo scopo, mi sono rivolto ai ragazzi di Eastwood che mi hanno consigliato un sistema in tre parti della loro ampia linea di rivestimenti. Il primo passo è quello di convertire la ruggine in una superficie inerte e verniciabile utilizzando il Rust Converter di Eastwood. Formulato per fermare la ruggine residua nelle sue tracce convertendo la superficie in un rivestimento polimerico protettivo nero, sigilla anche l’umidità e previene la ruggine futura.

Il passo successivo è quello di rivestire l’intera superficie con il Rust Encapsulator di Eastwood per garantire che la ruggine non ritorni. Testato in una camera a nebbia salina per 500 ore, quest’ultima formula è la più antiruggine di sempre. Fortificato con resine epossidiche per garantire un’eccellente adesione, compatibilità con lo strato di finitura e una maggiore durata, Rust Encapsulator penetra anche più in profondità nella ruggine superficiale per garantire che non possa diffondersi.

Articolo molto interessante
Vernice e carrozzeria Chevelle, Parte II - Rifinitura, polacco, e finitura del lavoro

L’ultimo passo verso un telaio spensierato è l’Extreme Chassis Black di Eastwood. Disponibile sia in satinato o lucido, in bomboletta aerosol o al quarto, è appositamente formulato per fornire una protezione resistente contro scheggiature, corrosione e sale (prendete questo Bonneville!). Non troppo lucido, non troppo opaco, questo è il rivestimento corretto per quell’aspetto OEM con la capacità di resistere agli abusi della strada e alle temperature fino a 300 gradi. È anche una delle poche vernici per telai resistenti ai raggi UV presenti sul mercato.

Non appena ho avvolto il serbatoio del carburante installato il mese scorso, mi sono subito girato e ho iniziato a preparare il telaio per la storia della verniciatura di questo mese. Sapevo di dover fare un po’ di lavoro sporco, togliendo tutta la ruggine e la polvere dal telaio vecchio di 45 anni, ma il risultato finale che avevo immaginato nella mia mente mi ha tenuto abbastanza motivato per proseguire con la parte più brutta del lavoro. Quando la polvere si è finalmente posata, sono rimasto completamente impressionato dai risultati. Non solo il prodotto Eastwood è andato avanti bene e liscio, ma non ha avuto una corsa, un occhio di pesce, un cedimento o altre imperfezioni e non ha avuto un accenno di macchia che si può trovare con altri prodotti di vernice satinata.

Con la metà posteriore del telaio completa, ho subito chiamato i ragazzi di Eastwood per ordinarne di più per la metà anteriore. Sembra che passerò un altro sabato pomeriggio a dettagliare il vano motore una volta tirato il motore. Lavoro sporco, ma ne vale la pena!

1. Ecco dove abbiamo lasciato il mese scorso. Con la sovrastruttura del serbatoio della Camaro tutta saldata e al suo posto, è il momento di rimuovere tutti i componenti estranei e mettersi al lavoro per ripulire quel telaio crostoso.

Articolo molto interessante
Sostituzione di un pannello di fanale posteriore arrugginito - Metti la coda in forma!

2. All’inizio, quando ho abbassato il carrello, ho installato il kit di intaglio a C per carichi pesanti di CPP, che è stato progettato per l’imbullonamento. Quando è arrivato il momento di dettagliare il telaio, ho scoperto che l’umidità si stava accumulando dietro le piastre con intaglio a C, così ho deciso che ora sarebbe stato un buon momento per saldarle per bene. Per prima cosa ho rivestito la parte posteriore di ogni intaglio a C con il primer autoagganciante a saldare attraverso la saldatura di Eastwood

.

3. e la sezione framerail che sarà coperta. Questo impedirà lo sviluppo di ruggine tra le due superfici una volta che tutto sarà saldato.

4. Con le tacche a C saldate in alto e il telaio spogliato, è il momento di iniziare a pulire la ruggine e la crosta dal telaio.

5. Per questo viene utilizzata una smerigliatrice con una ruota a filo intrecciato da 4 pollici. Questa funziona benissimo per rimuovere la maggior parte della ruggine dal telaio, insieme a qualsiasi tipo di grasso o sporcizia.

6. Naturalmente, è impossibile raggiungere ogni angolo del telaio con la smerigliatrice, quindi per quei punti difficili da raggiungere, un po’ di olio di gomito e un tampone Scotch-Brite fanno il resto.

7. Con i residui pesanti rimossi e la cabina completamente mascherata, è il momento di pulire il telaio e iniziare a spruzzare.

8. Ecco i prodotti che abbiamo usato per dettagliare il telaio. Da sinistra a destra, c’è la preparazione della verniciatura Low Voc PRE di Eastwood, Rust Converter, Rust Encapsulator e Extreme Chassis Black.

9. Eastwood fornisce Rust Encapsulator in rosso, argento e nero, come mostrato qui. Si noti anche la differenza tra la sezione del telaio nuda e arrugginita con quella che è stata trattata con Rust Converter, seguita dai tre diversi colori disponibili nel rivestimento Rust Encapsulator.

Articolo molto interessante
Circle Track Racing - Domande e risposte tecniche sulla pista

10. Prima di applicare qualsiasi rivestimento, è una buona idea pulire l’intera area con Eastwood PRE per rimuovere qualsiasi residuo, sporco, grasso o olio che possa essere ancora presente.

11. Il primo è il convertitore di ruggine di Eastwood. Qui si può vedere la sezione trattata al centro della traversa posteriore rispetto alle sezioni non trattate su entrambi i lati. Questo aiuta ad arrestare la ruggine residua convertendola in un rivestimento polimerico nero pronto per la verniciatura o l’adescamento.

12. Il passo successivo è quello di applicare il Rust Encapsulator per fermare efficacemente la ruggine residua dalla diffusione. Riformulato per fornire una resistenza alla corrosione doppia rispetto a prima, può resistere a quasi cinque volte quella delle vernici standard in una camera a nebbia salina.

13. Le sue caratteristiche di resistenza alla corrosione e ai raggi UV lo rendono un ottimo smalto di finitura, ma la sua formula epossi-fortificata fornisce anche una migliore adesione, compatibilità e una maggiore durata se combinata con una finitura finale.

14. Siccome avevo già tutto mascherato e pronto a partire, ho pensato di andare “all in” e applicare due mani di Eastwood Extreme Chassis Black sopra il Rust Encapsulator per una buona misura. Questo fornirà la massima protezione da trucioli e graffi con l’aggiunta di resistenza alla corrosione da carburante e liquido dei freni.

15. Il risultato finale è un risultato che non si vedeva da quando il ’68 è uscito dalla linea di fabbrica e che si spera reggerà per altri 45 anni. Peccato che sarà tutto coperto, no?!

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites20136cctp-1305-01-o-dirty-jobs-ryan-manson.jpg

Lascia un commento