Rodney Massengale’s 4.000HP, 676CI, Twin-Turbo Pro Line Racing Big-Block di Rodney Massengale

Vedi tutte e 3 le fotoMike GalimiwriterMar 25, 2015

Boosted Specs

Vedi tutte e 3 le foto

Sistema di alimentazione

L’affamato propulsore 676ci viene alimentato con abbondanti quantità di benzina da corsa VP Racing Fuels Q16 attraverso un sistema semplice ma ad alto volume. Una pompa del carburante meccanica Waterman è fissata all’albero a camme, quindi il volume è dettato dal numero di giri del motore. Il carburante viene aspirato da una cella frontale con linee AN20 e inviato ai binari del carburante tramite linee di dimensioni AN12, che alimentano i massicci iniettori di carburante Moran Motorsports 325-lb/hr.

Top End

La parte superiore del motore deve spostare molta aria dai turbocompressori di precisione. La Pro Line Racing ha lavorato con lo specialista dei motori da montagna Sonny’s Automotive per produrre testate di proprietà in alluminio billet-alluminio a porta simmetrica, specifiche per applicazioni con turbocompressori come questa. L’albero a camme è realizzato su misura in billetta e aziona un completo valvolame Jesel. L’aria viene convogliata nelle teste dei cilindri tramite un’aspirazione personalizzata che anche la Pro Line Racing produce dal pieno.

Long-Block

Alcuni chiamano il motore una Chevy, mentre altri hanno cercato di rivendicarlo come una Ford, ma a dire il vero, il motore è tecnicamente un big-block personalizzato con una spaziatura di 5,00 pollici. Non ha nulla in comune con i motori big-block tradizionali di entrambi i costruttori. La base è un blocco di billette prodotto dalla CN Blocks. Il suo riempimento è compito di una manovella Sonny Bryant da 4,875 pollici. Le bielle in alluminio Bill Miller collegano i pistoni Diamond (alesaggio da 4.700 pollici) all’albero motore, mentre un sistema di lubrificazione a carter secco Moroso mantiene tutto lubrificato.

Articolo molto interessante
Diagnostica del motore HOT ROD-Engine Diagnostics

Controlli digitali

Il sistema di gestione del motore è un BigStuff3 EFI, e non si occupa solo della fasatura dell’accensione e dell’erogazione del carburante: funge da registratore di dati, controllo di trazione e controller boost. Come se questi controlli non fossero sufficienti, Massengale gestisce una Power Grid MSD con modulo ARC e una scatola di accensione MSD 8-Plus per accendere la miscela di carburante e aria compressa. Quest’anno il team ha aggiunto un controllo di trazione Davis Technologies Profiler.

Vedi tutte e 3 le foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:\www.hotrod.com\uploads\sites\2015\03\engine-and-car.jpg

Lascia un commento