ROSA Tutto Fuori – Quattro Ampie, Fianco a fianco!

32.000 fan assistono a una storica registrazione di pinks all out al Zmax Dragstrip a quattro corsie di Zmax Dragway.

Vedi tutte le 30 fotoRod ShortwriterSep 1, 2009

Il drag racing è stato a lungo uno sport frammentato. Prendiamo, ad esempio, Drag Radial, Foot Brake, Pro Stock, Outlaw 10.5, Super Pro, Nostalgia Super Stock e Pro Extreme. Tutti hanno i loro tifosi irriducibili e corrono tutti in formati simili, ma provate a spiegare le differenze al tifoso di tutti i giorni. Aggiungeteci che corrono tutti in posti diversi con regole diverse. Un po’ di confusione per il primo timer, non credi?

Questo potrebbe essere il motivo principale per cui PINKS è diventato un tale successo per gli appassionati di sport motoristici occasionali. In un mondo in cui la reality TV è diventata una consuetudine in quasi tutte le case, sono le corse di drag racing di base ad essere semplici da guardare e da capire. È crudo, è tagliente, e attira gli spettatori a farsi coinvolgere emotivamente mentre fanno il tifo per i loro piloti e le loro auto preferite.

“Per me, questo è il più grande game show del mondo”, ha detto Rich Christensen, che è il creatore, produttore e volto di PINKS in TV. “Il mio lavoro è quello di andare là fuori e comunicare, quindi se è la prima volta che andate in pista, ne saprete esattamente quanto qualcuno che ha guardato per 20 anni”. Potresti non conoscere tutte le complessità di come funziona la macchina, ma di sicuro saprai che il primo che arriva al traguardo vince e il perdente va a casa”.

Vedi tutte le 30 foto

Negli anni in cui PINKS è stato sulla TV via cavo, lo spettacolo è progredito attraverso diverse incarnazioni. PINKS Lose the Race-Lose your Ride, ha suscitato immediato interesse ed è stato un successo immediato per la rete televisiva via cavo SPEED. Eppure, anche con un vero e proprio successo, i dirigenti della TV sapevano che la formula di base doveva essere modificata. Varie leggi sul gioco d’azzardo limitavano fortemente le piste in cui lo show poteva essere condotto, e il casting divenne difficile, poiché i singoli corridori impararono rapidamente che questo era un ottimo posto per far avanzare un’agenda personale.

PINKS All Out ha debuttato nel settembre 2006 con l’obiettivo di espandere il campo a 250 corridori con un premio di 10.000 dollari. Anche il nuovo formato è stato un successo. SPEED non ha mai avuto l’intenzione di entrare nel business degli eventi, ma il successo del programma ha portato alla loro apparizione su 28 piste in tutto il paese. Ha anche dato vita a uno spin off, noto come Arm Drop Live, che ha un programma aggressivo con 33 eventi previsti solo per quest’anno.

“Arm Drop è la mia opportunità di andare in giro per il Paese su piste più piccole che PINKS non frequenterebbe”, spiega Christensen. “Significa che i corridori non devono viaggiare così tanto per vedermi”. Io vengo a vederli. Mettiamo in scena lo stesso spettacolo di PINKS All Out, e mi piace l’intimità”.

Durante lo svolgimento di ogni evento PINKS All Out, i consulenti tecnici dello show valutano il campo dei corridori di drag di base mentre corrono attraverso due turni di prove a tempo. Trentadue iscrizioni vengono poi selezionate in base alla vicinanza della competizione, alla coerenza delle prestazioni e, naturalmente, alla loro aderenza alla regola di correre “all out”. Una volta selezionate, le 32 vetture si dirigono verso un campo di 16 finalisti, che vengono poi equipaggiati con telecamere e microfoni prima delle eliminazioni finali. Una volta che il campo si restringe a due sole vetture, una migliore finale di due su tre round robin determinerà il vincitore finale.

Christensen parla costantemente delle regole di base mentre è collegato a un microfono acceso alla linea di partenza. Per i 32 finalisti, sono eccezionalmente semplici:* Il primo che arriva al traguardo vince, il perdente va a casa.* Se vai troppo veloce, sei espulso.* Se salti prima che il braccio cada, sei finito.* Se ci metti troppo tempo, sei squalificato.* Se lasci cadere il refrigerante in pista, sei bandito a vita.

Vedi tutte le 30 foto

Per i fan che sono venuti a vedere lo spettacolo a zMAX Dragway appena fuori Charlotte, North Carolina, il 25 aprile, la serata si è rivelata un doppio spettacolo, in quanto hanno potuto vedere non solo PINKS All Out, ma anche le prime eliminazioni a quattro corsie mai trasmesse in televisione. I 32 finalisti si sono alternati tutti alle quattro eliminazioni a quattro corsie per determinare le otto finali. Una volta arrivati, gli otto finalisti hanno avuto la possibilità di competere per 10.000 dollari, una cassetta degli attrezzi NAPA Auto Parts e la possibilità di correre davanti a un pubblico nazionale via cavo su SPEED. I finalisti sono poi tornati all’eliminazione standard a due corsie per terminare lo spettacolo, la cui prima è prevista per il 6 agosto, in alta definizione a 720 pixel.

L’evento è andato alla perfezione, con 32.000 fan che si sono riversati nella struttura in un solo giorno. Non solo l’evento ha messo su un palcoscenico nazionale oltre 500 corridori di base, ma lo spettacolo ha anche esposto migliaia di persone ai suoni e agli odori delle gare di accelerazione.

Remaining Arm Drop Live Event Schedule Un’altra incarnazione di PINKS All Out sarà presto in 33 diverse piste in tutta la nazione sotto forma di Arm Drop Live! La differenza fondamentale è che si tratterà di eventi non televisivi, il che rende la gara ancora più ravvicinata e personale con Rich Christensen.

Aug 7-8Milano DragwayMilano, MIAug 14-15Pacific RacewaysKent, WAAug 28-29Bandimere RacewayDenver, COSep 4-5Cedar Falls RacewayCedar Falls, IASep 11-12AutoClub Famoso RacewayBakersfield, CASep 18-19Bristol DragwayBristol, TNOct 2-3Richmond DragwayRichmond, VAOct 9-10Heartland Park TopekaTopeka, KSOct 16-17Tulsa Raceway ParkTulsa, OKNov 6-7Houston Motorsports ParkHouston, TXNov 13-14Rockingham DragwayRockingham, NCDec 4-5Firebird Int’l RacewayChandler, AZShow All

Visitate il sito www.armdroplive.com/schedule.php per informazioni aggiornate.

Vedi tutte le 30 foto

Rich Christensen in Five Quotes “Vengo da una città di 3.000 abitanti dell’Iowa dove sei stato giudicato in base alla tua etica del lavoro. Sono stato orgoglioso di cercare di superare il lavoro di quante più persone possibile e, cosa ancora più importante, di farlo in modo intelligente e onesto senza scopare con nessuno”.

“Non sono un tipo da auto. È la cosa più sbalorditiva. Non riesco ancora ad aprire il cofano di una macchina. Non lo capisco quando lo guardo. Non ho idea di cosa sto guardando. Nessuna. Questo mi ha permesso di concentrarmi sull’umano in macchina. Quando tutti gli altri si concentrano sul nitroso, sui turbocompressori e sui soffiatori, non ho mai visto niente di tutto questo. Ho visto letteralmente gli occhi dei ragazzi seduti in macchina”.

“Vi dico quello che penso. Ti dico quello che sento. Se venissi a PINKS All Out e spendessi i soldi, vorrei uno spettacolo e vorrei essere trattata con un po’ di rispetto. Qui si vedono spettacoli di bikini? Vedete qui i concorsi di magliette bagnate? Vedi biglietti da $40-$60 qui? No!”

“Un terzo delle persone che sono qui probabilmente non sono mai state in pista prima d’ora. Sono venuti solo per vedere cosa faccio. Se riesco a dar loro una buona esperienza e iniziano a tornare in pista e a conoscerla, qual è il valore di tutta la vita di quello spettatore? Potrebbero essere potenzialmente migliaia di dollari per la pista stessa e, cosa ancora più importante, per le gare di accelerazione”.

“Guido una Camry ibrida e una Highlander, ma ho anche una Chrysler 300 AWD con cui viaggio quando non ho voglia di volare. L’ho allungata di 40 pollici, ho infilato un letto di pelle nella parte posteriore e ho messo un’antenna parabolica sulla parte superiore. Ha le ruote nere, una presa d’aria potenziata e un chip all’interno. Abbiamo fatto alcuni dei viaggi più divertenti guidando attraverso questo paese. Sono follemente innamorato di quella macchina”.

Vedi tutte le 30 foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP

Lascia un commento