Salone dell’auto di L.A. 2010 – Web Exclusive

Chevrolet, Dodge e Ford hanno fatto centro al Salone dell’auto di Los Angeles 2010

Vedi tutti gli 88 fotoswpengineWordsDec 1, 2010

Il L.A. Auto Show porta molto in tavola quando si tratta di debutti mondiali e i tre di Detroit sono venuti tutti e tre con i loro guantoni da boxe per combattere l’importazione e le manifatture europee. La Chevy ha debuttato la tanto attesa Chevrolet Camaro convertibile 2011. Dodge aveva sei veicoli completamente ridisegnati da esporre che erano la Challenger 2011, Charger, Avenger, Durango, Journey e l’ultima era la Grand Caravan che avrà anche un’opzione disponibile chiamata “Man Van”. Infine, tra le tre di Detroit, Ford ha debuttato la Ford Focus 2012. Non preoccupatevi per i fan della Mustang, in mostra anche la nuova Boss 302 Ford Mustang.

Dettagli dei nuovi debutti

Chevrolet

Il cambiamento più ovvio per la nuova Camaro 2011 è la possibilità di farla ora in una convertibile. Altre modifiche includono un nuovo Head-Up Display (HUD), standard su 2LT e 2SS. Anche l’opzione V6 è stata potenziata, stimando 312 CV e 232lb-ft di coppia. Ora è disponibile una nuova applicazione MyChevrolet App per iPhone che localizzerà il concessionario più vicino, programmerà la manutenzione ordinaria e contatterà l’assistenza stradale in modo semplice e veloce. L’app avvierà anche a distanza il vostro veicolo, controllerà le serrature delle portiere, controllerà la diagnostica e molto altro ancora da quasi ovunque con l’app OnStar MyLink*. Tutti i dettagli sulla Camaro 2011, comprese le opzioni e i prezzi, sono disponibili all’indirizzo www.chevrolet.com oppure è possibile scaricare il pdf all’indirizzo http://www.chevrolet.com/assets/en/images/model/2011/camaroconvertible/overview/2011CamaroConvertible_Specs.pdf.

Vedi tutte le 88 foto

Dodge

Diamond Chrysler Dodge ha apportato molti cambiamenti alla sua formazione 2011. Un enorme cambiamento è stato l’interno. Dodge ha scartato tutto e ha ricominciato da capo, rendendo gli interni molto più morbidi e con molte opzioni con la pelle come caratteristica standard. Il volante di tutti e sei i modelli è passato dal suo non tanto amato design a quattro raggi a un design molto più elegante a tre raggi con spazzola in alluminio a 3 e 9 posizioni. Anche gli indicatori su tutti i modelli sono stati ridisegnati, rendendolo più simile a un’opzione che si otterrebbe su un beamer da 60.000 dollari piuttosto che su uno da 30.000 dollari.

Modifiche esterne

La nuova formazione Dodge ha ricevuto molta attenzione sul fronte. Uno dei cambiamenti più importanti è stato quello di riportare la griglia ad un design a croce e di dare alla parte anteriore delle vetture un aspetto più aggressivo. Nella parte posteriore le luci posteriori sono state tutte commutate su luci di stop a LED e la Charger è tornata alle sue radici e ha riportato il fanale posteriore a tutta larghezza.

Sotto il cappuccio

Guadagnare MPG mentre aumentava i CV e la coppia era la principale preoccupazione di Dodge per le prestazioni, specialmente con il loro nuovo motore V6 “Pentastar”. Tutti tranne la Durango hanno guadagnato CV con il nuovo motore “Pentastar”, ma mentre la Durango ha perso alcuni CV tutti i modelli hanno guadagnato più MPG su tutta la linea. Una delle opzioni V8 più cool che sono state annunciate al debutto è stata la nuova 392 Hemi disponibile per la Challenger 2011, che ha raggiunto i 6,4 litri con 475 CV e 460lb-ft di coppia, che è di 50 CV in più rispetto al pacchetto SRT8. Dodge ha reso la sua lineup 2011 attraente per tutti. Non importa se sei un papà minivan o una vera hot rodder.

Vedi tutte le 88 foto

Ford

Ford ha scelto l’auto compatta quest’anno al salone dell’auto di Los Angeles 2010, dove ha debuttato la Ford Focus 2012, che è un piccolo, mediocre 4 cilindri. Il loro 2.0L Ti-VCT GDI I-4 fa un impressionante 160 CV e 146lb-ft di coppia. Non troppo malandato per un 4 bang. Disponibile anche come motore opzionale è il motore 2.0L Ti-VCT GDI I-4 PZEV, ma Ford non ha ancora rilasciato le informazioni specifiche su quel motore. Un altro elemento che attira l’attenzione è l’attesissimo Boss 302 Mustang 302 del 2012. Avendo due esemplari in esposizione (uno nero su rosso e l’altro arancione su nero) è stato difficile ottenere uno show pulito, ma quando si è presentata l’occasione la telecamera era pronta. Un’auto di cui non vorrei essere sul sedile posteriore era la nuova Ford Police Interceptor. Questo inizio dell’auto della polizia artistica prenderà il sopravvento sulla Crown Vic. Date un’occhiata qui sotto, perché abbiamo alcune inquadrature interne dell’Interceptor.

Vedi tutte le 88 foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP

Lascia un commento