Scaricabarile Crawl

Perduti presso AMC

Vedi tutte e 5 le fotoSteve MagnantewriterMay 7, 2007

C’è stata una ripresa della popolarità delle macchine AMC nei giorni precedenti l’acquisizione della casa automobilistica malata da parte di Chrysler nel marzo 1987. Anche se AMC era all’avanguardia nel settore della prevenzione della ruggine, con l’uso pesante di metallo zincato e numerosi tuffi nel serbatoio del fosfato, alla fine la natura vince sempre. Testimoniate questo quartetto di meraviglie extra-salate di AMC che abbiamo trovato all’Auto Wrecking Curboy’s Auto Wrecking recentemente chiuso a Sturbridge, Massachussetts.

Vedi tutte e 5 le foto

Come offerta di AMC per una fetta del mercato delle ponycar, questa Javelin SST del ’68 è stata costruita con un 290 V-8. A differenza del resto di Detroit, il sistema VIN della AMC include un utile codice di trasmissione nella terza posizione della sequenza. Questo porta la lettera C per identificare la sua trasmissione automatica Borg-Warner a tre velocità con cambio a console. Vedere le lettere F o M ci avrebbe davvero fatto andare avanti, poiché identificano un cambio a quattro velocità (F equivale a console, M equivale a nessuna console).

Vedi tutte e 5 le foto

Sembra che qualcosa sia saltato in aria in questa Javelin SST del ’70 alimentata a 304. Mentre 55.124 giavellotti sono stati costruiti nel 1968, e i totali di produzione per i successivi anni modello hanno iniziato una discesa, con 40.675 costruiti nel 1969 e solo 30.180 per l’ultimo anno modello del ’70. Il restyling radicale della Javelin del ’71, con la sua Corvette Stingray-spirata ai rigonfiamenti del parafango, non ha salvato la situazione; ne sono stati venduti solo 29.054.

Articolo molto interessante
Come ottenere il massimo del bottino e divertirsi al Power Tour 2015

Vedi tutte e 5 le foto

Questa decappottabile Rambler American 440 del ’66 è così arrugginita che le sue toppe per la riparazione della latta si stanno sbattendo e sono pronte a cadere. Eppure, è un uccello raro, con una costruzione di soli 2.092 esemplari. Al contrario, la convertibile del ’66 più venduta è stata la Ford Mustang (72.119 esemplari costruiti), seguita dalla Chevy Impala (38.000 esemplari costruiti) e dalla Ford Galaxie 500 (27.454 esemplari costruiti). La più scarsa convertibile del 1966? Un’altra Mustang, la Shelby GT350 (sei costruite).

Vedi tutte e 5 le foto

La festa continua! Eccellente! A giudicare dal frantumazione gratuita delle finestre e dalla modifica del tetto della pista da ballo, alcuni ragazzi “bravi ragazzi” hanno fatto girare la Molly Hatchet, mentre diverse palline di birra venivano svuotate su questa Pacer coupé a due porte del ’79. Scavate sul cofano sporgente del ’79 e sulla griglia ad arco, dettagli che hanno aggiunto spazio per la 304 V-8 opzionale.

Groovy Factoids *Anche se le Javelin di seconda generazione del ’71-’74 sembrano radicalmente diverse dalle offerte della prima generazione del ’68-’70, tutte le Javelin condividono lo stesso baule, il paraurti posteriore e la pelle della porta dal ’68 al ’74.* L’anno finale per le Rambler American convertibili era il 1967. Per il ’68 e il ’69 non ci sarebbero stati altro che tetti fissi in acciaio.

Articolo molto interessante
1948 Plymouth Special Deluxe - Trovare una direzione

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites20075ccrp-0707-03-pl-junkyard-crawl-1968-javelin-sst.jpg

Lascia un commento