Semana Santa: Una settimana di celebrazione del mito e della fede in Spagna

Prenotare un biglietto dell’autobus in Spagna può essere piuttosto impegnativo per i viaggiatori internazionali. Per fortuna, Sapsbus toglie tutte queste sfide permettendo ai viaggiatori di cercare facilmente, confrontare & prenotare i migliori biglietti per l’autobus in Spagna in 11 lingue & 29 valute.

La Semana Santa, o Settimana Santa, è una delle settimane più importanti del calendario spagnolo. Durante i sette giorni che precedono la domenica di Pasqua, molte comunità celebrano la festa religiosa con la passione e l’intensità che superano qualsiasi cosa si possa immaginare del Paese mediterraneo. Antiche confraternite religiose provenienti da tutte le città si riuniscono per celebrare la Settimana Santa vestendosi con mantelli incappucciati e trasportando carri allegorici attraverso strade illuminate da candele, mentre i devoti locali cantano il loro sostegno da balconi e marciapiedi.

La dedizione alla tradizione, le immagini mitiche e la quantità di spagnoli per le strade fanno di Semana Santa un ottimo momento per conoscere la Spagna e la sua storia. Abbiamo stilato una lista dei luoghi migliori per controllare i festeggiamenti e conoscere l’anima della Spagna. Consigliamo di scegliere una manciata di città per regione, e di saltare tra di esse in autobus per avere un vero assaggio della tradizione di ogni luogo.

Comunità di Andalusia

Potete combinare queste città in qualsiasi modo vogliate, per godervi le migliori processioni di una o di tutte le città. Se scegliete di visitare tutte e quattro le città, vi consigliamo di partire da Granada perché è facile e veloce da raggiungere. Da Madrid, salite su un autobus dell’ALSA alla Stazione Sud. Per questo viaggio, si può scegliere tra un viaggio di 4 ore per 38 euro, o un viaggio di 5,5 ore per 18 euro.

A Granada troverete…

Festeggiamenti zingari all’ombra dell’Alhambra. Una delle cose migliori per iniziare il vostro viaggio a Granada è che sarete accolti dalle processioni di zingari locali che inducono al freddo. Osservateli mentre trasportano il loro carro dalle grotte del Sacromonte attraverso l’Albayzin imbiancata a calce e infine giù per il Paseo de los Tristes a lume di candela, fermandosi lungo il percorso per cantare cupi coplas di flamenco.

Articolo molto interessante
Sapsbus fornisce la sua tecnologia a Voyages-sncf.com per alimentare la vendita di biglietti di autobus in Europa

Per la prossima tappa del vostro viaggio andaluso, prendete un rapido autobus dell’ALSA da Granada alla città di mare di Malaga.

A Malaga si trova…

Ricca tradizione storica e brezza marina. Da oltre 500 anni Malaga ospita alcune delle migliori processioni di Semana Santa. Oltre a spettacoli incredibili e all’appassionata partecipazione della folla durante le sfilate, Malaga ha anche ottimi ristoranti e musei per il vostro tempo tra una celebrazione e l’altra. Se siete alla ricerca di un mix tra la Spagna tradizionale e quella moderna, Malaga è un’opzione fantastica.

Dopo Malaga, prendete la rotta dell’ALSA verso l’entroterra di Cordoba per trascorrere qualche giorno a godere delle loro feste uniche.

A Cordoba troverete…

Una storia seria e cupa. Le confraternite e gli spettatori che partecipano alle processioni della Semana Santa di Cordoba celebrano in silenzio, dimostrando la loro devozione a Cristo. Anche se non vedrete la fervente partecipazione della folla come in altre città andaluse, le sfilate silenziose attraverso il centro storico di Cordoba e l’incredibile cattedrale-moschea vi faranno venire la pelle d’oca.

Infine, prendete l’autobus da Cordoba alla stazione di Plaza de Armas di Siviglia per terminare il vostro viaggio nella capitale dell’Andalusia.

A Siviglia troverete…

Passione e intensità. Siviglia ospita forse la più famosa delle celebrazioni di Semana Santa, con 60 confraternite che sfilano con i loro carri allegorici in tutta la città. C’è un’immensa partecipazione di pubblico e si stima che oltre un milione di persone si rechino a Siviglia per partecipare alla celebrazione.

Se assistete a una sola processione questa Semana Santa, fatela diventare la Madrugada nel quartiere tradizionalmente zingaro di Triana. La commovente processione inizia intorno alla mezzanotte tra il Giovedì Santo e il Venerdì Santo, e appartiene alla Confraternita Silenziosa degli Zingari. Vale la pena di rimanere alzati fino a tardi per vedere le immagini ossessionanti della folla devota che canta la propria Vergine al chiaro di luna.

Articolo molto interessante
Sapsbus amplia la copertura in Messico e collabora con il gigante messicano degli autobus ADO

Comunità di Castiglia e León

Se decidete di partecipare alle celebrazioni di Castiglia e León, prendete un autobus espresso Avanza dalla Stazione Sud di Madrid a Salamanca per circa 20 euro. L’autobus espresso vi porterà lì circa un’ora più velocemente dell’autobus normale.

A Salamanca si trova…

Un evento serio e un’architettura mozzafiato. Le celebrazioni di Salamanca sono tra le più grandi della regione centrale di Castiglia e León, poiché la visione dei membri incappucciati della confraternita è resa ancora più straordinaria dagli antichi edifici che li circondano. Salamanca è una città universitaria, quindi molti residenti partiranno per la festa, permettendovi di avere una visione ravvicinata e personale delle processioni; una bella pausa dalla folla gremita dell’Andalusia.

Da Salamanca, prendere un autobus Autocares Viva per León a nord.

A León troverete…

Incredibili carri allegorici e bevande di stagione. Come a Salamanca, le processioni di León sono molto più tranquille di quelle andaluse, ma per certi versi ancora più belle. León è noto per avere alcuni dei carri più belli del paese, e le folle più piccole rendono facile intravederli. Tra una processione e l’altra, non dimenticate di fermarvi in uno dei centinaia di bar per la tradizionale “limonata”, un tipo di vin brulé prodotto esclusivamente durante la Semana Santa, e le eccellenti tapas gratuite della città.

Infine, prendete un autobus dell’ALSA da León a Valladolid, dove vi troverete a sole due ore da Madrid, per un viaggio facile una volta terminati i festeggiamenti.

A Valladolid troverete…

.
Religione e arte che vivono in armonia. Le celebrazioni a Valladolid hanno posto un’enorme enfasi sull’arte intricata che fa parte integrante della religione cattolica. Troverete anche che i residenti prendono molto sul serio la Passione di Cristo, rendendola una rappresentazione molto forte e a volte dura. Se state cercando di vedere gli estremi della devozione che esistono in Spagna, Valladolid è una scelta eccellente.

Comunità della Catalogna

Il posto migliore per iniziare se volete vedere le straordinarie celebrazioni della Semana Santa in Catalogna è, naturalmente, Barcellona. La vostra prima tappa sarà Olesa de Montserrat. Da Barcellona, prendete l’autobus Autocares Julia che vi porterà in città in 45 minuti.

Articolo molto interessante
Benvenuti a White Star Capital nella famiglia Sapsbus

A Olesa de Montserrat si trova…

.
Teatro e arte. La Catalogna è una regione distinta dal resto della Spagna in molti modi diversi, uno di questi è la loro celebrazione della Semana Santa. Invece di processioni elaborate e intense, a Olesa de Montserrat troverete spettacoli teatrali della Passione. Un palcoscenico è allestito nel centro della città, dove attori in costume eseguono gli atti sacramentali, portando un tocco artistico ed emotivo alle feste.

Dopo un giorno o due a Olesa, prendete l’autobus per tornare a Barcellona dove passerete la notte. La mattina dopo, prendete un rapido autobus dell’ALSA fino a Girona, dove prenderete il prossimo autobus. Dovrete prendere un autobus dell’AMPSA per la città di Verges.
.

A Verges troverete…

La danza della morte. Forse la celebrazione più singolare del Giovedì Santo si trova nella piccola città di Verges. La gente si veste come scheletri e danza nell’oscurità al ritmo di un tamburo. La danza simboleggia la morte e il giudizio finale, entrambi trasmessi con successo e con forza agli spettatori.

Anche se farete molte fermate durante il viaggio in autobus fino a Verges, la pura e semplice unicità della danza all’interno delle mura medievali della città rende lo sforzo extra più che utile.

Questo post è stato scritto da Liz Carlson di Young Adventuress. Dopo aver studiato un semestre a Salamanca, in Spagna, Liz si è innamorata dei viaggi. Ora, qualche anno dopo, Liz ha visitato più di 40 paesi in tutto il mondo e attualmente vive in Nuova Zelanda.

Segui le sue avventure mentre vaga, mangia e fotografa il suo giro del mondo sul suo blog, Instagram, Facebook & Twitter.

Lascia un commento