Settimana di Pasqua in autobus in Spagna

Sapsbus, il modo migliore per prenotare i biglietti dell’autobus. Cerca, confronta e prenota i biglietti di centinaia di compagnie di autobus in 10.000 città di 63 paesi e 500.000 linee di autobus.

La Pasqua è una delle date più importanti del calendario spagnolo. Durante tutta la settimana che precede la domenica di Pasqua, molte confraternite celebrano la festa religiosa con una passione e un’intensità che supera ogni idea che si possa avere sulla devozione di questo Paese mediterraneo. Antiche confraternite religiose provenienti da tutte le città si riuniscono per celebrare la settimana santa indossando lunghi mantelli e cappucci, e molte donne in nero e con mantiglie sfilano al loro fianco. Sfilano con figure delicatamente intagliate, riccamente accompagnate da filigrane, fiori e candele, mentre i migliori di loro, dotati di voci prepotenti, rompono il silenzio dedicando al santo frecce di cuore al suo passaggio.

La dedizione alla tradizione, le immagini secolari e l’enorme numero di spagnoli per le strade rendono la Settimana Santa un ottimo momento per conoscere la Spagna e la sua storia.

Abbiamo stilato una lista dei luoghi migliori da visitare durante i festeggiamenti e così si intravede, un po’ meglio, la sfaccettatura più devota dell’anima di questo Paese. Vi consigliamo di scegliere una manciata di città in ogni regione e di saltare da una all’altra in autobus per avere un quadro più completo delle tradizioni dei dintorni.

Andalusia

Potete combinare queste città in qualsiasi modo vogliate godervi le migliori processioni in una o in tutte. Se decidete di visitare tutte e 4 le città, vi consigliamo di iniziare da Granada, perché è facile e veloce da raggiungere. Da Madrid, prendere un autobus dell’ALSA a Estación Sur. Per questo viaggio si può scegliere tra un viaggio di 4 ore per 38 euro o un viaggio di 5 ore e mezza per 18 euro.

Articolo molto interessante
Startup Open House Montreal a Sapsbus

A Granada troverete…

Festeggiamenti di corte zingari all’ombra dell’Alhambra. Uno degli aspetti migliori per iniziare il vostro viaggio a Granada è che sarete deliziati dalle tranquille processioni di zingari che inducono alla calma. Li vedrete portare il loro carro della Settimana Santa dalle grotte del Sacromonte attraverso l’Albayzin e infine scendere il Paseo de los Tristes a lume di candela, fermandosi a divertirsi con il flamenco saetas cupo.

Per la nostra prossima destinazione sul nostro itinerario andaluso, prendiamo una veloce ALSA da Granada alla città costiera di Malaga.

A Malaga troverete…

Una ricca tradizione storica e la brezza marina. Malaga è diventata la sede di alcune delle migliori processioni della Settimana Santa degli ultimi 500 anni. Oltre alle incredibili esibizioni e all’appassionata partecipazione della folla durante il tour, Malaga offre anche ottimi ristoranti e musei per godersi il tempo tra una celebrazione sacra e l’altra. Se state cercando il perfetto connubio tra la Spagna tradizionale e quella moderna, Malaga è sicuramente un’ottima scelta.

Dopo Malaga, seguire il percorso con l’ALSA fino alla capitale di Cordoba, nell’entroterra, per trascorrere qualche giorno di festa.

A Córdoba troverete…

Un approccio cupo e serio. Le confraternite e i partecipanti alle processioni della Settimana Santa a Cordoba le celebrano in silenzio, volendo mostrare la loro devozione a Cristo. Anche se non vedrete la fervente partecipazione degli spettatori che vedrete in altre città andaluse, i passi silenziosi attraverso il centro storico e l’incredibile cattedrale-moschea di Cordoba vi faranno venire la pelle d’oca.

Infine, prendete di nuovo l’autobus per la stazione di Plaza de Armas a Siviglia per terminare il vostro viaggio nella capitale andalusa.

A Siviglia troverete …

Passione e intensità. Siviglia è la sede di quella che è probabilmente la più famosa celebrazione della Settimana Santa con le sue 60 confraternite e i loro passi in giro per la città. C’è molta partecipazione da parte del pubblico e si stima che ogni anno più di un milione di visitatori si uniscono alla celebrazione.

Se questa Pasqua parteciperete solo a una delle processioni, scegliete la Madrugada nel tradizionale quartiere gitano di Triana. La processione inizia intorno alla mezzanotte tra il Giovedì e il Venerdì Santo, e appartiene alla Confraternita del Silenzio degli Zingari. Vale la pena di rimanere fino a tardi per vedere le immagini accattivanti e i membri della folla che cantano frecce alla loro Vergine al chiaro di luna.

Articolo molto interessante
Visitare le Alpi con OUIBUS

Comunità di Castilla y León

Se decidete di andare ai festeggiamenti in Castilla y León, prenderete un autobus veloce dalla Estación Sur di Madrid a Salamanca per circa 20 euro. L’autobus veloce vi porterà in un’ora in meno rispetto a quello normale.

A Salamanca troverete…

Un evento serio e una meravigliosa architettura. I festeggiamenti a Salamanca sono tra i migliori che si possano trovare nella regione centrale di Castilla y León, poiché la visione dei fratelli incappucciati è resa ancora più straordinaria dai vecchi edifici che li circondano. Salamanca è una città universitaria, quindi molti residenti la lasciano durante le vacanze permettendo di avvicinarsi ai gradini e di avere una visione più intima delle processioni, una pausa dalla grande folla dell’Andalusia.

Da Salamanca prendere un autobus di Autocares Viva per León a nord.

A Leon troverete…

Passi incredibili e bevande di stagione. Come a Salamanca, le processioni di León sono molto più tranquille di quelle andaluse, anche se questo non impedisce che siano, per certi aspetti, ancora più belle. León è noto per avere alcune delle più belle sculture scolpite del paese, e le folle meno abbondanti rendono più facile dare un’occhiata da una posizione ben posizionata. Tra una processione e l’altra, non dimenticate di fare un salto in uno dei centinaia di bar per assaggiare la tradizionale “limonata”, un tipo di vino caldo prodotto esclusivamente durante la Pasqua. E, naturalmente, assaporate le eccellenti tapas gratuite con il vostro drink in tutta la città.

Infine, prendete un autobus dell’ALSA da León a Valladolid, dove sarete a sole due ore da Madrid, rendendo più facile il viaggio di ritorno dopo i festeggiamenti.

A Valladolid troverete…

Religione e arte convivono in armonia Le celebrazioni in questa città pongono grande enfasi sull’intricata arte che è una parte fondamentale della religione cattolica. Noterete che i residenti prendono molto sul serio la Passione di Cristo. Si tratta di una rappresentazione molto forte e a volte anche dura dell’evento. Se volete percepire gli estremi della devozione che esistono in Spagna, Valladolid è un’ottima scelta.

Articolo molto interessante
I luoghi più segnati di Instagram in ogni Stato del Brasile

Catalogna

Naturalmente, il posto migliore per iniziare a godersi le celebrazioni pasquali in Catalogna è Barcellona. La vostra prima tappa sarà a Olesa de Montserrat. Dalla capitale è solo un viaggio in autobus di 45 minuti con la società Autocares Julia.

A Olesa de Montserrat troverete…

Teatro e arte. La Catalogna è una regione diversa dal resto della Spagna per molti aspetti, uno dei quali è la celebrazione della Settimana Santa. Invece di processioni elaborate e intense, a Olesa de Montserrat troverete rappresentazioni teatrali della passione di Cristo. Un palcoscenico situato nel centro della città, sul quale gli attori, vestiti con costumi d’epoca, compiono atti sacri, attirando così un senso artistico ed emotivo ai festeggiamenti.

Dopo uno o due giorni a Olesa, prendete l’autobus per tornare a Barcellona dove passerete la notte. La mattina dopo prendete un’ALSA veloce per Gerona, dove salirete sul vostro prossimo autobus. Uno degli autobus AMPSA vi porterà a Verges.

In Verges troverete…

La danza della morte. Questa è forse la forma più particolare di celebrazione del Giovedì Santo e si trova in questa piccola città. Persone vestite da scheletri, danzano al buio al ritmo dei tamburi. La danza vuole simboleggiare la morte e il giudizio finale, qualcosa che in realtà viene trasmesso con successo agli spettatori.

Anche se farete molte fermate durante il vostro viaggio in autobus fino a Verges, la pura e semplice unicità del ballo nel recinto murato della città rende lo sforzo supplementare degno di nota.

Lascia un commento