Sottile 1956 Ford F-100 nasconde un GM 500hp big-block GM e una sospensione Kugel completamente indipendente.

Una volta Junk, questo F-100 è passato da Povero a Principe

Vedi tutte le 12 fotoTim SuttonphotographerKev ElliottwriterKev ElliottwriterFeb 29, 2016

Conosciamo tutti il detto che è meglio acquistare il miglior veicolo di progetto che ci si possa permettere, perché alla fine si risparmia denaro e tempo, ma sappiamo anche che il cuore può superare la testa quando si presenta un particolare anno o modello di camion che vogliamo veramente, o di cui abbiamo bisogno. Questo non è più prevalente di quando ad un incontro di scambio. A volte non si può farne a meno, vero? È stato il caso dell’F-100 del 1956 che vedete qui, non che lo sappiate ora!

L’ex proprietario – ne parleremo a tempo debito – si era fatto costruire un altro camion da Kugel Komponents, così quando ha comprato questo Effie al raduno di scambio del L.A. Roadsters Show, l’ha portato nel loro negozio il giorno dopo. “All’inizio era un camion orribile”, dice Jeff Kugel. “Aveva il blocco a Y originale e la trans manuale e correva in modo terribile, le sospensioni anteriori erano bruciate e cavalcavano sui dossi, e anche le foglie posteriori erano bruciate e poggiate sul legno del letto. La cabina e il resto della lamiera non era buona, ma i paraurti e la griglia erano buoni, e sorprendentemente il telaio era perfetto! Ci sono stati dati pochi requisiti per la costruzione: che sia nera, che abbia l’iniezione di carburante, che sia confortevole e che fornisca un buon consumo di carburante, come intendeva guidare ogni giorno”.

Con il camion spogliato fino al telaio nudo, il primo ordine di lavoro è stato quello di inscatolarlo davanti e dietro in preparazione delle traverse IFS Kugel e IRS da 9 pollici. Nella parte anteriore è stata aggiunta anche una barra antirollio. I coilovers QA1 sono stati impiegati a tutto tondo, con molle Eibach, mentre i dischi Wilwood da 13 pollici si avvitano ai mandrini di Kugel (l’IRS usa dischi Chevy da 11 pollici) azionati da un cilindro maestro Vette e da un doppio booster da 8 pollici su un gruppo pedale Kugel a molla passante. Tutte le parti delle sospensioni sono state verniciate a polvere, con tutte le tubature del telaio in acciaio inossidabile.

Articolo molto interessante
2010 John Force Holiday Car Show - Web Exclusive

Vedi tutte le 12 foto

La parte dell’iniezione di carburante del brief di costruzione è stata coperta con l’installazione di un motore per casse GM Ramjet 502ci, e anche se questo potrebbe non soddisfare esattamente la parte “buon consumo di carburante”, è abbastanza buono per un blocco grande, e gli oltre 500 cavalli alla spina più che compensano! Il motore è stato usato esattamente come fornito, anche fino ai coperchi delle valvole GM, anche se le testate Hedman ora alimentano il sistema di scarico in acciaio dolce da 2-1/2 pollici costruito da Kugel, che incorpora le marmitte Flowmaster. Un radiatore in alluminio Mattson mantiene il tutto alla perfetta temperatura di esercizio. Seguendo il processo di pensiero della trasmissione GM di serie, un 4L60 trasferisce la potenza al rearend attraverso un albero motore.

Mentre il telaio andava insieme, anche la carrozzeria riceveva più della sua giusta dose d’amore. Anche se non è stata modificata affatto, anche se sono state mantenute le catene del portellone posteriore, le maniglie e i distintivi, c’è stata molta ruggine da riparare. Il pavimento, gli angoli inferiori della cabina, i parafanghi e il cofano sono stati tutti sottoposti a sostanziali riparazioni, prima di essere spediti alla Freedom Custom Autobody per la carrozzeria e l’impeccabile finitura nera. Eddie Kotto Auto Glass ha poi installato un nuovo vetro, mentre La Habra Plating si è occupata della cromatura dei paraurti, dei fari e della griglia.

Articolo molto interessante
1967 Chevy C10 - Mezzo milione forte

La costruzione è andata liscia, è stata completata in un anno, e sotto budget, ma l’allora proprietario non avrebbe mai premuto il grilletto per far fare la tappezzeria. Poi, per un motivo o per l’altro, dovette vendere il camion, e in fretta. Un altro cliente abituale della Kugel Komponents intervenne e lo comprò a un prezzo sostanzialmente inferiore al costo di costruzione, lo fece rivestire e cambiò le ruote con le “Crown Jewels” 17×7 e 17×8 di Boyd Coddington che ora indossa, e che ora lo usa ogni fine settimana.

Ron Mangus è stato responsabile degli interni di quel killer, la pelle rossa che riprende gli accenti rossi esterni nei badge, nei fanali posteriori e nelle pinze dei freni, mentre l’Alcantara nera è stata usata negli inserti delle carte di sicurezza di sedili e portiere e la moquette nera della Mercedes in tutta la cabina. Quel sedile a panchina con schienali affusolati è della Glide Engineering. Il volante e le cinture di sicurezza nere provengono da Juliano, l’ex imbullonato a una colonna ididit. Il cruscotto di serie, con gli indicatori Dakota Digital, ha un pannello aggiunto al bordo inferiore, per ospitare le bocchette di ventilazione e l’unità di testa stereo Pioneer. Inoltre, nasconde bene anche il fondo del condizionatore d’aria Vintage Air e tutto ciò che vive dietro un cruscotto, importante in questi camion con i loro trattini poco profondi.

Vedi tutte le 12 foto

Così, finalmente, dopo un ritardo piuttosto grande nel mezzo, il 1956 è sulla strada e soddisfa tutti quei requisiti iniziali. A 500 CV fa tremare un po’ il motore a vuoto, ma è un’auto sportiva, non una nuova Corvette, e non avremmo potuto fare diversamente!

Articolo molto interessante
I motori della SEMA 2015

1956 Ford F-100

Stephan Plotzker

Telaio

Frame: stock

Modifiche: inscatolato con traverse personalizzate da Kugel Komponents

Riadattamento/rapporto: Kugel 9 pollici basato su IRS/3.25:1

Sospensione posteriore: Molle Eibach su QA1 coilovers

Freni posteriori: Dischi entrobordo Chevrolet da 11 pollici

Sospensione anteriore: Kugel IFS con molle Eibach su coilovers QA1

Freni anteriori: Dischi Wilwood da 13 pollici

Sterzo: potenza a cremagliera

Ruote anteriori: 17×7 Boyd Coddington Crown Jewels

Ruote posteriori: 17×8 Boyd Coddington Crown Jewels

Pneumatici anteriori: 215/60/17 BFGoodrich Advantage T/A

Pneumatici posteriori: 225/60/17 BFGoodrich Advantage T/A

Drivetrain

Motore: Chevrolet Ramjet 502 ci

Intestazioni: Hedman

Scarico / silenziatori: custom 2-1/2″ di Kugel Komponents/Flowmaster

Radiatore: Mattson

Trasmissione: GM 4L60E

Shifter: colonna ididit con collegamento Kugel

Corpo

Stile: pickup truck

Modifiche: nessuna modifica, ma riparazioni antiruggine agli angoli inferiori della cabina, parafango e cofano

Parafanghi anteriori/posteriori: stock

Cappuccio: stock

Griglia: stock

Carrozzeria e vernice: Freedom Custom Auto Body, La Habra, CA

Fari / fanali posteriori: stock

Paraurti: stock

Interno

Cruscotto: stock con pannello inferiore in acciaio

Calibri: Dakota Digital

Aria condizionata: Vintage Air

Volante: Juliano’s

Piantone dello sterzo: ididit

Posti a sedere: Glide

Cinture di sicurezza: Juliano’s

Console centrale: custom by Kugel Komponents

Tappezzeria: Ron Mangus

Materiale/colore: pelle rossa con inserti in alcantara nera

Tappeto: Mercedes nera

Vedi tutte le 12 foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites201621956-ford-f-100-front-three-quarter.jpg

Lascia un commento