Speciale Simca

Virgil Exner, Jr., learned about car design at a young age from his father. He went on to design the Simca Special. See more classic car pictures. Virgil Exner, Jr., ha imparato a conoscere il design automobilistico in giovane età da suo padre. Ha continuato a disegnare la Simca Special. Vedi altre immagini di auto d’epoca .

Il figlio del leggendario capo stile della Chrysler degli anni ’50 – e il designer della Simca Special – quasi non poteva non crescere con la passione per il design automobilistico. Poi, mentre studiava all’Università di Notre Dame, ha creato un progetto extra-credito.

Galleria di immagini di auto d’epoca

Sembrava naturale che Vigil Exner, Jr., 10 anni, volesse diventare un designer di automobili. Era il migliore amico di un padre che condivideva la sua intensa passione per le auto. Virgil Exner, Sr., aveva lavorato come designer per la General Motors e, ora, dirigeva il team di design di Raymond Loewy alla Studebaker.

Il giovane Exner ha avuto la rara opportunità di assistere da vicino al processo di progettazione dell’auto a causa di una svolta insolita – e drammatica – degli eventi: Alcuni dei pezzi grossi della Studebaker, delusi da come si stava rivelando il design del loro nuovissimo modello del 1947, autorizzarono Exner a lavorare a un progetto alternativo clandestino a casa sua nel seminterrato. Suo figlio non solo ha visto l’intero processo, ma ci ha anche dato una mano aiutando ad applicare l’argilla al modello.

Quando la direzione ha rivisto i due modelli uno accanto all’altro, con Loewy presente, ha scelto il design casalingo di Exner. Loewy era comprensibilmente furioso e ha licenziato Exner sul posto.

Articolo molto interessante
1964 Pontiac Tempest GTO

Ma i dipendenti della Studebaker erano così soddisfatti del design di Exner che lo assunsero immediatamente per gestire il reparto di progettazione dell’azienda insieme a quello di Loewy (che aveva ancora diversi anni di contratto a lungo termine). Così, mentre Loewy si prende il merito per la Studebaker del dopoguerra, Virgil Jr. e altri addetti ai lavori hanno sempre saputo che suo padre merita davvero il merito.

Il giovane Exner ha dimostrato precocemente il suo talento progettuale. All’età di 13 anni, un modello di uno dei suoi disegni ha vinto una borsa di studio universitaria al concorso Fisher Body Craftsman’s Guild del GM. Quando si è diplomato nel 1951, aveva deciso di costruire un’auto sportiva degna di una gara.

L’opportunità si presentò alcuni anni dopo, quando terminò la sua laurea in belle arti all’Università di Notre Dame a South Bend, nell’Indiana, dove era nato e dove suo padre aveva lavorato per Studebaker. Avrebbe costruito l’auto come progetto di tesi per il suo master.

In realtà, aveva già fatto molto verso questo obiettivo quando era ancora laureato. Durante l’anno scolastico 1953-1954 costruì un modello in scala 1/4 di un’auto di classe H (motore 750 cc) come progetto di corso.

Exner progettava di utilizzare il telaio di una station wagon Crosley del 1949 che aveva già acquistato per 50 dollari. Ben presto abbandonò quel piano, poiché la Crosley dimostrò di non avere abbastanza potenza.

Articolo molto interessante
1950-1964 Serie Rover P4

L’estate successiva ha trovato un’opzione molto migliore a Detroit, mentre girava per il negozio di auto sportive di Paul Farago, quando non era occupato nel suo lavoro estivo come disegnatore per la Creative Industries. Passiamo alla pagina successiva per conoscere lo sviluppo della Simca Special.

Per ulteriori informazioni sulle auto, vedere:

  • Auto d’epoca
  • Muscle Cars
  • Auto sportive
  • Guida per il consumatore Ricerca auto nuove
  • Guida del consumatore Ricerca auto usate

Lascia un commento