Supporto per il rodaggio del motore fai da te – Supporto consegnato

Tre modi per costruire un supporto per il rodaggio del motore e risparmiare denaro

Vedi tutte le 25 fotoTomas A. DeMaurowriterRandall D. AllenphotographerJan 19, 2011

Costruire o rinnovare un motore è uno degli sforzi più entusiasmanti che un hobbista possa intraprendere. Che si tratti di un assemblaggio completo di un nuovo blocco lungo che avete studiato e progettato con cura, o di una Tri-Power originale del ’65 389 che avete conservato dal vostro Grande, ci sono poche cose più deludenti dell’installazione di un motore nella vostra Pontiac e del fatto di doverlo tirare fuori quando si verifica un problema durante un’effrazione. Anche per i costruttori di motori esperti, occasionalmente si verificano perdite d’olio e guasti ai componenti.

L’esecuzione di una specifica procedura di rodaggio prima di installare il motore può far risparmiare costosi mal di testa, in quanto serve a molti scopi, tra cui la rottura della camma, l’inserimento delle fasce elastiche dei pistoni e il collaudo delle guarnizioni del propulsore e il funzionamento a basse velocità. Le opzioni per l’hobbista o il club automobilistico sono l’acquisto di un supporto per il rodaggio del motore disponibile in commercio, che costerà 875-1.250 dollari, o la costruzione del proprio per circa la metà.

I supporti per il rodaggio dei motori sono in circolazione da molto tempo, ma ciò che funziona per un motore relativamente leggero, come una Chevrolet da 550 libbre a blocco piccolo, potrebbe essere marginale per una Pontiac che spesso punta la bilancia a circa 650-675 libbre. Sono disponibili vari design di stand da rodaggio – alcuni sono buoni e altri non così tanto. Il supporto motore a T convertito con un apparato saldato al frontale è economico da produrre, ma marginale per gestire il peso di una Pontiac dal punto di vista della robustezza.

Il supporto per il rodaggio del motore qui descritto può essere costruito per centinaia di dollari in meno ed è sicuro. Anche se richiede molta manodopera, è relativamente facile da costruire. Secondo Steve DuSold della DuSold Enterprises: “Un supporto per il rodaggio del motore è un ottimo strumento da avere in officina e ha fatto risparmiare ai nostri clienti centinaia di ore di lavoro, poiché ha catturato problemi nella costruzione di un motore che richiederebbero di rimuoverlo dall’auto e di farne la manutenzione. Essendo principalmente un’azienda di vernici e restauri personalizzati, incoraggiamo i nostri clienti a far testare il motore destinato al loro restauro in una cella di verniciatura o a far funzionare il motore su un banco di rodaggio per evitare potenziali rilavorazioni. Il design del supporto motore qui delineato è costruito appositamente per Pontiac, ma può essere facilmente adattato ad altre marche di motori”.

Articolo molto interessante
Tappare il foro

Noterete un sacco di misurazioni, tagli e saldature in questa storia. Se vi sembra troppo intimidatorio per tentare da soli, non temete, perché questo supporto per il rodaggio del motore sarà disponibile anche in kit. Se sapete saldare, ma preferite non fare tutte le misure e il taglio, potete acquistare un kit pretagliato da DuSold che salda insieme e fornisce i componenti ausiliari (radiatore, ventola, manometri e così via). Se non sei un saldatore, puoi acquistare un altro kit da DuSold che è già saldato – tutto quello che devi fare è procurarti le parti ausiliarie e le ruote e bullonarle tutte. I prezzi di questi kit saranno discussi nella Parte II.

Seguite mentre costruiamo l’architettura di base dello stand nella Parte I, finite con i componenti ausiliari e concludete con le procedure di base per rompere in sicurezza il vostro motore nella Parte II.

Tubo quadrato di 20 piedi, 2×3 pollici, calibro 9

(3,0 x 3,0 x 0,15625)

24 piedi, tubo quadrato da 2×2 pollici, calibro 3

(2.0 x 2.0 x 0.250)

10 piedi, 1/4×6 pollici in acciaio piatto, calibro 3

1-piede, 3/8x2x6-inch in acciaio piatto

Ruote girevoli, acciaio (q.tà 4), 4.0 x 2.0

Bulloni di grado 5 da 3/8×1,5 pollici, rondelle piane e dadi (q.tà 16), rotelle girevoli in acciaio
.
Bulloni di grado 5 da 3/8×2,5 pollici di lunghezza, rondelle piane e dadi (qtà 2), piastra del motore del telaio

Articolo molto interessante
Il tuo sedile da corsa: un'introduzione alla selezione

Viti a testa cilindrica a testa cilindrica da 3/8×2,5 pollici di grado 8 (q.tà 2), piastra motore a blocco

7/16×1,0 pollici di lunghezza 5 bulloni di grado 5 (q.tà 4), piastre di montaggio del motore al blocco motore

Viti a testa cilindrica a testa cilindrica da 7/16×3,0 pollici e dadi (q.tà 2 ciascuno), piastre tra il telaio e le piastre di montaggio del motore
.
Strumenti di misura (metro a nastro, calibro(i), calibro(i) quadrato(i), misuratore d’angolo)

Punte da trapano

Saldatore

Set di rubinetti

Chiave e prese (standard e a brugola)

Utensili da taglio, rettifica e limatura

Penna per marcare, scribacchino

Morsetti a C

Jack (camion, bottiglia, e così via)

Paranco motore

Pistola di ingrassaggio e grasso

Vedi tutte le 25 foto

Conclusione

Per gli hobbisti che vogliono costruire il proprio stand di rodaggio, ci vorranno diversi fine settimana e gli strumenti adeguati per completare il lavoro. Non sono necessari attrezzi da officina come seghetti e mulini per le operazioni di perforazione, ma è bene sapere che tagliare e perforare il metallo a pareti spesse richiede tempo. Inoltre, gli angoli di taglio e il doppio controllo del vostro lavoro sono fondamentali per il successo.

Secondo Steve DuSold: “Dal punto di vista della saldatura, solo la saldatura MIG, TIG o a bastone produrrà l’intensità del calore e le saldature penetranti necessarie per l’acciaio a pareti spesse. Gli hobbisti che non sono saldatori esperti o che non hanno l’attrezzatura giusta dovrebbero chiedere ad un amico di completare il progetto o assumere un’officina meccanica e/o un saldatore.

Articolo molto interessante
Produzione di gonne Fender a filo

Dal punto di vista della costruzione, ci sono volute circa 15 ore per progettarla e costruirla fino a questo punto, con oltre la metà della manodopera spesa nelle operazioni di taglio e perforazione”. Dovrebbe volerci meno tempo, dato che non dovrai progettarlo, o prendere appunti e foto per un articolo su una rivista.

Aspetta che la parte difficile sia finita. Nella parte II, il cruscotto, il radiatore, l’elettroventilatore, la batteria e il sottoinsieme del serbatoio del gas sono dettagliati. Una volta costruito il supporto, i componenti ausiliari, come il carburante, l’accensione, i cavi della batteria, il cablaggio per gli indicatori e l’elettroventilatore, saranno avvolti in modo che un motore possa essere caricato su di esso e le procedure delineate per romperlo con successo. Per motivi di sicurezza, rinunceremo a utilizzare una ventola azionata da una pompa dell’acqua e ci affideremo a una ventola elettrica SPAL per le nostre esigenze di raffreddamento e agli indicatori Sunpro per monitorare i parametri vitali del motore.

Non siate entusiasti di questo progetto a causa del lavoro dettagliato che vedete qui. Come detto nell’introduzione, ci sono opzioni più semplici. Se preferite evitare la misurazione, il taglio e la saldatura, potete acquistare il kit di cui sopra e aggiungere il vostro serbatoio di carburante, la batteria, il sistema di raffreddamento e i calibri e avere comunque la sensazione di aver costruito qualcosa e di aver risparmiato denaro nel processo. È probabile che diventerai rapidamente il ragazzo più popolare tra i tuoi amici di Pontiac.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites20111hppp-1103-01-DIY-engine-break-in-stands.jpg

Lascia un commento