Tecniche di ipermiling sicuro

Up Next A steady foot on the accelerator pedal can save lots of fuel on a long trip, so give your car's cruise control a try. Un piede fermo sul pedale dell’acceleratore può far risparmiare molto carburante durante un lungo viaggio, quindi provate il cruise control della vostra auto. (Sean Gallup/Getty Images)

L’ipermiling è uno stile di vita per alcuni, un semplice hobby per altri e qualcosa di misterioso per il resto. È un modo di guidare l’auto usando meno benzina possibile. Ogni singolo vapore di carburante nel serbatoio è prezioso per un ipermiler. Alcuni ipermotori sono attratti da questa pratica a causa delle preoccupazioni ambientali; ma la maggior parte semplicemente condivide la passione per la parsimonia fiscale. Indipendentemente dalla motivazione, lavorano tutti insieme per sviluppare tecniche e procedure comuni. E può anche diventare competitivo, il che può portare alcuni ipermilers a indulgere in strategie rischiose o addirittura pericolose. Quindi, se volete fare un tentativo, vi consigliamo di attenervi ad alcune delle tecniche di ipermiling più sicure. Quella che segue non è affatto una lista esaustiva, ma piuttosto una panoramica di alcune delle più comuni strategie di ipermiling.

In primo luogo, mantenere la macchina ben tenuta, pulita e il più possibile vuota. Le cose extra (come l’attrezzatura ricreativa o i detriti accumulati) aggiungono peso e riducono il chilometraggio, e gli accessori aggiuntivi come i portapacchi diminuiscono l’aerodinamica dell’auto. Se siete un ipermetrolizzatore occasionale, non c’è bisogno di fare modifiche permanenti alla vostra auto – ricordate solo che ogni piccolo dettaglio aiuta. E mantenere l’auto in condizioni ottimali (dentro e fuori) significa che funzionerà al massimo dell’efficienza.

Pubblicità

Se la vostra auto è così equipaggiata, il monitoraggio in tempo reale delle letture del carburante è generalmente una pratica sicura – non più pericoloso di quanto non sia controllare occasionalmente altri monitor di sistema. Ma gli automobilisti che diventano ossessionati dal risparmio di carburante devono ricordare che devono anche guardare la strada. Molti ipermilers suggeriscono che il primo passo migliore è quello di installare un indicatore che mostri il consumo di carburante in tempo reale (supponendo che la vostra auto non ne abbia già uno). Sono relativamente poco costosi, e sono considerati da alcuni come il singolo strumento più utile che un ipermulsore possa avere. Assicuratevi che l’indicatore sia installato in un posto comodo in modo da poterlo guardare regolarmente senza distogliere troppo a lungo la vostra attenzione dalla strada. Nel corso del tempo, un monitor del carburante può aiutarvi ad apprendere migliori abitudini di guida in generale.

Articolo molto interessante
5 Similitudini tra il PRT e le auto

Gli ipermorchi seri pianificano attentamente il loro percorso di guida, e ci sono molti fattori da considerare. Le mappe online sono spesso utilizzate per pianificare i viaggi con il minor numero di fermate lungo il percorso – fermarsi spreca un sacco di gas. Mantenendo una velocità costante si risparmia più carburante. Il vento può anche essere un fattore. Secondo Edmunds , alcuni ipermilers scelgono semplicemente di rimanere a casa se le condizioni del vento non sono a loro favore. In effetti, tutte le condizioni meteorologiche hanno un effetto unico sul chilometraggio dell’auto, ma correre contro il vento è particolarmente dannoso. Inoltre, è saggio prendere provvedimenti per ridurre il minimo e la guida senza meta. In altre parole, non passare molto tempo a guidare in giro per i parcheggi alla ricerca del punto più vicino. Parcheggiate invece lungo il perimetro o in un angolo solitario, e ricordatevi di parcheggiare rivolti verso l’esterno in modo da poter salire in macchina e partire – guidare in retromarcia è considerato uno spreco di carburante per un ipermercato. Potreste dover camminare un po’ più lontano, ma eviterete di dover navigare intorno ad altre auto e alla folla di persone. E a parte questo, camminare non richiede affatto benzina.

Per ridurre il carico sul motore dell’auto, ridurre al minimo l’uso di accessori elettrici. Non far funzionare il condizionatore d’aria (o qualsiasi altro accessorio). La guida con l’aria condizionata accesa può rappresentare fino al 10% del consumo complessivo di carburante [fonte: Hypermiler ]. A questo proposito, è una buona idea tenere chiusi anche i finestrini, perché l’aria che entra ed esce dall’auto creerà un’ulteriore attrito. Quindi, come si fa a stare comodi in una giornata calda con i finestrini chiusi e il climatizzatore spento? Gli ipermorchi seri usano sacchi di ghiaccio. In estate, cercate di parcheggiare all’ombra per mantenere l’interno dell’auto il più fresco possibile e usate un parabrezza per bloccare l’abitacolo dai raggi del sole. La chiave è ridurre il più possibile l’uso di aria condizionata.

Articolo molto interessante
Finestre abbassate o aria condizionata accesa - cosa è più efficiente dal punto di vista del consumo di carburante?

Un altro trucco dell’ipermiler è quello di bloccare il radiatore per creare un vano motore più caldo. Un motore caldo funziona con meno carburante. Molti ipermilers usano piastre di blocco per bloccare le griglie e i radiatori, per ridurre i tempi di riscaldamento e per mantenere il vano motore caldo. Ci sono kit di plastica disponibili per molti modelli di auto popolari, e gli inserti possono anche essere verniciati per abbinare la vernice esterna dell’auto. Un’alternativa più economica è quella di utilizzare semplicemente un pezzo di cartone. Su una nota simile, ricordatevi di prendere le misure necessarie per ridurre il tempo necessario per il riscaldamento della vostra auto in inverno. Parcheggiate in garage se ne avete uno – o parcheggiate in un posto soleggiato se non ne avete. Inoltre, pulite tanta neve e ghiaccio dal corpo della vostra auto prima di partire. La neve aggiunge peso e aumenta la resistenza.

Un ultimo consiglio: un piede fermo sul pedale dell’acceleratore può far risparmiare carburante durante un lungo viaggio, quindi provate il cruise control della vostra auto. Non solo farà risparmiare benzina senza sacrificare il controllo dell’auto, ma aumenterà anche la probabilità di vivere un altro giorno in condizioni di ipermetropia.

Nota dell’autore: Tecniche di ipermiling sicuro

Questo suonerà un po’ giudicante, ma non ho nulla contro gli ipermilers – tranne quando sono bloccato dietro ad uno. E non possiedo nemmeno più un’auto, quindi questo è un aggravamento che ha smesso di darmi fastidio. (Chi usa meno gas adesso?)

Articolo molto interessante
La fibra di carbonio può risolvere la crisi petrolifera?

Mi sono sempre chiesto, però, se gli ipermilers più d’élite hanno altri hobby. “Pulsando” la strada di casa dal lavoro tra le 30 – 40 miglia all’ora, in una zona a 50 o 65 miglia all’ora? Risparmiare carburante va bene, ma c’è anche un costo opportunità. Quel tempo potrebbe essere speso in palestra, cucinando la cena insieme come famiglia, o anche socializzando con un gruppo di attivisti rispettosi dell’ambiente. È vero, la Terra non riavrà indietro quel carburante; ma nemmeno quelle ore in più passate in macchina possono essere rivissute.

Articoli correlati

  • 5 Suggerimenti per diventare un “Hypermiler”, risparmiare ancora più gas
  • Glossario verde: Ipermiling
  • Come funzionano gli indicatori di sistema ibridi
  • MPG Metri: Perché dovreste ottenerne uno
  • Cos’è l’ipermiling?

Fonti

  • Edmunds. “Hypermiling”: Alla ricerca del risparmio di carburante definitivo”. 5 maggio 2009. (26 luglio 2013) http://www.edmunds.com/fuel-economy/hypermiling-quest-for-ultimate-fuel-economy.html
  • Ipermotori. “Tecniche di ipermerilazione”. (26 luglio 2013) http://www.hypermiler.co.uk/hypermiling/hypermiling-techniques

Lascia un commento