Telaio Super Late Model Chassis con una torsione – Hess Racing Products

Mantenere lo status quo significa perdersi tra la folla. Hess Racing Products costruisce un telaio Super Late Model diverso da tutti gli altri.

Vedi tutte e 3 le fotoJeff HuneycuttwriterFeb 6, 2014

A volte basta rompere lo stampo. Andare controcorrente. Marciare al ritmo del proprio boom box o qualcosa del genere.

Hai bisogno di prove? Se qualcuno non fosse disposto a rompere lo stampo, indosseremmo ancora i cappelli a cilindro e ci chiameremmo a vicenda “amico” e “vecchio mio”! E andare controcorrente ci ha dato il cibo per la colazione per la cena, che è sempre meglio che mangiare le stesse cose per colazione, anche se nessuno sa perché.

Andare controcorrente è spesso necessario anche nelle corse se si spera di trovare un vantaggio rispetto alla concorrenza. Dopotutto, l’unica cosa che vi garantirà lo status quo è un arrivo a metà classifica.

Questo è stato il pensiero quando la Hess Racing Products ha deciso di costruire una nuova auto da corsa su asfalto Super Late Model per Bill Kimmel. Le serie da turismo SLM su asfalto come la Pro All Star Series (PASS) o la Champion Racing Association (CRA) occupano un posto unico nel panorama delle corse. Si tratta di uno dei più alti livelli di corse in cui i piloti gareggiano quasi tutti per hobby, non per professione. Il formato itinerante significa che i team di gara si trovano ogni settimana in un circuito diverso con un tempo di pratica molto limitato. Inciampare e saltare il setup un fine settimana può farti perdere una vera e propria chiave inglese sia nella tua serata che nelle tue possibilità di vincere un campionato.

Articolo molto interessante
Connettori a saldare nel sottotelaio

Per ridurre l’opportunità di rovinare il setup, la Hess Racing ha deciso di andare controcorrente con questo telaio SLM. La maggior parte delle auto a questo livello utilizza un assetto a tre longheroni con sospensioni posteriori. Le barre corte rendono il rend più reattivo in pista, ma perdere il setup anche solo di poco può davvero far perdere i tempi sul giro. Hess ha costruito vetture da turismo di altissimo livello, dalla Nationwide Series della NASCAR, alla serie ARCA fino alla Pro Cup, che utilizzano tutte una sospensione posteriore a braccio di camion.

Le regole SLM non dettano un pianale timbrato o una pavimentazione di magazzino, quindi Cornett può fabbricare l’interno esattamente come gli serve

Vedi tutte e 3 le foto

Una sospensione a braccio di autocarro utilizza bracci di sospensione molto più lunghi. Questi bracci più lunghi significano che si crea meno sterzo posteriore quando il telaio rotola sul lato destro attraverso le curve. Nel complesso, il posteriore è più indulgente e la mancanza di un assetto perfetto non dovrebbe nuocere tanto alla maneggevolezza. D’altra parte, un modello Super Late Model non è alto come una tipica auto a braccio di camion e far funzionare la geometria può essere difficile.

Volevamo vedere come tutto è nato, così abbiamo trascorso diversi giorni nei negozi Hess Racing Products di Mooresville, North Carolina, documentando il progresso di questa costruzione da una pila di tubi fino a un telaio a rotolamento completo. Più tardi torneremo per appendere la carrozzeria. Ma per il momento, abbiamo una costruzione seria da fare.

Articolo molto interessante
2002 Pontiac Trans Am - Pontiac ultimo modello

Vedi tutte e 3 le foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP

Lascia un commento