Tesla Dog Mode mantiene gli animali domestici al fresco nelle auto chiuse

Tesla Dog Mode La modalità Tesla Dog Mode è progettata per permettere ai proprietari di tenere i loro amici pelosi al fresco e al sicuro in auto mentre sono fuori da qualche altra parte. Ma non tutti sono entusiasti di questa opzione. Tesla Inc.

Pubblicità

Ogni anno, centinaia di animali domestici muoiono per gli effetti dell’esaurimento del calore dopo essere stati chiusi in auto parcheggiate. È un problema che, fino ad ora, non ha avuto soluzione. Beh, nessuna soluzione se non quella di renderlo un crimine e, sapete, non chiudere i vostri animali domestici nella suddetta auto bollente.

Questo fino a quando l’amante dei cani e amministratore delegato di Tesla Elon Musk non ha deciso che avrebbe cercato di rimediare alla situazione per chi possiede la sua auto – e allo stesso tempo di farsi molti amici nel mondo a quattro zampe. Stiamo parlando della nuova funzionalità di Tesla in modalità cane.

La modalità Dog Mode consente ora ai proprietari della Tesla Model 3 di accedere all’opzione attraverso il menu del climatizzatore sul sistema di infotainment touch-screen dell’auto. Utilizza sensori per mantenere la temperatura interna dell’abitacolo in condizioni di sicurezza. Ma non è tutto. Quando è in modalità attiva, visualizza un messaggio che dice: “Il mio proprietario tornerà presto” e una lettura della temperatura interna dell’auto. Il messaggio è facilmente visibile dall’esterno dell’auto, quindi i passanti ben intenzionati non sentiranno il bisogno di chiamare la polizia o di rompere una finestra per assicurarsi che gli animali domestici all’interno siano al sicuro.

Articolo molto interessante
Come funzionano le celle a combustibile

La modalità Dog Mode si basa su una tecnologia che è disponibile nei veicoli Tesla dal 2016. La funzione di protezione dal surriscaldamento della cabina mantiene l’abitacolo fresco quando l’auto è spenta, e la modalità Dog Mode personalizza ulteriormente questa opzione.

Un membro del team di comunicazione di Tesla ci ha detto che la funzione è stata sviluppata da Tesla ed è disponibile gratuitamente per tutti i proprietari di auto tramite un aggiornamento via etere. La prima funzione è stata sviluppata sul modello 3 e sarà disponibile sul modello S e sul modello X.

L’idea di Dog Mode in realtà è venuta da un fan e proprietario di Tesla, che, secondo Bloomberg, ha contattato Musk via Twitter per richiederlo. Musk stesso ha due cani, e c’è un gruppo attivo di proprietari di cani Tesla che seguono gli account Twitter e Instagram di @dogsoftesla.

Ma non tutti pensano che la modalità cane sia una grande opzione. Samara Lynn della Black Enterprise ha scritto un pezzo pungente che descrive il motivo per cui dice che è “una pessima idea”. Per prima cosa, dice, la tecnologia può fallire. E la nuova opzione potrebbe anche incoraggiare i proprietari di cani (e i genitori, se è per questo) a lasciare i loro animali e i loro figli chiusi in macchina incustoditi, indipendentemente dalla temperatura esterna.

L’aggiornamento viene fornito con una nota di rilascio che avverte i conducenti di controllare le loro leggi locali per verificare eventuali restrizioni sul lasciare gli animali domestici incustoditi nella loro auto, ma non fa menzione di non usarlo per i bambini. Quindi, in altre parole, tutti voi proprietari di Tesla che amate i cani, fate attenzione all’utente. La modalità cane può essere un’aggiunta divertente alla vostra auto, ma sicuramente non sostituisce il buon senso.

Articolo molto interessante
Dopo Volkswagen: Dove va a finire il diesel?

Ora questo è interessante Un altro aggiornamento via etere è la nuova modalità Sentry di Tesla, che utilizza l’ampia rete di telecamere e sensori esterni dell’auto (lo stesso hardware che consente alle funzioni di assistenza alla guida del pilota automatico) per rilevare quando una persona si trova troppo vicina all’auto quando è parcheggiata. La modalità Sentinella visualizzerà un messaggio sul display di infotainment simile a quello di un tablet per informare la persona che sta per essere registrata, nel caso in cui le sue intenzioni siano nefaste.

Lascia un commento