Tim Flock

Up Next Tim Flock ha seguito le orme dei suoi fratelli sul circuito NASCAR . Vedi altre immagini della NASCAR . .

I piloti NASCAR esordienti devono pagare la loro quota, ma forse nessun altro pilota ha sopportato l’addestramento in pista che Julius Timothy Flock ha dovuto affrontare. Flock, il campione nazionale di NASCAR Grand National del 1952 e del ’55, era il più giovane del clan Flock, la famiglia più famosa dei primi tempi delle corse automobilistiche. I fratelli maggiori Bob e Fonty, più la sorella Ethel Flock Mobley, guidavano tutti nella competizione NASCAR Strictly Stock e Grand National.

“Adoravo Bob e Fonty quando guidavano”, ricordava Tim. “Ma dicevano che non sarei mai stato un pilota da corsa. Ho sempre cercato in tutti i modi di battere Fonty in pista perché da bambino non mi lasciava correre”.

Pubblicità

Nonostante le obiezioni dei fratelli maggiori, Tim era determinato a farsi strada nello sport della velocità. A 18 anni, Flock andò a una gara di Modified a North Wilkesboro e convinse Bruce Thompson a lasciargli guidare la sua auto. “Sembrava che tutti mi avessero urtato, ed ero contento che il retrotreno si fosse finalmente bloccato e che avessi dovuto abbandonare la gara”, ha detto Tim.

Galleria immagini NASCAR

Finalmente convinti che Tim sarebbe diventato un pilota di auto da corsa, Bob e Fonty hanno deciso che sarebbe stato meglio fare da tutor al loro fratello minore nell’arte della sopravvivenza in pista. “Mi hanno portato alla vecchia pista di Lakewood ad Atlanta e mi hanno mostrato tutti i trucchi”, ha commentato Tim. “Mi avrebbero fatto passare attraverso la recinzione – solo per dimostrare come sarebbe stato e che avrei dovuto solo affrontarlo”. Ho imparato un bel po’ di cose in poco tempo”.

Articolo molto interessante
Dave Blaney

Il gregge si è unito al proprietario della squadra Ted Chester e ha vinto il Gran Campionato Nazionale NASCAR del 1952. Nel ’53, Flock era di nuovo in lizza per il titolo fino a quando un insolito incidente non lo lasciò a terra per diverse settimane. “Avevamo corso a Siracusa, N.Y., il 3 luglio, e dovemmo correre di nuovo il giorno dopo a Spartanburg, S.C.” ha detto Flock. “Dopo il nostro arrivo a Spartanburg, mi sono sdraiato sul campo per fare qualche ammiccamento. Avevamo guidato tutta la notte da Siracusa ed eravamo esausti. Poi mi sono accorto che c’era una gomma di un’automobile – con l’automobile attaccata – parcheggiata sulla mia testa. Un rappresentante delle candele non mi aveva visto. Per sbaglio si è appoggiato sopra la mia testa. Sono rimasto fuori combattimento per la maggior parte del resto dell’anno”.

Quando tornò nel 1954, Flock si classificò primo nel NASCAR Grand National al corso di Daytona Beach-Road, ma fu squalificato quando i funzionari della NASCAR stabilirono che il suo carburatore non era in stock. Flock ha smesso di gareggiare con disgusto, è tornato nella sua città natale, Atlanta, e ha gestito una stazione di servizio. “Sono andato al verde facendo questo”, ha detto Tim.

Per il 1955, Flock tornò alla NASCAR per guidare la Chrysler per Carl Kiekhaefer. Flock ha vissuto un anno fenomenale, vincendo 18 gare e 18 pole, entrambi record dell’epoca. Ha conquistato facilmente il suo secondo campionato nazionale NASCAR Grand National.

Articolo molto interessante
Quanto costa un'auto da corsa NASCAR?

All’inizio del 1956, Flock si è tirato fuori dalla squadra di Kiekhaefer, adducendo motivi di salute. “Avevo delle brutte ulcere”, ha detto Flock, “e non potevo più sopportare l’atteggiamento di Kiekhaefer. Ho dovuto smettere per salvarmi la vita”.

Flock ha partecipato solo part-time alla NASCAR per il resto della sua carriera. La sua vittoria finale è arrivata sul percorso stradale di Elkhart Lake, Wis., battendo la squadra di Kiekhaefer nel proprio cortile. Nel 1961, Flock fu cacciato dalla NASCAR da Bill France per aver assistito Curtis Turner nei suoi sforzi di organizzare i piloti per entrare a far parte della Teamsters Union. Quando il divieto fu revocato nel ’65, Flock decise di non riprendere la sua carriera.

Per ulteriori informazioni su tutto ciò che riguarda la NASCAR, vedere:

  • Home Page di NASCAR
  • Ricapitolazioni stagionali NASCAR
  • Tracce NASCAR
  • Risultati NASCAR
  • Driver NASCAR
  • Come funzionano le auto da corsa NASCAR
  • Come funziona la Daytona 500

Le statistiche NASCAR di Tim Flock

Carriera nelle corse : 1949-1961

Inizio : 188

Vince : 39

Top 5 : 102

Top 10s : 129

Poli : 39

Vincite di carriera : $109.656

Lascia un commento