Top Ten Pro Street Cars al 2014 Street Machine Nationals

Du Quoin, Illinois, 27-29 giugno

Vedi tutte le 11 fotoDouglas GladwriterGiu 27, 2014

La Car Craft Street Machine Nationals (CCSN) ha stabilito lo standard per la Pro Street alla fine degli anni ’80 e all’inizio degli anni ’90. Prima di questa serie di spettacoli, non c’era un gruppo mirato di appassionati di Pro Street per competere e condividere idee tra loro. I Nats sono esplosi in popolarità in quel periodo, con l’apice del 1994.

Gli adolescenti di quell’epoca avevano pastelli, soffiatori e monocromi bruciati nel cervello. Vent’anni dopo, sono tornati, con i loro figli, per rivivere tutto. Questo spettacolo riguarda le vaschette per le ruote, la grafica e i motori per le gare di accelerazione. Ecco le dieci migliori auto Pro Street che abbiamo visto finora. Questo è solo l’inizio.

Qui c’è un mare di automobili con autista ogni giorno, e la maggior parte di loro ha le vasche e il trattamento con soffiatore. Questo ’70 Cuda appartiene a Dave Skittino. Ha una 440 con pneumatici 6-71 e 18,5 nelle vasche delle ruote. Quando ha comprato l’auto, sembrava così, ma ha dovuto ricostruire la trasmissione per farla arrivare qui. Questo è lo standard.

Vedi tutte le 11 foto

I Nats hanno invitato anche le Leggende di Pro Street. Uno dei quali è Rod Saboury. Questa split window del ’63 è il tipo di auto che lo ha reso famoso all’epoca. Saboury era impenitente nel tagliare a pezzi rare Corvette per le sue creazioni, cosa che oggi è ancora più controversa. La ‘Vette ha un piccolo blocco da 427 pollici che produce 2.600 CV utilizzando due turbocompressori Garrett da 88 mm. Il nuovo proprietario Ed Bedore la guida per strada con la Lenco a quattro velocità.

Articolo molto interessante
Mike & Marcia Johnston 1934 Ford berlina Ford - Syracuse Nationals Turtle Wax Top 100

Vedi tutte le 11 foto

Ralph Haga non è abbastanza grande per aver vissuto i primi spettacoli, ma l’influenza del riavvio dei Nats l’anno scorso gli ha fatto cercare online le auto Pro Street. Questa Nova del ’64 era già a metà strada ed era in primer nero quando l’ha comprata. L’ha preparata in fretta e furia con un blocchetto da 383 pollici e una verniciatura bicolore verde chiaro/piatto.

Vedi tutte le 11 foto

Questa macchina è più moderna Car Craft auto rispetto ai primi Pro Street. È una Corvair del ’66 che appartiene a Mathew Meyers. Ha una Chevrolet 468-Big Block Chevy con un caricatore F2 Procharger. Va a 9.69 a 139 miglia orarie.

Vedi tutte le 11 foto

Abbiamo accennato al fatto che il 6-71 è il soffiatore che volete a questo spettacolo? Le statistiche sono del 1985: 340 piccoli blocchi Mopar, 6-71, ’72 Swinger. Bill Edgerton ha comprato questo come un 318/auto 9 mesi fa in condizioni di nonna-fresco. Gli piace Pro Street, quindi l’ha costruita così.

Vedi tutte le 11 foto

Hah! Cosa c’è di non gradito qui? Una Camaro Pro Street del ’69 con una Chevy da 580 pollici a blocco grande è il sogno. Da notare il compressore a doppia vite PSI che appartiene a una Pro Mod.

Vedi tutte le 11 foto

Chris Winters ha comprato questa Mustang del ’68 nuova quando aveva 14 anni. Ha visto questo spettacolo negli anni ’80 e ha mantenuto il sogno fino a 10 anni fa, quando ha aggiunto la merce. Il blocco piccolo è di 331 pollici con (sì) un 6-71 e un paio di 650 carboidrati. Funziona a 112 ottani e andrà a 6,50 nell’ottavo chilometro.

Articolo molto interessante
Barrett Jackson Asta Scottsdale AZ - Caccia all'affare

Vedi tutte le 11 foto

Acquista subito la tua auto Pro Street. Robinson è stato qui nel 1983-1994, quindi si ricorda di questo tipo di schemi di vernice. Questa Monte Carlo dell’84 è stata costruita nel ’94 e si è conservata fino a quattro anni fa, quando Rob l’ha trovata online come rullo verniciato. Rob l’ha fatta funzionare e la guida.

Vedi tutte le 11 foto

Questo Road Runner del ’69 è una leggenda. È stato realizzato alla fine degli anni ’80 ed è stato fotografato ogni anno fino al 1994. La Indy 440 da 572 pollici produce 1.000 CV, una cosa assolutamente oltraggiosa all’epoca. Quando lo show è tornato l’anno scorso, è tornato anche il corpo B senza cambiare neanche un pezzo.

Vedi tutte le 11 foto

Questo Ranchero del ’62 ha un blocco gara-gas da 427 pollici con un blocco Ford Racing e teste. Jerry Teufel l’ha costruito 9 anni fa dopo essere stato allo show nel 1984. Era in stock quando ha acquistato l’auto. “Mi piace la Pro Street”, dice Teufel.

Vedi tutte le 11 foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:\www.hotrod.com\uploads\sites\2014\06\1963-ford-ranchero1.jpg

Lascia un commento