Toyota Speedway a Irwindale – Imparare da SoCal

Da The Driver's Seat

Vedi tutte e 4 le fotoJohn GibsonwriterErica SmettersphotographerJul 1, 2009

Ogni gennaio, nel sud della California, troverete molti team che fanno un lungo viaggio verso la Toyota Speedway di Irwindale. Le squadre vengono da tutto il paese per partecipare al Toyota All-Star Showdown. Lo Showdown di solito prevede tre gare, la più grande delle quali è la gara di 250 giri della NASCAR Camping World East and West Series. La gara è nota per essere estremamente competitiva e piena di incidenti.

Vedi tutte e 4 le foto

Quest’anno non ha deluso, lo Showdown ha prodotto numerose cadute e un finale sorprendente dove Joey Logano ha fatto un ultimo giro di corsa sull’allora leader Peyton Sellers. Joey ha guidato in curva troppo in profondità e ha sbattuto contro la fiancata di Sellers. Sellers ha colpito il muro insieme a Logano. Logano è riuscito a raddrizzare la macchina e a tagliare il traguardo davanti a Matt Kobyluck. Logano è stato penalizzato per l’incontro all’ultimo giro con Sellers, squalificato dall’evento, e ha concluso al 40° posto. Matt Kobyluck ha portato a casa la bandiera a scacchi.

Inutile dire che i tifosi stavano impazzendo, perché questo tipo di corse non è una novità per loro. La pista è un ampio mezzo miglio con pochissime curve, che permette ai piloti di correre comodamente su tre lati per più giri, il che produce un sacco di colpi di parafango.

Articolo molto interessante
2010 Optima Ultimate Street Car Invitational - Racin' The Big Dogs

OK. Posso sentire tutti voi lettori là fuori che dite: “Va bene, abbiamo già sentito tutto questo! Il che è vero, tutti quelli che sono stati a Irwindale sono tornati dicendo la stessa identica cosa. Ma quello che mi ha colpito di più della pista è stato quello che è successo dopo la gara di Camping World

Sono state programmate altre due gare, una gara di 75 giri di Late Model e una gara di 150 giri di Super Late Model. Tuttavia, l’abbondanza di pioggia durante la settimana ha costretto a cancellare le qualifiche per entrambi gli eventi. Quindi, i promotori si sono trovati in una situazione difficile. Con 47 Late Models e 51 Super Lates, alcune auto sarebbero state mandate a casa senza la possibilità di provare a qualificarsi per l’evento. Oppure no?

I funzionari di Irwindale hanno incontrato la NASCAR, lanciando l’idea di far gareggiare tutti. La decisione è stata presa di sorteggiare per le posizioni di partenza e poi far partire la gara tutte le auto che si sono presentate! Quanto tempo è passato dall’ultima volta che abbiamo visto 50 auto su un chilometro e mezzo?

Vedi tutte e 4 le foto

Non importa se entrambe le gare sono state piene di incidenti e alla fine hanno dovuto essere interrotte a causa del coprifuoco di Irwindale. Non solo tutte le 98 vetture sono scese in pista, ma ogni persona ha ricevuto un assegno per la partenza della propria gara. Incredibile! Avrebbero potuto facilmente tagliare entrambi i campi e mandare i piloti a casa e avevano tutte le ragioni per farlo. Ma devo lodare Irwindale per aver dato la possibilità alle squadre di scendere in pista. Devo anche sottolineare un pilota. Andrew Myers ha guidato dal 31° posto ed è arrivato secondo. Questo è stato più impressionante considerando che aveva solo 55 giri a disposizione.

Articolo molto interessante
1993 Ford Mustang Notchback - Spostamento di potenza

Come ho detto, potremmo imparare molto dalle piste nel sud della California.

Vedi tutte e 4 le foto

Tragedia colpisce il Racing WorldJust prima del tempo della stampa, Matt Hawkins, vincitore di più serie, tra cui l’USAR Hooters Pro Cup Series, e l’ARCA Re/Max Series, è scomparso all’età di 21 anni. Hawkins era una stella emergente; non solo ha vinto al suo primo inizio nella USAR Hooters Pro Cup, ma ha ottenuto la stessa cosa nella ARCA Re/Max Series. Matt ha perso la vita dopo un incidente con una scarica accidentale di pistola.

Ho avuto il privilegio di correre contro Matt in diverse occasioni, e posso dire onestamente che non conosco un altro pilota che mi abbia fatto correre più pulito di Matt. Non lo conoscevo molto bene, però mi trattava come se fossi suo compagno di squadra.

Tutti al Circle Track e alla Gibson Motorsports si sono rattristati nel sentire che Matt è morto. I nostri pensieri e le nostre preghiere più profonde sono rivolte alla famiglia e agli amici Hawkins.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites20097ctrp-0907-01-pl-toyota-speedway-half-mile.jpg

Lascia un commento