Trascinare l’appassionato di corse – Pit Board

Lettere dai nostri accaniti lettori

Vedi tutte le 1 fotoRob FisherwriterDec 8, 2009

Racin’ Down Under

Caro Circle Track,

Scrivo dall’Australia Occidentale e ho appena letto l’articolo “Street Stock Nation” nell’edizione di settembre 2009. Non ho potuto fare a meno di rendermi conto di quanto la berlina americana sia simile alla nostra qui in West Aussie per quanto riguarda la gente e il cameratismo.

Non so se conoscete o conoscete le nostre divisioni, ma le persone, i piloti e i team qui sono simili agli Stati Uniti, veri combattenti e persone comuni che si divertono a gareggiare a basso budget. Qui abbiamo un fiorente sport in berlina e siamo molto orientati alla famiglia. La mia famiglia, per esempio, corre tutta la corsa. Mia figlia quindicenne corre con le berline junior, mio figlio tredicenne è un pilota di quad, e mia moglie ed io gareggiamo con le berline della divisione senior.

Se avete domande o desiderate informazioni su questo argomento, sarò lieto di poter comunicare ulteriormente con voi.

Cordiali saluti,

Dave Hall

Dave,

È fantastico! Che ne dite di mandarci delle foto via e-mail!

Ridere

Caro Circle Track,

Non ho gareggiato nel 2009 perché non aveva senso correre e poi prendere in prestito i soldi per la retta. Inoltre, volevo iniziare a costruire una nuova auto sportiva e passare al mezzo miglio. Non correrò su un mezzo miglio senza un freno a testa e collo, un sedile migliore e una cella a combustibile migliore. Gareggerò di nuovo nel 2010 o nel 2011, ma non prima di aver aggiornato il mio equipaggiamento di sicurezza. Mi prendo già molto caldo perché indosso una tuta da pompiere, biancheria intima a collo alto, guanti, calze e scarpe.

Articolo molto interessante
Hot Rod Drag Racing Timeslip - Come leggere un Timeslip

Ora, sono stato contento di non correre quest’anno? Diavolo, no! Avrei potuto correre il mio Street Stock sulla pista da 1/4 di miglio che corro normalmente, ma non voglio correre se non posso correre come voglio. Come hai detto tu, se non puoi permetterti di correre, non farlo. Un mio amico non poteva permettersi il suo Late Model, così è passato alla classe Sportsman. Ha detto che si sta divertendo di nuovo e che spende meno soldi.

A proposito, penso che le corse siano una dipendenza! Credo che il punto è che so che correrò di nuovo. Quando avrò finito il college, farò più soldi e starò meglio… ci vorranno solo un paio d’anni. Vale la pena sacrificarsi ora per essere meglio preparati in futuro. Non solo per le gare, ma anche per la mia famiglia.

Duff

Costi di Woo Sprint

Caro Circle Track,

Mi chiedevo se potevi rispondere a una domanda per me? Potrebbe dirmi quanto (approssimativamente) costa a una squadra correre una stagione completa del World of Outlaw Sprint Car Series? E può una squadra fare una buona vita di corsa nel World of Outlaw Sprint Car Series?
Stephen Laker

Stefano,

L’esecuzione dell’intera stagione di WoO Sprint Car costerà circa 750.000 dollari per essere competitivi per l’anno. Con 70 gare che attraversano il paese in un arco di tempo di circa 10 mesi, il fattore di costo più grande e spesso trascurato è il viaggio e le spese correlate, come cibo, hotel, lavanderia e così via. Il modo in cui si percorre la strada ha molto a che fare con la quantità di denaro di cui si ha bisogno. La risposta alla vostra seconda domanda è sì. . . . se avete una sponsorizzazione aziendale completa.

Articolo molto interessante
Cavi freno elettronico universale Lokar - Facile da agganciare

Gennaio 2010 Emissione

Rob,

Come abbonato a Circle Track fin dall’inizio, nel 1982, devo dirvi che mi è piaciuta particolarmente la foto di sfondo sulla copertina del numero di gennaio 2010. La foto deve essere stata scattata durante la gara Motor City 250 NASCAR del 29 giugno 1952 alla Fiera di Stato del Michigan. L’auto n. 59 è una Chrysler del ’52 di Julian Buesink, guidata da Lloyd Moore. La n. 174 è Bill Rexford su una Nash del ’51.

Buesink, Moore e Rexford erano tutti della contea di Chautauqua, nella parte occidentale di New York. Nel 1950, Rexford e Moore erano compagni di squadra nella squadra NASCAR a due auto di proprietà di Buesink. Rexford vinse il Gran Campionato Nazionale NASCAR in quella stagione, mentre Moore si classificò quarto a punti dietro al suo compagno di squadra, Fireball Roberts e Lee Petty. Rexford, 23 anni all’epoca, rimane il più giovane campione della prima divisione NASCAR.

Tutti e tre i signori sono stati inseriti nel Chautauqua Sports Hall of Fame in onore della loro eccezionale carriera agonistica. Per informazioni più dettagliate su questi tre pionieri della NASCAR, incluse le foto, invito voi e i lettori del Circle Track a visitare il nostro sito web www.chautauquasportshallofame.org.

Randy Anderson, Vicepresidente

Chautauqua Sports Hall of Fame

Jamestown, NY

Randy,

Grazie per averci scritto. Avete identificato correttamente quella foto secondo i nostri archivi. Gente, andate a dare un’occhiata a quel sito web per avere informazioni sulle corse d’epoca!

Articolo molto interessante
1975 Chevy Laguna - Yearn To Turn!

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites200912ctrp-1003-02-z-drag-racing-enthusias-pit-21.jpg

Lascia un commento