Trovare solo un po’ più di cavalli

I consigli di un esperto per ottenere un po’ di potenza extra

Vedi tutte e 6 le fotoSam SharpephotographerLarry WallacewriterNov 1, 2001

Trovare la potenza dipende principalmente dal tipo di corsa che si sta facendo, dalle regole e dai componenti che la serie permette di correre. Poi, si passa il tempo a massimizzare queste regole. Per prima cosa, si vuole iniziare con il carburatore e lavorare sulla strada verso il basso. Alcune serie di corse ti permetteranno di correre solo con un carburatore a due barili o con altri piccoli carburatori. Che tipo di carburatore si esegue determinerà ciò che si fa da lì in giù per trovare quel po ‘di potenza in più. Se dovete usare un carburatore più piccolo, il prossimo componente che volete guardare per ottenere un po’ di potenza sarà l’albero a camme. L’albero a camme dovrebbe essere adattato a qualsiasi carburatore si utilizzi. La scelta migliore sarebbe quella di utilizzare un albero a camme di un’azienda come Comp Cams o Crane. Lasciate che vi consigliino il tipo di albero a camme da utilizzare. Quello che volete fare è raccogliere tutte le informazioni possibili sulle regole, per quanto riguarda le restrizioni che ci sono sui carburatori da pollici cubici, se si deve o meno eseguire teste in ghisa e se si deve eseguire una camma a lamelle piatte. Una volta ottenute queste informazioni, consegnatele al vostro produttore di camme, il quale dovrebbe consigliarvi il miglior albero a camme possibile per la vostra particolare applicazione e serie.

La prossima cosa più grande per quanto riguarda la ricerca di qualche cavallo in più è la testa del cilindro. In primo luogo, è necessario scoprire se la vostra serie da corsa permette o meno di eseguire una testa in alluminio aftermarket o se si deve eseguire una testa in ghisa. Se si tratta di una testa di ghisa, è necessario scoprire se può essere una testa aftermarket o se deve essere fornito in fabbrica. Se siete esperti di teste di cilindri, potete fare qualche lavoro su di esse da soli. In caso contrario, vi consiglio di recarvi presso una rinomata officina meccanica per farvi fare questo tipo di lavoro. Un’altra cosa che potete fare è guardarvi intorno per vedere chi funziona bene e portare le vostre testate nello stesso posto in cui stanno lavorando.

Articolo molto interessante
Dyno Torquing Hemi Intakes

Per quanto riguarda ciò che si può fare alle teste dei cilindri per guadagnare potenza, anche in questo caso, dipende dalle regole. A meno che non siate appassionati di corse di alto livello, ci sono pochissime serie in tutto il paese che vi permetteranno di fare un sacco di lavoro sulle testate. Fondamentalmente, un lavoro sulle valvole e una pulizia delle tasche di aspirazione e di scarico sono tutto quello che si può fare. Tuttavia, c’è un sacco di potenza che può essere guadagnata o persa se si decide di lavorare sulle teste da soli e non si sa cosa fare, quindi è ancora meglio coltivare che fuori a chi sta facendo le cose locali ed è abbastanza competitivo.

Se si deve far funzionare un pistone a pistone piatto, senza pop-up, come in alcune delle divisioni da corsa ARCA, tagliare il ponte sul blocco per ottenere il minimo spazio libero. Si vuole ridurre al minimo il gioco tra il pistone e la testa per cercare di ottenere tutta la compressione possibile.

Nella divisione ARCA Sportsman hanno la regola del centimetro cubo-peso. Se si corre su una pista corta e molto stretta, dove è difficile agganciarsi, probabilmente è meglio usare il motore più piccolo (meno di 360ci) e prendere la pausa di 200 chili di peso. Se si tratta di una pista più grande e si è in grado di agganciarsi, probabilmente è meglio trovare il motore più grande possibile per qualsiasi marca e modello si stia correndo piuttosto che avvalersi della pausa peso.

E’ difficile dare un numero su quanta potenza si può guadagnare facendo un lavoro di testa. Se si inizia con teste in ghisa aftermarket, come Dart, si ottiene fondamentalmente un prodotto pronto all’uso che non richiede molto lavoro. Se il vostro particolare corpo sanzionatorio richiede l’uso di testate originali di fabbrica, c’è un bel po’ di potenza da guadagnare. Si possono ottenere probabilmente da 20 a 30 cv entrando e facendo lavorare davvero la testa. Tuttavia, se vi è permesso di gestire teste aftermarket come Dart, credo che starete meglio.

Con la parte inferiore del motore, anche in questo caso, si deve andare con tutto quello che le regole permettono. Che compressione ti è permesso di eseguire? Una volta che l’hai scoperto, vai al massimo. Trovare una buona officina meccanica locale è probabilmente la cosa migliore che si possa fare se si pensa di costruire il proprio motore. Tuttavia, trovare una buona officina meccanica che faccia un buon lavoro può essere piuttosto difficile. Non sto parlando di un’officina di ricostruzione standard, ma di un ragazzo che fa delle cose da corsa e che può guidarti mentre costruisci il tuo motore. Si può pagare un po’ di più in un’officina come questa, ma alla lunga sarete sicuramente in vantaggio. Costruire un motore con pezzi tutti nuovi costerà di più andando dentro, ma se avete intenzione di correre per un’intera stagione è meglio iniziare con quanti più pezzi nuovi possibile. Si potrebbe andare avanti con i componenti usati, come il blocco e forse un albero motore, ma per la maggior parte dei pezzi interni del enginevalvesprings, sollevatori a camme, bielle, biellette è saggio andare con roba nuova e tenere traccia del chilometraggio. Costa di più andare dentro, ma in una stagione di corse, costerà meno.

Articolo molto interessante
Super Stock Hemi Engine Build - Ricostruire una leggenda

Manutenzione di base La manutenzione di base può aiutarvi anche per quanto riguarda il guadagno di potenza. Se si effettua una corretta manutenzione del motore, non si perdono i cavalli. Iniziate con pezzi per lo più nuovi all’inizio dell’anno. Volete soprattutto avere nuove valvole. Prima di far funzionare il motore per la prima volta, usate un controllo delle molle che funziona con il motore assemblato. Tutto quello che dovete fare è tirare i coperchi delle valvole, controllare le molle del motore e scrivere la tensione. Periodicamente, dopo ogni gara, è necessario controllare le molle delle valvole. Quando le molle delle valvole iniziano a perdere tra il sei e il sette per cento di tensione, è necessario cambiarle. Dopo un certo tempo di corsa ad un particolare numero di giri si dovrebbe avere la sensazione di quando le molle vanno. Cambiatele regolarmente. All’inizio può sembrare un po’ più costoso, ma, una molla e una valvola rotte e avrete un motore rotto, il che si tradurrà in un lavoro di riparazione che pagherà tutte le vostre valvole per un anno intero.

Radiatori dell’olio L’uso di un radiatore dell’olio è un’altra buona scommessa. Tenete un monitor sulla temperatura dell’olio mentre siete in funzione. Se avete un radiatore dell’olio collegato, è davvero facile inserire un filtro sul lato di scarico che potete smontare facilmente e controllare se ci sono metalli o usura eccessivi. Se vedete qualcosa che sapete che ha un problema interno, potete controllarlo prima di rovinare completamente il motore.

Articolo molto interessante
Farsi incorniciare - Costruire il proprio telaio: Parte II

Il peso dell’olio può anche influire sugli aumenti di potenza. Normalmente, su un motore come un tipo ARCA Super Stock o Sportsman, è possibile farla franca con un olio leggero. Penske Engines utilizza un olio leggero nelle nostre auto Winston Cup. Usiamo un olio sintetico Mobil. L’olio ha fatto enormi guadagni ultimamente. L’unica cosa di cui dovete preoccuparvi con queste camme a lamelle piatte, come la maggior parte di questi motori sono necessari per funzionare, è che l’olio deve avere più zinco di quello che si trova normalmente in un olio di produzione. Lo zinco aiuta l’usura delle camme a lamelle piatte. A tutti i produttori di olio è stato chiesto di togliere lo zinco perché danneggia le marmitte catalitiche delle auto stradali. Più auto di produzione vanno ad alberi a camme di tipo a rulli invece che a lamelle piatte, quindi non avere zinco nell’olio non danneggia il motore come farebbe in un’auto da corsa. È possibile utilizzare un additivo per recuperare lo zinco. Un olio a viscosità multipla è OK, come un 20W-40 o 10W-30.

Ricordate, la viscosità deve essere abbinata a qualsiasi distanza del cuscinetto che state eseguendo. Un olio sottile non funzionerà con un gioco del cuscinetto eccessivo, come 3.000 o più. Se si costruisce il motore con giochi dei cuscinetti intorno alla gamma 2.000, è possibile far funzionare l’olio leggero e ci dovrebbe essere un po ‘di potenza con questo.

Larry Wallace è il capo costruttore di motori della Penske Engines.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:\www.hotrod.com\uploads\sites\2001\11\a65198-thumb-Ford-Taurus-Race-Car-And-Chevrolet-Monte-Carlo-Race-Cars-Drivers-Side-View-Racing.jpg

Lascia un commento