Twin-Turbo Big-Block Chevy – Horsepower!

Non è il motore più bello, ma chi se ne frega quando stai facendo quasi 4.000 CV

Vedi tutte le 1 fotoMike Moran MotorsportswriterOct 1, 2009

572 CI, Twin Turbocharged, 3.700HP Big-Block Chevy Mike Moran, Taylor, MI Drag racing è sempre stata una vetrina per spingere il limite dei motori a combustione interna, e Mike Moran è proprio lì nel mezzo della lotta. Abbiamo incontrato Moran per la prima volta nei primi giorni di Fastest Street Car racing, quando ha sorpreso tutti con un carro Pinto di 8 secondi con motore a scoppio di Cleveland. Moran ha ottenuto ancora più rispetto con la prima Fastest Street Car a correre a 200 miglia orarie. Oggi, Moran è il pioniere di una vettura biturbo in NHRA Pro Mod. Questo da solo può non essere degno di nota, ma lo è quando si scopre che Moran è il primo a combinare gli asciugacapelli con l’iniezione elettronica e il metanolo.

“Ho messo un misuratore di portata sulla macchina e la portata massima è di 7.000 e più libbre di carburante all’ora”. Questo è l’equivalente di attaccare una piccola manichetta antincendio all’aspirazione alla velocità di 4 galloni di carburante per ogni passaggio.

Lo scorso marzo, Moran ha portato la sua Monte Carlo al South Georgia Motorsports Park e ha corso un sorprendente 5,97 a 250,41 miglia orarie nel trimestre. Questo è stato il culmine di un’enorme spinta tecnica per la costruzione di iniettori EFI che sarebbero fluiti a questa capacità. Moran ha finito per costruire i propri iniettori che ora vende attraverso Moran Motorsports (moranmotorsports.com). L’iniettore Gen V di Moran è l’unico posto in cui si possono trovare tariffe da 150 a 600 libbre/ora. Con tutto questo metanolo attraverso il motore, Moran non ha bisogno di intercooler. Il carburante fa questo lavoro molto bene, grazie.

Articolo molto interessante
Freni di potenza per quella Chevrolet 1949 - 1954

A. EFI Moran dice che una volta superato l’invenzione di un set di iniettori in grado di alimentare questo mostro da 3.700 CV, sapeva che il suo amico Meaney avrebbe capito come controllare tutto questo caos elettronico con il suo controller BigStuff3 EFI. Un risultato è che ora Moran può riscaldare il motore e non diluire l’olio con il carburante grezzo. I ragazzi dell’alcool soffiato trasformano galloni di olio in un frullato di senape dopo ogni corsa, mentre Moran può fare una corsa completa sul motore prima di cambiare l’olio a causa del controllo superiore del carburante.

B. Assunzione Qui è dove le cose si fanno un po’ movimentate. Carl Foltz della CFE ha costruito il collettore inferiore e le guide di scorrimento del billet, mentre Moran ha realizzato il prototipo della parte superiore e poi ha commissionato alla Wilson Manifolds la costruzione del cofano. Quella copertura temporanea nasconde ciò che Moran non vuole che la concorrenza veda, ma è difficile nascondere quelle otto linee di gomma ad alta pressione che ovviamente alimentano altri otto iniettori. Esattamente quello che sono, Moran non lo dirà, ma questo è in cima a 16 iniettori elettronici nel collettore.

C. Iniettori Dato che nessuno produceva iniettori che potessero fluire a 600 libbre all’ora, Moran doveva progettarli e costruirli da solo. Dice che la curva di apprendimento era costosa e richiedeva un enorme dispendio di tempo, ma il risultato sono iniettori che vengono costantemente aggiornati man mano che si impara di più sulla dinamica delle pressioni del carburante oltre i 90 psi e sulle pressioni di spinta negli alti 20. Tenete presente che con l’aumentare della pressione del collettore, anche la pressione del carburante dovrebbe aumentare in un rapporto 1:1. Ma Moran ha imparato che la teoria non è sempre vera. “Alle pressioni con cui sto lavorando, è più simile a 1,5:1”, dice.

Articolo molto interessante
Scambio del volante di un modello tardivo - Soluzione per lo sterzo

D. Blocco lungo Moran voleva un blocco grande alesaggio, a corsa corta, quindi ha iniziato con un Dart Machinery, billetta, lavorato a CNC, blocco con 4.900 alesaggi, montando una manovella Sonny Bryant da 4,25 pollici e pistoni JE da 4,63 pollici che comprimono solo 9:1. Le aste in alluminio GRP da 7.400 pollici di lunghezza prendono tutto l’abuso, eppure Moran dice: “Non lo tocco per 100 passaggi e poi lo smontiamo solo per cambiare le aste”. Sembrano ottime, ma è una buona assicurazione cambiarle”. Moran preferirebbe non parlare della camma a rullo meccanico Moran-spec. Il CFE ha fatto anche le teste.

E. Ignition Moran dice che imparare a sintonizzare questa bestia è stato un processo lungo e difficile. Ha imparato che uno dei grandi problemi con il metanolo è che il carburante è come aggiungere “compressione liquida” e richiede un’accensione mostruosa MSD 44 Mag-style che è in grado di spingere più di 1 ampere di potenza attraverso lo spinterometro di una candela. È stata anche una sfida combinare il controller BigStuff3 EFI progettato da John Meaney con un’accensione in stile magnete, ma con la scatola esterna MSD 44, Moran e Meaney hanno ora un controllo digitale quasi totale sulla curva di accensione.

F. Turbocompressori Nascosta sotto il motore, sotto la coppa dell’olio, c’è una coppia di turbocompressori di precisione da 91 mm. I turbocompressori alimentano direttamente una coppia di corpi farfallati Wilson da 95 mm di Moran-spec. Le testate sono costruite da Larry Larson con 2 tubi primari da 1/4 di pollice che alimentano direttamente i turbocompressori.

Articolo molto interessante
Il blocco motore Indy Maxx 500

L’auto La busta di questo motore è un Montecarlo ultimo modello montato intorno a un telaio tubolare Larson Race Cars dei partner di Moran, Bart Lemieux e Gordie Sprosek, acquistato nel 2003. Moran corre una Liberty a tre velocità dietro il big-block con una marcia posteriore di 4,30 e pneumatici Hoosier da 36 pollici di diametro. Moran dice che, a differenza di altre auto, i turbocompressori continuano a tirare fino alle luci. Su quel passo di 5,97, il Monte ha percorso 194,52 miglia all’ottavo miglio, tirando altre 56 miglia alla fine del quarto. Questa è stata anche la prima auto turbo a qualificarsi per la Pro Mod al Summit Racing Nationals.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites200910ccrp-0911-pl-twin-turbo-big-block-chevy-engine-.jpg

Lascia un commento