Un weekend di esplorazione in autobus a Granada

Un po’ di storia!
Granada è una delle città più belle e ricche di storia di tutta la Spagna. È una città da non perdere se si prevede di visitare la penisola iberica. Il Regno di Granada fu fondato nel 1238 quando un moro in nome dell’emiro Ibn al-Ahmar conquistò la terra e sviluppò una società culturalmente ricca intorno all’imponente fortezza dell’Alhambra e una fiorente città reale all’interno delle sue mura.

Dal 1492, quando i Re Cattolici Isabella e Fernando cacciarono i Mori dalla Spagna per conquistare il Paese, Granada ha subito molti cambiamenti culturali. Un tempo era un luogo dove i popoli ebrei, moreschi e cristiani condividevano la stessa terra, ma dalla conquista dei re, Granada è diventata strettamente cattolica. In seguito, sono stati gli zingari a creare una comunità sulle colline che circondano la città, un luogo importante che segna la nascita della musica flamenca. Da allora, Granada ha riscoperto le sue radici e oggi è la patria di zingari, mori e spagnoli, che vivono tutti insieme in armonia.



Visitare Grenada in autobus

L’autobus è il modo più piacevole e pittoresco di viaggiare da Madrid a Granada. Quando ci si rende conto che i cambiamenti topografici piuttosto drastici, da pianure aride a paesaggi lunari e montuosi ricchi di uliveti, si è sicuramente arrivati nel sud dell’Andalusia. Quando pianificate il vostro viaggio, concedetevi il tempo di ammirare il tramonto sugli ulivi; gli alberi sembrano ricoperti di fiamme arancioni e rosa appena prima che il sole scompaia completamente. La vista dalla finestra è semplicemente incredibile.

Quando prenotate i biglietti dell’autobus da Madrid a Granada, avrete la possibilità di scegliere tra la prima o la seconda classe (o la classe normale). Il biglietto dell’autobus di classe regolare costa circa 18 euro e il viaggio fino a Granada dura circa 5,5 ore con una sola fermata. L’autobus di prima classe per Granada effettua lo stesso viaggio in 4 ore e vi offre un livello di comfort superiore: accesso Wi-Fi gratuito, sistema di intrattenimento personale ad ogni posto a sedere che offre una tonnellata di scelte di film gratuiti e illimitati, pasti e bevande illimitate, incluse le bevande alcoliche. Anche se un viaggio in autobus di prima classe costa il doppio del prezzo, l’alto livello di comfort e l’ora e mezza in meno valgono, a nostro avviso, 38 euro a biglietto.

Articolo molto interessante
Andare oltre le costruzioni multistadio Docker

Cosa fare a Granada

Vi consigliamo di visitare l’Alhambra e il Generalife.

Non si può andare a Granada senza visitare i famosi palazzi dell’Alhambra e del Generalife, due monumenti di fama mondiale. Situate sulla cima di una collina che domina la città, le mura rossastre della fortezza dell’Alhambra proteggono le incredibili opere architettoniche che un tempo ospitavano i membri più importanti della società andalusa.

Oggi potete passeggiare per la fortezza e i giardini del Generalife, dove troverete sculture sofisticate e intricate, aiuole infinite e centinaia di fontane che vi faranno sentire come se foste in un’oasi surreale. Assicuratevi di prenotare i vostri biglietti in anticipo, perché si esauriscono molto rapidamente. E se avete intenzione di andare in marzo o ottobre, non perdetevi la visita guidata notturna del Generalife!



La Cattedrale vale la deviazione

Completata nel 1561, la Cattedrale di Granada è una magnifica miscela di stili barocco e rinascimentale ed è un gioiello architettonico da non perdere. Un motivo ancora più importante per visitare questo luogo sono le tombe della regina Isabella e del re Fernando (ex governanti della Spagna moderna e gli ultimi conquistatori di Granada) che si trovano proprio dietro la cappella reale.

Esplorazione dell’Albayzin

Dalla cattedrale dove si trovano le tombe, attraversate il viale principale e vi troverete nel quartiere moresco di Albayzin. Le mura sono imbiancate di bianco e le sue strade strette e serpentine acciottolate portano alla cima di una collina che offre punti panoramici perfetti sulla città di Granada. Il punto panoramico più popolare è il Mirador San Nicolás, dove si può ammirare il tramonto sull’Alhambra e Granada mentre si affrontano le montagne innevate della Sierra Nevada. In lontananza sarete sicuramente in attesa del suono delle chitarre e delle canzoni gitane.

Articolo molto interessante
Il mio stage estivo a Sapsbus: Marc-Olivier Alain



Sacromonte è un must

Si prosegue oltre l’Albayzin verso le grotte del Sacromonte, l’antica dimora degli zingari locali. La visita di oggi vedrà molti degli abitanti dare prova di grande creatività. Alcuni dipingono, suonano musica, realizzano gioielli a mano e altri semplicemente ammirano gli affascinanti panorami dell’Alhambra e di Granada. Non dimenticate di fermarvi al Museo del Sacromonte prima di tornare in città per conoscere un po’ la storia di questa regione.

Godetevi le tapas gratis

Ovunque a Granada, quando si ordina qualcosa da bere, vi verrà offerta una tapa gratuita. Potrebbe essere semplicemente un pezzo di jamón su una fetta di pane o un intero piatto di gamberetti. Due ottimi e autentici tapas bar a Granada sono Bodegas Castañeda, dove le tapas sono preparate in modo tradizionale e i camerieri sono sempre vivaci, e

Los Diamantes, dove i giovani camerieri vi portano montagne di frutti di mare freschi per accompagnare la vostra birra, gratuitamente.

En prima della musica!

Come abbiamo già detto, la scena musicale di Granada è traboccante di vitalità. Non perdetevi uno spettacolo di Flamenco a Peña la Platería, dove si esibiscono regolarmente i migliori ballerini e cantanti spagnoli. Se siete più un tipo da jazz o blues, date un’occhiata al Booga Club. E se vi piace ballare fino all’alba, dovreste assolutamente visitare Mae West; non è solo il club più caldo di Granada, ma anche uno dei migliori di tutta l’Andalusia.

Viaggio di un giorno

Articolo molto interessante
Autobus intorno al mondo: New York

Granada è un’affascinante città incastonata tra le montagne e l’oceano, che rende la geografia delle zone circostanti incredibilmente varia. Se siete in visita per diversi giorni, vale la pena fare una breve gita di un giorno per vedere le meraviglie naturali che Granada ha da offrire.

Affrontare le pendici della Sierra Nevada

Se si visita in inverno e si ha voglia di avventurarsi sulle piste da sci, si può facilmente prendere un autobus per le imponenti montagne della Sierra Nevada. La società Autocares Bonal vi porterà dalla stazione degli autobus di Granada alla stazione sciistica in meno di un’ora. E’ possibile noleggiare tutta l’attrezzatura una volta arrivati al centro.

Prendere il sole sulla Costa del Sol

La sua vicinanza al Mar Mediterraneo rende Granada un luogo perfetto per una vacanza rilassante al mare. Nerja è una delle più belle città della Costa del Sol e una delle più facili da raggiungere da Granada. Prendete un autobus ALSA dalla stazione degli autobus di Granada e sarete in spiaggia in due ore. Il viaggio di andata e ritorno vi costerà meno di 20 euro.

Trovare la natura nell’Alpujarras

.

Questo articolo è stato scritto da Liz Carlson diYoung Adventuress. Dopo aver studiato per un semestre a Salamanca, in Spagna, Liz ha ricevuto la puntura del viaggio. Ora, qualche anno dopo, Liz ha visitato oltre 40 paesi in tutto il mondo e attualmente vive in Nuova Zelanda.

Segui le sue avventure sul suo blog, Instagram, Facebook e Twitter mentre viaggia, assaggia e scatta foto da tutto il mondo.
CONDIVIDERE :

blog, Instagram, Facebook e Twitter.

Lascia un commento