VIDEO: 1971 Plymouth ‘Cuda Gareggia il Pikes Peak International Hill Climb 2012

Vedi tutte le 1 fotoElana ScherrwriterSep 19, 2012

Jess Neal ci mostra cosa serve per arrivare in cima al Pikes Peak, stabilire un record e tornare vivi.

Un po’ di informazioni tecniche per chi ama i numeri:

Jess Neal ha costruito il ‘Cuda in persona con l’aiuto dell’amico Bob Hill. Lo splitter anteriore dell’auto è una replica esatta del pezzo Gurney Trans-Am, tirato dagli stessi stampi. Le uniche altre parti in fibra di vetro sulla ‘Cuda sono il cofano, il paracolpi e i paraurti. Questi ultimi sono tenuti su con staffe di alluminio leggero e costruito su misura.

Il motore è un piccolo blocco Chrysler costruito da Jess con una camma a rulli pieni Crane e teste W-5 in alluminio. Si estingue a 582 CV a 6.800 giri/min. Jess ha scritto nella sua scheda tecnica che il mulino è un 30-over 340 ma abbiamo qualche dubbio.

Bob Hill ha tagliato le aperture delle ruote nei parafanghi in acciaio e ha aggiunto del metallo, ottenendo uno spazio libero di circa 5 cm in più rispetto a un’unità di scorta. Alla domanda se le gomme sfregano, Jess ha risposto: “Solo sul marciapiede”.

Il ‘Cuda pesa 2.925 libbre, grazie anche al suo interno alleggerito e al telaio senza finestre, che va bene se non piove.

Un’altra modalità di risparmio di peso sul ‘Cuda è la struttura della porta. Insieme al vetro, Jess ha rimosso le travi della porta e ha usato un pugno a percussione per praticare più di 80 fori all’interno. Alcuni dei fori sono flangiati per la resistenza.

Articolo molto interessante
Il poeta e il principale demone della velocità aumenta il record di velocità a terra al 2012 della FIA Mike Cook Shoot Out, ancora a corto di 500 mph Goal

I pannelli di plastica del “Cuda’s plastic panels” non mancheranno la ghiaia e la sporcizia del nuovo percorso completamente pavimentato.

Una sfida insolita per i corridori del Pikes Peak è la pressione dei pneumatici. In realtà cambia con l’aumentare dell’altitudine e gli pneumatici stradali non sono come le gomme slick; la bassa pressione non è sempre appiccicosa. I ragazzi sono passati da 24 psi anteriori e 22 psi posteriori a 28 psi anteriori e 26 psi posteriori.

Il ‘Cuda ha una sospensione a sorpresa. Solo le molle a balestra posteriori in fibra di vetro e possibilmente le aste di montanti Hotchkis Performance spaventerebbero i restauratori.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:\www.hotrod.com\uploads\sites\2012\09\HRDP-121200-PIKE-EXTRA-42.jpg

Lascia un commento