Winston Cup Racing Fans Lose Intrest – Winston On The Race Decline

I fan stanno perdendo interesse nelle Winston Cup Racing?

Vedi tutte le 1 fotoBob MyerswriterPaul MelhadophotographerNigel KinradephotographerOct 1, 2000

C’è stato così tanto detto e scritto su quella che chiamiamo la sindrome del posto vuoto all’inizio della stagione della NASCAR Winston Cup che abbiamo voluto dare un’occhiata più da vicino. La conclusione è che non c’è alcuna indicazione che il giorno del giudizio sia vicino; non c’è una spirale di interesse verso il basso nelle gare di Winston Cup come i sondaggi vorrebbero farci credere; e la crescita di questo sport non ha ancora raggiunto il culmine.

Certo, la partecipazione a tre gare iniziali è stata più piatta del solito rispetto alla scorsa stagione. Date la colpa a quello che volete: la concorrenza noiosa, la saturazione del mercato, il tempo o la mancanza di promozione da parte delle reti televisive non hanno fretta di spendere soldi per gli eventi che perderanno la prossima stagione.

Ma sulla base delle presenze alla prima dozzina di gare, non sembra esserci motivo di allarmarsi. Sette delle prime 12 gare sono state riservate al tutto esaurito: Daytona, Bristol, Texas, Talladega, California, Richmond e Lowe’s a Charlotte. Questo include l’aggiunta di 8.500 posti a Daytona, 12.000 a Bristol, 7.500 a Talladega e 10.400 a Charlotte dalla scorsa stagione.

Las Vegas non ha venduto i suoi 107.000 posti a sedere e non ne ha aggiunti altri, ma il Direttore Generale Chris Powell riferisce un leggero aumento delle presenze rispetto all’anno scorso. La folla alla prima gara di Martinsville è aumentata di 3.000 persone, anche se mancano ancora 2.000 posti alla nuova aggiunta di 5.000 posti nella struttura di 87.000 posti.

“La competizione è stata noiosa all’inizio della stagione”, dice Humpy Wheeler, presidente di Lowe’s Motor Speedway e Speedway Motorsports Inc. (SMI). “Poi la NASCAR ha fatto un cambiamento di regole che ha reso la nuova Chevrolet competitiva, e che ha cambiato tutto”. Non a caso, Wheeler riferisce di aver registrato un record di presenze alla Coca-Cola 600 e ai 10 giorni di eventi che la circondano a Lowe’s.

A sentire i BruntHit più forti nel portafoglio sono stati North Carolina Speedway a Rockingham, Darlington Raceway e Atlanta Motor Speedway. Cos’altro c’è di nuovo? Le gare di primavera su quei circuiti non si esauriscono mai, quindi ci sono sempre posti vuoti. Tutte e tre le piste sono caratterizzate da eventi autunnali che attirano l’interesse dei tifosi. Poiché costruiscono posti aggiuntivi per soddisfare l’interesse dei tifosi per gli eventi autunnali, gli eventi primaverili sembrano ancora più fallimentari, anche se non lo sono.

Gli operatori dei tre circuiti non hanno voluto essere specifici su quante presenze sono diminuite alle loro gare di primavera. Ma secondo il direttore generale di Rockingham, Chris Browning, il calo di presenze è stato più che altro un’illusione di nuovi posti non venduti. La capacità di posti a sedere a Rockingham è stata aumentata di 12.000 a 60.000 nel 1998 (ancora il secondo più piccolo totale in Winston Cup per una pista ovale dietro solo ai 59.000 di Darlington). “Togliete i 12.000 posti, e i nostri numeri di presenze sono vicini a quelli che erano stati”, dice Browning, che sottolinea che il tempo incerto, la saturazione del mercato e una data di primavera indesiderata sono problemi con cui deve convivere.

Articolo molto interessante
Cobra Buildup, parte 2

“In realtà abbiamo avuto qualche persona in più rispetto all’anno scorso”, dice Darlington Presi-dent Jim Hunter. “Abbiamo aggiunto 7.500 posti per la Southern 500 lo scorso autunno e probabilmente non ne abbiamo occupati 2.000 in primavera. Ma abbiamo generato meno dollari. La corsa di primavera è sempre stata una gara difficile da vendere. Una gara è più grande praticamente su ogni pista che ha due eventi di Winston Cup”.

Nel 1997 l’Atlanta Motor Speedway ha aggiunto 32.000 nuovi posti a sedere, aumentando la capacità a 113.000 nelle tribune. Il mercato di Atlanta non ha mai abbracciato la Speedway così tanto come la logica dice che dovrebbe, soprattutto in primavera, e anche il tempo è un fattore. La congestione del traffico al di fuori del controllo dell’autostrada è stata un problema a lungo termine. “Se non avessimo aggiunto quei 32.000 posti, avremmo venduto tutti i biglietti per la gara di primavera”, dice Clark, aggiungendo che il finale della stagione di novembre ha registrato il tutto esaurito negli ultimi due anni e in genere lo fa quando è in gioco la vittoria del campionato. “Se potessi scegliere, mi piacerebbe correre la nostra prima gara più tardi nell’anno, il sabato sera, ma siamo praticamente a posto”.

Darlington’s Hunter, che ha lavorato su molti aspetti di questo sport, dice che Darlington, Charlotte, Atlanta, Rockingham e Martinsville competono per molti degli stessi tifosi a causa della loro vicinanza geografica.

“I binari devono essere più innovativi”, dice. “Ci stiamo provando”. Per esempio, stiamo lavorando a un pacchetto promozionale con Myrtle Beach (South Carolina) per la Southern 500. Non possiamo starcene seduti ad aspettare che le nostre tribune si riempiano. Humpy Wheeler ha fatto un lavoro di promozione e pubblicità a Charlotte migliore di chiunque altro nel settore. Potrei essere licenziato per averlo detto, ma è la verità”.

Standing Room OnlyBusiness è stato in pieno boom come al solito nella maggior parte delle speedway per tutto il primo turno. Wheeler riferisce la presenza di 432.961 persone per gli eventi NASCAR di maggio al Lowe’s: la Coke 600, 182.975; Busch Grand National, 82.750; la gara Winston all-star, 130.000; e la 600 pole night, 37.236.

Articolo molto interessante
1956 Ford F-100 Pickup Truck - Incrociatori classici

“I numeri sono reali”, dice Wheeler, consapevole del fatto che le tracce, comprese le sue, sono state colpevoli di gonfiare le cifre. “Deve essere un record per qualsiasi luogo sportivo in quel periodo di tempo (inclusi gli oltre 31.000 partecipanti agli eventi del World of Outlaws sulla nuova pista sterrata)”. Perché la International Speedway Corp. (ISC), che controlla la Daytona Speedway, non rende pubblici i dati di partecipazione, non possiamo confrontare i numeri di Daytona 500 e Speedweeks con quelli di Lowe. Tutto ciò che ci permettono di sapere è che Daytona ha 165.000 posti riservati. Lowe’s ne ha 166.830.

Eddie Gossage, direttore generale della Texas Motor Speedway, dice che più di 200.000 spettatori hanno visto Dale Earnhardt Jr. vincere la sua prima Winston Cup. La capacità riservata di 157.800 posti a sedere è stata estesa a 173.800 con posti temporanei.

“Tutto quello che abbiamo fatto è della dimensione del Texas”, dice Gossage. “La nostra folla della Winston Cup è la seconda più grande (a Indianapolis), la nostra folla di Busch è la più grande, e la nostra più piccola folla di 73.000 persone per una gara IRL sarebbe un svenduto in alcune sedi della Winston Cup.

“Direi che nessuna autostrada del pianeta, a parte Indianapolis, ha avuto più successo di quella di Indianapolis”. Gossage avverte, tuttavia, che i prezzi elevati dei biglietti e i costi crescenti stanno tenendo lontani alcuni tifosi e che le piste devono mantenere prezzi ragionevoli e offrire i servizi previsti. Il parcheggio gratuito al Texas fa risparmiare ai tifosi 3,4 milioni di dollari all’anno, dice, ma il Texas non avrà una seconda gara di Winston Cup nel 2001. “È frustrante”, dice Gossage Pines.

Offerte intimidatorieUn’ottima trovata ha contribuito a sensibilizzare l’opinione pubblica sulla gara di aprile a Talladega e a riempire i 138.000 posti riservati della pista. Dale Earnhardt ha guidato con un poliziotto di stato e ha distribuito biglietti e autografi agli automobilisti che si sono fermati per una guida sicura. “Non abbiamo promosso e pubblicizzato più del solito, ma abbiamo provato cose diverse”, dice il direttore delle pubbliche relazioni Rick Humphrey.

Earnhardt ha fatto di più per generare interesse nella Winston Cup all’inizio di questa stagione che distribuire biglietti gratuiti. E’ un Earnhardt d’annata, ancora una volta un forte contendente per il campione di guida, e il suo esercito di tifosi si è radunato dietro di lui. La vittoria di Earnhardt al fotofinish su Bobby Labonte ad Atlanta potrebbe essere il più grande contributo al ringiovanimento dell’interesse. E non dimentichiamo che suo figlio, Dale Jr. Little E è stato incredibile come esordiente, e anche il suo nuovo arrivato Matt Kenseth non è un tipo sciatto. Chi avrebbe potuto prevedere che Little E con tre vittorie, compresi i non punti The Winston, sarebbe stato il primo vincitore della serie dopo 12 gare? Dieci diversi vincitori nelle prime 10 gare e 11 in 12 diffondono la ricchezza e l’allegria.

Articolo molto interessante
L'Ultimate Bolt-In Chevy LS3 Engine Swap - Hot Rod Garage Ep. 11

Bristol e Richmond sono fenomeni. Bristol, dove 147.000 posti a sedere circondano la coppa di mezzo miglio, è un perenne svenduto, probabilmente il biglietto più caldo del circuito. “La nostra lista d’attesa è diventata così lunga e difficile da mantenere che l’abbiamo interrotta”, dice il pubblicista della pista Wayne Estes. “Abbiamo venduto 12.000 nuovi posti per la gara di primavera entro mezzogiorno del primo giorno”.

Richmond, attualmente con 97.000 posti a sedere, ha esaurito le sue gare di Winston Cup dal 1988. “Non so se tre o quattro anni più tardi, ma tutto quello che dobbiamo fare ora per vendere le nostre gare di Winston Cup è annunciare le date”, dice il Vice Presidente Wayne Sawyer.

A tutta velocitàIn nonostante la partenza lenta, il 2000 sembra che si rivelerà un altro anno all’insegna della Winston Cup. Le prospettive per il 2001 sono sbalorditive. Due nuove sedi da 75.000 posti salgono a bordo: Chicagoland Speedway a Joliet, Illinois, 15 luglio; e Kansas Speedway a Kansas City, Missouri, 30 settembre; apertura dei principali mercati ed estensione del programma a 36 gare a punti. Nessuno perde una data. Inoltre, il nuovo pacchetto televisivo prende il via, e la Dodge torna a gareggiare nella Winston Cup con almeno sette squadre.

Naturalmente, ci saranno almeno 150.000 nuovi posti da riempire. Le 23 piste del programma della Winston Cup 2001 avranno circa 2,3 milioni di posti riservati, di cui quasi 300.000 a Indianapolis. Le 12 piste di proprietà, controllate o partner di ISC hanno superato il milione di posti riservati. Le sei piste di SMI ne hanno più di 700.000. Idealmente, i promotori le venderanno tutte, molte di loro due volte, e avremo una competizione così emozionante che i tifosi passeranno la gara in piedi e non useranno mai i posti che hanno comprato.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites200010ctrp-0010-01ps-winston-cup-stand-fans.jpg

Lascia un commento